NOI - Blog

03 giu

FALSI IDEOLOGICI

Color-trivella-terraferma

Nonostante alla COP21 del dicembre 2015 si identifichi la necessità di “agire ora” per arginare un riscaldamento globale di portata catastrofica, in Italia la traiettoria rimane fossile.

Per il TAV si parlava di “Italia piattaforma logistica d’Europa”.
Con TAP, l’Italia diventa “hub del gas”. Perché fossilizzarci?

Dal 1990 politici, finanzieri, costruttori – e giornalisti – sostengono il progetto Alta Velocità con lo slogan “Italia piattaforma logistica”, senza mai davvero articolare le ragioni e le modalità con cui l’Italia diventerebbe il nodo strategico europeo delle merci.

Sembrava che la penisola dovesse essere attraversata da merci in tutte le direzioni. Si pensava che le avrebbe ricevute da tutto il bacino mediterraneo per poi smistarne i carichi verso l’Europa del Nord. Si dipingeva la pianura padana come un crocevia di treni carichi di mercanzie provenienti da Ovest e dirette a Est. Non è successo nulla. Il trasporto merci su rotaia rimane un servizio minoritario (sotto il 15% del totale delle merci trasportate sul territorio nazionale); i petrolieri si rallegrano di nuove linee ferroviarie ad alta velocità per soli passeggeri, mentre le merci continuano a viaggiare su strada (e a consumare diesel).

Recentemente, poi, è nato lo slogan gemello “Italia hub del gas”, anch’esso generosamente propagandato. Per il Belpaese si prefigge il ruolo di protagonista del commercio e della produzione di gas: enormi impianti di stoccaggio, centrali di compressione e lunghi metanodotti ad attraversare la penisola in ogni direzione. Se il parallelo fra le due grandi opere regge, come sembrano affermare le statistiche che vedono in declino sia il trasporto merci che la domanda di metano, verosimilmente le prospettive per il progetto Trans Adriatic Pipeline (TAP) non sono migliori di quelle del TAV.

I comitati che si oppongono a queste infrastrutture notano grandi costi, grandi impatti e promesse non mantenibili. Cui prodest?

 

related posts

comments

There are 0 comment on "FALSI IDEOLOGICI"

aggiungi un commento