evento speciale 22° Cinemambiente
anteprima
film documentario – 70 min.
Domenica 2 Giugno 2019, ore 17
Sala Gabriella Poli, Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13 – Torino
prenotazione posti: email info@trancemedia.eu


QUALE DIRITTO

I paradigmi anomali dello sviluppismo
e il rispetto che cresce sulla Terra

Il trailer del film

Movimenti territoriali ambientalisti e sociali, avversi a mega- giga- tera-progetti: TAV, TAP “hub del gas”, MUOS. Movimenti che, in lunghe resistenze responsabili, questionano la legittimità stessa del diritto vigente e sperimentano una socialità coerente con i diritti della Terra e dei viventi.

Cinque anni d’indagine partecipante e osservativa di Trancemedia.eu precedono la realizzazione del film. Abbiamo raccolto le voci di nuovi contadini capaci di praticare un’agroecologia efficace per la risoluzione dei bisogni primari, di attivisti e studiosi che contrastano con la critica dell’estrattivismo autoritario i modelli economici e di dominio giunti allo stremo, di realtà territoriali condotte dall’asprezza del confronto a maturare sapere, visione e nuovi paradigmi: ossia i presupposti della capacità di governo.

Ne risulta un germoglio di discorso coerente, rispondente al  bisogno ormai palese nel globo di nuove dimensioni della lotta politica per l’autogoverno ecologico e solidale, un bisogno particolarmente acuto nel malessere dell’Europa di oggi, deficitaria di coesione sociale e di cultura innovativa perché impegnata (per darne una lettura positiva) nel governo dei sintomi anziché in quello delle cause.

“Con quale diritto” propone uno stimolo alla elaborazione organica. La forma-manifesto, lungi da pretese sistemiche, connette fra loro riflessioni di cittadini detti nimby perché consapevoli di rifiutare nel proprio giardino quanto non ha più diritto di stare da nessuna parte. Per incoraggiare l’autostima dei movimenti e la convergenza evolutiva di nuovi, vitali progetti. Perché una cosa è davvero ‘necessaria e urgente’: superare il dominio di una ‘scuola normale’ ormai decrepita e assai perigliosa, smantellare un pensiero unico suicida, imporre una stretta disciplina alla finanza smisurata.

 

L’ANTEPRIMA

22° CINEMAMBIENTE – TESTIMONIANZE
film documentario – 70 min.
Domenica 2 Giugno 2019, ore 17
Sala Gabriella Poli
Centro Studi Sereno Regis
Via Garibaldi 13 – Torino
prenotazione posti: info@trancemedia.eu

al termine della proiezione, dibattito con
Ezio Bertok, Controsservatorio Valsusa
Alessandro Manuelli, ingegnere, consul. Comune Melendugno progetto TAP
Sandro Moiso, scrittore e blogger, Carmillaonline.com
Andrea Turco, scrittore e giornalista, MeridioNews
e con i registi

scarica Con_Quale_Diritto-film-2019 (6 pagine, 14 mb)

 



PERSONE

Le persone nel film

 

in ordine di apparizione:

Michele Carducci
Angelo Tartaglia
Sergio Chiamparino
Alberto Poggio
Daniel Ibanez
Claudio Giorno
Luca Giunti
Sabine Bräutigam
Gianluca Maggiore
Marco Potì
Alessandro Manuelli
Jean-Luc Mélenchon
Donald Trump
Giovanna Margadonna
Mario Pizzola
Clotilde Iavarone
Massimo Bartolozzi
Lauro Atti
Enrico Duranti
Ezio Corradi
i guardiani del cantiere di Cornegliano Laudense – cluster A
la guardia del cantiere di Cornegliano Laudense – cluster B
Angela Bregamo
Antonio Mazzeo
Elvira Cusa
Marco Bersani
Ivan Cicconi
Mariangela Rosolen
Maurizio Pagliassotti
Yanis Varoufakis
Francesco Martone
Albina Colella
Giambattista Mele
Ferdinando Imposimato
Erasmo Venosi
Simona Fraudatario
Raúl Zibechi
Priscillia Ludosky
François Ruffin
Italo Di Sabato
Elena Papadia
Ezio Bertok
Greta Thunberg
Stefano Bellotti
Alessandra Turco
Mario Gala
Ottavio Rube
Fabrizio Garbarino
Alberto Perino
Nicoletta Dosio
Irene (movimento No Muos)
Davide Cacchioni
Serena Fiorentino
Francesco Palmieri

 

i film-maker

Claudio Papalia e Tiziana Ripani collaborano sin da “O Nitro!”, 1° premio internazionale video-music a Salsomaggiore nel 1984.

Dal 1993, per venti anni, abbiamo messo da parte l’espressione artistica diretta per contribuire sul piano editoriale allo sviluppo della produzione indipendente, il nostro chiodo fisso di creativi italiani renitenti al governo televisivo.

Abbiamo fondato nel ’93 l’Associazione FERT (fert.org) e realizzato, con i giovani di produttori di allora, una dozzina di progetti mirati all’innovazione editoriale e alla dimensione europea della produzione indipendente sui mercati internazionali; tra essi, sino al 2013, quattro progetti tecnologici EU e transfrontalieri, per aprire i nuovi scenari del digitale-interattivo-transmediale con sperimentazioni a rete e formazione avanzata per produttori e editor. Negli stessi anni, abbiamo coordinato la struttura di story editing per una dozzina di edizioni delle Giornate Europee del Cinema e dell’Audiovisivo fondate da Alessandro Signetto.

Nel 2013 abbiamo “cominciato questo film”: assunto il rischio d’impresa, avviamo il percorso liberale e transmediale di Trancemedia.eu (la trance di ritorno alla realtà attraverso i nuovi media) con una ricerca audio-visivo-testuale interattiva e partecipata: “Tav Chi Sì”, uscita con Ilfattoquotidiano.it a maggio 2015.

Nel 2016, un altro “enhanced ebook” (testi+filmati+piattaforma partecipativa) entra in lavorazione: “Noi No Forzati Fossili”. Entrambi questi lavori ci portano, in sei anni, a raccogliere testimonianze, documenti video e qualche idea nostra, che ora liberiamo dopo un lungo silenzio partecipante e osservativo.

Il film “Con quale diritto” è aggiornato a maggio 2019, ma ricomincia ogni giorno.

Claudio Papalia
Tiziana Ripani

 



ENGLISH

UNDER WHAT RIGHT
the film

The anomalous paradigms behind the ruinous developmental state:
mega- giga- tera-projects, agroindustry, the military industry...

Film trailer

Free rein to the extractive-and-pacifying financial model, thanks to decrees that claim urgency and necessity: in an infinite state of exception, a measure of the decline of democracies, Europe today is transforming its own territories into colonies.

Laws in contempt of the Earth, the climate and humans are approved by parliaments full of lawyers and consultants, where workers of the gig economy have no voice.

Instead, the solidarity of interest between humanity and the organic world finds expression at a grass-roots level, where necessity and urgency are directed at redistribution, protection, respect and living with the essential.

A real public debate finally exists in Europe, but outside of the usual power circles, among the resistance movements that examine and experiment, connect and endure.

The film is an attempt to make a useful contribution from Italy to connections and the search for consistency.

 

con quale
diritto
UNDER WHAT RIGHT

a film by
Claudio Papalia
Tiziana Ripani

22nd CINEMAMBIENTE – TESTIMONIANZE
First screening
documentary film, 2019, Italy – 70 min.
Sunday, 2 June 2019, 5 p.m.
Sala Gabriella Poli
Centro Studi Sereno Regis
Via Garibaldi 13 – Torino
FREE ADMISSION, limited seating
reserve places: info@trancemedia.eu

At the end of the screening, a discussion follows with
Ezio Bertok, Controsservatorio Valsusa
Alessandro Manuelli, engineer, consultant for the town of Melendugno, TAP project
Sandro Moiso, writer and blogger, Carmillaonline.com
Andrea Turco, writer and journalist, MeridioNews
and the film-makers

Subtitled editions: please email fertrights@trancemedia.eu

 

download Con_Quale_Diritto-film-2019, 6 pages w/ Eng data sheet