Doriella e Renato, newslettera 11 novembre 2021: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dall'11 novembre 2021

Novantaduesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la Newslettera di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Da più di dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

Nella sezione conclusiva, in formato PDF scaricabile, troverete:

  • aggiornamenti su iniziative passate;
  • misure anti-covid, dibattito e opposizione;
  • rassegna stampa relativa alla settimana precedente;
  • appelli e petizioni nazionali e internazionali.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata.

Buona lettura a tutte e tutti!

 



QUESTA SETTIMANA

Persecuted, No green pass, NOTAV,
Senza dimora, Frontex, PNRR, Maya,
Maverick, Fridays For Future, Napoli,
Logistica, Rivalta, Guidetti Serra,
Riders e aggiornamenti

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino Lione
30a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NOTAV).
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035
https://www.facebook.com/notav.info

CONTINUA FINO A VENERDÌ 12 NOVEMBRE
presso lo Scottish Exhibition Centre (SEC) di Glasgow, in Inghilterra
26a CONFERENZA SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO DELLE NAZIONI UNITE (COP26)
“I negoziati sul clima costituiranno il più grande vertice internazionale che il Regno Unito abbia mai ospitato; riuniranno oltre 30.000 delegati, tra cui Capi di Stato, esperti climatici e attivisti, per concordare un piano d’azione coordinato per affrontare il cambiamento climatico.
La sfida non è insignificante, ma dobbiamo affrontarla per salvare l’ambiente in cui tutti noi viviamo. Il processo dell’ONU sul cambiamento climatico è centrale in questa azione…”
https://ukcop26.org/it/iniziale/
Ministero della transizione ecologica:
“CAMBIAMENTI CLIMATICI – LA COP26 A GLASGOW DALL’1 AL 12 NOVEMBRE 2021
Il Bureau della Conferenza delle Parti dell’UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change), insieme al governo britannico e a quello italiano
, hanno concordato le nuove date per la prossima Cop26, che si terrà a Glasgow dall’1 al 12 novembre 2021. La decisione è stata presa dopo consultazioni con i paesi membri dell’UNFCCC.
Le nuove date consentono al governo britannico e quello italiano di mettere l’azione per clima al centro dei lavori del G7 e del G20
, dei quali avranno rispettivamente la presidenza di turno il prossimo anno…”
https://www.minambiente.it/notizie/cambiamenti-climatici-la-cop26-glasgow-dal-1-al-12-novembre-2021

LA COP26 DI GLASGOW DEVE ESSERE DECISIVA.
GIUSTIZIA CLIMATICA. ORA.
4 Obiettivi della COP26 di Glasgow:
– Stabilire un accordo per azzerare le emissioni nette a livello globale entro il 2050 e puntare a limitare l’aumento delle temperature a 1,5°C.
– Salvaguardare le comunità e gli habitat naturali.
– Mobilitare 100 miliardi di dollari di finanziamenti l’anno
per il sostegno dei paesi più vulnerabili.
– Rafforzare la collaborazione tra i paesi per accelerare le attività volte ad affrontare la crisi climatica.
Il team A Sud alla COP26 per Giudizio Universale partecipa come osservatore alle discussioni della COP26 e presenta GIUDIZIO UNIVERSALE al Summit dei Popoli, il social forum che dal 7 al 10 novembre riunirà attivisti da tutto il mondo per promuovere soluzioni e rafforzare l’azione di contrasto all’emergenza climatica.
https://cop26.giudiziouniversale.eu/

DA MERCOLEDÌ 10 A SABATO 20 NOVEMBRE
XIII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli
PERSECUTED – VITE NEGATE DAGLI ABUSI DI POTERE
L’edizione 2021 è dedicata alla Comunità della Val Susa (Piemonte, provincia di Torino) in lotta da oltre trent’anni contro il progetto di Treno ad Alta Velocità (TAV), una condizione emblematica dell’attuale modello di sviluppo che consuma suolo e risorse primarie, mettendo a repentaglio la salute di intere comunità, tentando di affermare il pensiero unico dominante attraverso l’esasperazione di strumenti legali e giuridici e l’imposizione di decisioni non negoziate con i rappresentanti delle comunità.
INCONTRI E PROIEZIONI CON I NO TAV SONO PREVISTE NEI GIORNI GIOVEDÌ 11 E VENERDÌ 19…”
https://www.cinenapolidiritti.it/web/2021/11/08/xiii-festival-il-programma/
VEDI INFRA ALCUNI EVENTI

DA MARTEDÌ 9 A DOMENICA 14 NOVEMBRE
2a SETTIMANA DE “LA MOLLA OCCUPATA”
Via Vittorio Bersezio 3, Torino
IL PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE:
https://www.facebook.com/HookeOccupato/photos/a.108597638283789/112033581273528/

GIOVEDÌ 11 NOVEMBRE
ORE 10 davanti alla GTT in Corso Turati 19, Torino
PRESIDIO NO GREEN PASS
“Dalla sede Gtt – Gruppo torinese trasporti, giovedì secondo presidio del Coordinamento lavoratori no “green pass”: contro discriminazione e sfruttamento, organizziamoci in tutti i luoghi di lavoro e coordiniamoci oltre ogni divisione sindacale e di categoria!
Attivandoci come lavoratori, con questi presidi itineranti davanti ai luoghi di lavoro, portiamo avanti le richieste migliorative della piattaforma di lotta del Coordinamento lavoratori no “green pass”:
– il ritiro immediato del DL 127/2021 e la revoca dell’obbligo del “green pass” sui luoghi di lavoro
, quale strumento discriminatorio – come anche configurato dal diritto italiano ed europe;
– il rispetto della sicurezza sul luogo di lavoro, anche con tamponi a carico delle aziende durante l’orario di lavoro – come pure previsto dall’art. 15 Dlgd 81/08: “Le misure relative alla sicurezza, all’igiene e alla salute durante l’orario di lavoro non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i lavoratori”…
– il pagamento delle giornate perse ai lavoratori a cui è stato rifiutato l’ingresso in azienda, per evitare ulteriori difficoltà economiche alle famiglie interessate;
– cessare ogni forma di violenza e repressione da parte delle forze dell’ordine contro i lavoratori che protestano, come accaduto a Trieste, Genova, Piacenza e Milano.
Il Coordinamento lavoratori no “green pass”, in mobilitazione dal 15 ottobre, nelle prossime settimane organizzerà nuovi presidi davanti ad altri importanti luoghi del lavoro discriminato (fabbriche, magazzini, supermercati…): invitiamo tutti i lavoratori alla massima diffusione e partecipazione”
https://www.facebook.com/sicobas.torino/photos/a.877522382410153/2089051511257228

ORE 10 ex Opg “Je So’ Pazzo” Via M.R. Imbriani, 129 – Napoli
XIII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, dedicato alla Val Susa
“ITALIA – LA DIMENSIONE POPOLARE DELLA RESISTENZA NO TAV”
Salvatore Prinzi (Dip. Studi Umanistici – Univiversità Federico II) e Maurizio Del Bufalo (coord. Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli) intervistano Ezio Bertok (Direttore Controsservatorio Val Susa) e Nicoletta Dosio (Attivista NO TAV).
Proiezione di testimonianze della comunità valsusina
ORE 18: “ITALIA – DIRITTO DI RESISTENZA”
Incontro con Livio Pepino (già magistrato, direttore Edizioni Gruppo Abele).
Proiezione: “ARCHIVIATO – L’OBBLIGATORIETÀ DELL’AZIONE PENALE IN VAL SUSA” di Carlo Amblino (ITA, 2017, 39 min).
Tutti gli appuntamenti del Festival saranno visibili, in diretta, attraverso la pagina Facebook https://www.facebook.com/cinemadeidirittiumanidinapoli
o, in differita, consultando la sezione “Eventi” del sito www.cinenapolidiritti.online
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.cinenapolidiritti.it/web/download/10673/
https://www.facebook.com/cinemadeidirittiumanidinapoli

ORE 11.30: Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
https://gancio.cisti.org/
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 17.30 Sala Poli, Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13, Torino
e in streaming sul canale Youtube del Centro Studi Sereno Regis
Primo incontro di prosecuzione del Festival organizzato da Opportunanda:
OLTRE I CONFINI: PERSONE SENZA DIMORA A TORINO.
RIPARTIAMO DAI DIRITTI NEGATI, PER UNA CITTÀ INCLUSIVA E
SOLIDALE
Intervengono:
– Gabriella Bianciardi, Opportunanda;
– Antonella Meo, sociologa, università di Torino;
– Pierluigi Dovis, direttore Caritas diocesana Torino;
– Cristina Avonto, presidente fioPSD (federazione italiana degli organismi per le Persone Senza Dimora;
– Antonio De Prisco, AIPSD (associazione Persone Senza Dimora), Torino;
– Stefano Turi, associazione Avvocato di strada.
LOCANDINA:
https://serenoregis.org/wp-content/uploads/2021/07/opportunanda-volantino-11-novembre-2021.pdf
FESTIVAL DELLA NONVIOLENZA: “DECLINARE IL CONFINE: BARRIERA O PASSAGGIO?”
Ingresso libero con prenotazione.
A causa del protrarsi della situazione di emergenza sanitaria è necessaria la prenotazione per partecipare in presenza agli eventi. Si prega di compilare il modulo:

https://forms.gle/NkU1jmq6q5EG9jtj9
In ottemperanza al DPCM del 23 luglio 2021, per partecipare al corso bisogna esibire la certificazione verde COVID-19, corredata da un valido documento di identità.
https://serenoregis.org/evento/festival-della-nonviolenza-declinare-il-confine-barriera-o-passaggio/

ORE 17.30 nell’auletta occupata Anahita, 1° piano di Palazzo Nuovo, Via San Ottavio 21, Torino
“POLITECNICO E FRONTEX: IL PROGETTO DELL’UNIONE EUROPEA SUI CONFINI”
Intervengono:
– Michele Lancione, docente di Geografia Politico-Economica al Politecnico di Torino
– Sergio Cararo, giornalista per
Contropiano.org
– Sea- Watch Italy
Il dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del territorio del Politecnico di Torino e Unito, è risultato vincitore di un bando di 4 milioni di euro con Frontex, Agenzia Europea della Guardia di Frontiera e Costiera.
Numerose ONG hanno denunciato da tempo Frontex per aver sistematicamente violato i diritti umani, respingendo i richiedenti asilo prima ancora che questi toccassero il suolo europeo, lasciandoli morire nel Mediterraneo o di ipotermia sotto lo sguardo dei suoi droni militari sul confine polacco.
Come si sta attrezzando l’UE in termini di influenza e guerra oltre i suoi confini?
In che modo l’università interviene nel costruire quell’apparato tecnologico utile a fini militari e di controllo delle frontiere?
Quali strumenti come studenti e docenti possiamo mettere in campo per opporci a una ricerca piegata ai fini bellici?”
Nell’ambito del SOTTOSOPRA FEST:
RIBALTIAMO IL PRESENTE, RIBALTIAMO QUESTO MODELLO DI UNIVERSITÀ!
Evento di Cambiare Rotta Torino
https://www.facebook.com/events/s/sotto-sopra-fest/1311569605969241/

ORE 18.30-20 presso Via Baltea 3, Torino
Sarà possibile in ogni caso seguire gli incontri in diretta a questo link:
https://meet.jit.si/IncontriMAG4

IL RECOVERY PLANET: VOI LA MALATTIA, NOI LA CURA”.
Ne parliamo con Stefano Risso – Società della Cura
La MAG4, in collaborazione con Via Baltea 3, presenta un ciclo di tre incontri per discutere dell’eredità di Genova 2001 e delle prospettive attuali e future.
FINANZ(I)A COSA? UN ALTRO MONDO È (ANCORA) POSSIBILE?
LA NECESSITÀ DI UN RADICALE CAMBIO DI ROTTA.
Affinché tutto non torni davvero come prima, ecco i primi passi necessari per cambiare radicalmente rotta, verso una società della cura.
Prenotazione consigliata scrivendo a: info@mag4.it
Numero massimo di partecipanti 50.
Se i posti non saranno esauriti, sarà possibile partecipare anche senza prenotazione.
Ricordiamo a chi parteciperà di attenersi alle regole attuali volte a contenere la diffusione del Covid-19.
Qui l’evento facebook: https://fb.me/e/1RAkV4aVh
https://www.mag4.it/component/jevents/dettaglievento/840/-/finanz-i-a-cosa-un-altro-mondo-e-ancora-possibile-la-necessita-di-un-radicale-cambio-di-rotta.html?Itemid=1

VENERDÌ 12 NOVEMBRE
ORE 9 Tribunale di Torino, Corso Vittorio Emanuele II 130, Torino
PRESIDIO E PERFORMANCE “UN VIOLADOR EN TU CAMINO” IN SOLIDARIETÀ A MAYA
“ORA IL DITO LO PUNTIAMO NOI!
Il 12 novembre verranno sentiti il picchiatore e Maya nella stessa udienza e vogliamo starle vicine in un momento così critico.
Ma non solo: vogliamo ribaltare il piano e puntare noi il dito contro un uomo violento e il sistema giudiziario che lo copre.
Il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ormai da anni il movimento globale trans femminista scende in piazza proprio per denunciare con forza tutti i livelli di violenza di genere. Anche noi, unendoci sotto il tribunale di Torino per sostenere Maya, vogliamo dire basta alla violenza istituzionale che legittima le violenze degli uomini sulle donne.
Sono troppi i casi in cui processi per stupro, per femminicidio, per violenze domestiche, per stalking e molestie, vengono archiviati, depenalizzati e addirittura ribaltati
vittimizzando gli imputati e colpevolizzando chi denuncia.
Questo succede ovunque ed è anche per tutte coloro che devono affrontare la violenza giudiziaria quotidianamente che vogliamo puntare il dito al tribunale e gridare che la colpa non è la nostra!”
https://www.facebook.com/Iostoconmaya/photos/a.119838541938087/933144973940769/
Evento di Io sto con Maya – Se toccano una, toccano tutte
https://www.facebook.com/events/405531247766562?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22page%22%7D]%7D

I FATTI:
14 giugno 2017 Il Manifesto:
“TRASCINATA IN CASERMA SENZA MOTIVO, PICCHIATA E DENUNCIATA
Torino. Maya, 19 anni, attivista No Tav e anti-sfratti, è stata portata via da otto agenti mentre si trovava in strada ed è uscita dalla caserma con un occhio nero e numerose denunce.
Maurizio Pagliassotti, Torino
https://ilmanifesto.it/trascinata-in-caserma-senza-motivo-picchiata-e-denunciata/

ORE 12.45 Tribunale di Torino, corso Vittorio Emanuele 130, Corte d’Appello, Sez. terza Penale, Aula 50, ingresso 19 pt
PROCESSO D’APPELLO A MAVERICK PER DIFFAMAZIONE DI MASSIMO NUMA
Fabrizio Salmoni querelato per averlo definito “famigerato” e aver definito “atto di provocazione” la sua partecipazione personale al caso “Alessio”
PROMEMORIA:
19 marzo 2018: “PROCESSO NUMA VS.
MAVERICK. SENTENZA”
https://mavericknews.wordpress.com/2018/03/19/processo-numa-vs-maverick-sentenza/
Al primo grado ha avuto la solidarietà di otto sezioni Anpi e di numerosi compagni a livello individuale. È possibile una presenza diretta in aula all’appello.

ORE 15 a Comala in Corso Francesco Ferrucci 65/a, Torino
ASSEMBLEA PUBBLICA CON FRIDAYS FOR FUTURE
e poi in bici
PRESIDIO DAVANTI AL COMUNE ad affiggere uno striscione
che fa seguito ALL’ASSEMBLEA DI MERCOLEDÌ 10 NOVEMBRE
:
“L’ESSELUNGA, IL PARCO E LA STRADA PER I CAMION”
https://www.facebook.com/events/1114165959347578?ref=newsfeed
Per documentazione:
VIDEO: “BREVE STORIA TRISTE DI NOI CHE VENIAMO SOSTITUITI DA UNA STRADA PER I CAMION
DI ESSELUNGA https://fb.watch/942QI1CKzy/

SABATO 13 E DOMENICA 14 NOVEMBRE
DALLE ORE 10 FINO A SERA a Sant’Ambrogio di Torino
“LASCIAPASSARE… LIBERA SCELTA!”
Due giorni di dibattiti, iniziative e momenti di condivisione per confrontarsi sulla questione Green Pass.
Per documentazione:
intervento tenuto domenica 3 ottobre a San Giorio di Susa in un’altra iniziativa di No Green pass Val Susa:
“QUI PER RESTARE. SUL GREEN PASS E IL SUO MONDO” di Bergteufel,
autore di “Il mondo a distanza. Su pandemia, 5g, materialità rimossa, controllo totalitario”
AUDIO: https://bachecavalsusa.noblogs.org/post/2021/11/01/lascia_mi-passare-audio-3/
Testo: https://bergteufelbz.noblogs.org/post/2021/10/04/qui-per-restare-sul-green-pass-e-il-suo-mondo/
LOCANDINA: https://www.facebook.com/No-Green-Pass-Val-Susa-129223515972994/photos/pcb.210006437894701/210005854561426

SABATO 13 NOVEMBRE
ORE 10 presso Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/

ORE 14 Piazza Garibaldi, Napoli
“TUTTI A NAPOLI: UNIAMO LE VERTENZE IN CORSO NEL PAESE!”
APPELLO VERSO LA MOBILITAZIONE del Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”
“Dei primi, importanti segnali di risposta a questa aggressione capitalistica e statale alle nostre vite e alla nostra dignità, che viene anche dalle istituzioni dell’Unione europea, ci sono stati un po’ in tutta Italia: innanzitutto la irriducibile lotta contro il gigante multinazionale FedEx dei facchini della logistica organizzati con il SI Cobas, la forte resistenza ai licenziamenti degli operai della GKN, dei dipendenti dell’Alitalia, etc., lo sciopero unitario del sindacalismo di base dell’11 ottobre, gli scioperi operai e dei porti contro il “green pass” il 15 ottobre, le iniziative dei movimenti per la giustizia climatica, per il diritto all’abitare, per la difesa dei territori, la tenace azione di lotta organizzata del Movimento dei disoccupati napoletani 7 novembre, etc.
È arrivato il momento di fare un ulteriore passo avanti nel senso della estensione e organizzazione delle lotte…
Per un fronte unico di classe da contrapporre al fronte unico dei capitalisti che governa il paese.
Per queste ragioni, come ulteriore momento di mobilitazione unitaria in continuità con il percorso dello sciopero generale dell’11 ottobre invitiamo tutte le realtà interessate a partecipare alla riunione organizzativa il 29 a Roma prima della mobilitazione del 30 contro il G20 a Roma…”
https://facebook.com/story.php?story_fbid=2436674393131986&id=605577069575070

ORE 15-18.30 Parco Dora, Torino
FUTURE PARADE – EPISODE III
“La Parade che accoglie tutti i protagonisti a ruote e rotelle arriva al “finale di stagione” chiudendo questa prima adrenalinica trilogia con un episodio III denominato THIRD IMPACT che siamo sicuri lascerà il segno.
Una coloratissima storia corale che continua a crescere in un climax di idee, musica e collaborazioni: bici,
roller , monopattini e skate uniti per trasmettere un messaggio di inclusione e fratellanza in un contesto che parla dichiaratamente di mobilità sostenibile come principale soluzione per migliorare la nostra Città.
Il percorso sarà di circa 14 km e abbraccerà il centro città (zona Comune) e la zona più periferica (Lucento e Vallette).
Relatori di questo ultimo episodio del 2021 sono Luca Sardo di Fridays For Future Torino e l’associazione GREENTO
, attiva da tanti anni nella provincia di Torino con importanti iniziative legate alla mobilità sostenibile…”
Evento di Toroller Collective, Future Parade Torino e Fridays For Future Torino
https://www.facebook.com/events/465385711540978/?sfnsn=scwspmo

ORE 16 al Presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
“SUONI DI LIBERTÀ” E GRAN BAL DUB
con Sergio Berardo e Madaski
a seguire
APERITIVO
“… Ritornano Sergio Berardo e Madaski, insieme alla band, per farci sognare e far vibrare il presidio di musica resistente. Una location particolare, tutta da inaugurare, proprio di fronte al fortino di San Didero, a due passi da dove vorrebbero costruire il nuovo autoporto valsusino, l’ennesimo ecomostro; che si aggiunge ad una fitta lista di cantieri che vorrebbero aprire in tutta la Valle.
Sarà un evento alla moda No Tav, sarà un modo per mandare
tutta la nostra solidarietà a tutte e tutti i/le No Tav privati della propria libertà, come Dana, Emilio, Fabiola, Stella, Mattia, perseguiti da uno Stato che da troppo tempo utilizza le forze dell’ordine e i tribunali per sistemare un problema che viene descritto di ordine pubblico, ma che in verità parla di sfruttamento della terra, a discapito della salute di un intero territorio e di quei fondi economici che al posto di essere utilizzati per le vere necessità di chi vive i territori, vengono spartiti tra grandi opere dannose e criminali…”
https://www.granbaldub.com/
https://www.notav.info/post/suoni-di-liberta-sabato-13-novembre-presidio-di-san-didero/ 

ORE 18 CSOA Askatasuna, Corso Regina Margherita 47, Torino
“LOGISTICA TRA INNOVAZIONE, SFRUTTAMENTO E PANDEMIA”.
Ne discuteremo con:
– Into the Black Box (Progetto di Ricerca Collettiva sulla Logistica),
– Sergio Bologna (Storico),
– Sandro Mezzadra (Professore di storia del pensiero politico – Università di Bologna),
– CALP di Genova (Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali di Genova),
– alcuni drivers di Amazon.
“… Ci interesserebbe impostare dunque il dibattito su tre assi:
– Come sta cambiando il settore della logistica?
Discutiamo degli effetti dell’industria 4.0 su questo settore, della sua “amazonizzazione
“, delle trasformazioni che stanno subendo i porti ed il trasporto.
Quali le sfide della ristrutturazione?
– Come sta cambiando il lavoro?…
– Pandemia e logistica, pandemia è logistica?
…”
https://www.facebook.com/events/642436323429019?ref=newsfeed

DIBATTITO nell’ambito del mese di festeggiamenti per i 25 anni dello CSOA Askatasuna
DAL
5 AL 30 NOVEMBRE: “25 ANNI DI ASKATASUNA”
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.facebook.com/csa.murazzi89/posts/2134203340052374

DOMENICA 14 NOVEMBRE
ORE 10.30-18 Viale Vif, Rivalta di Torino
“BUON COMPLEANNO COMITATO NO TAV!”
IL COMITATO NO TAV RIVALTA COMPIE 15 ANNI.
ORE 10.30 ritrovo in Via Roma angolo Viale Vif, Rivalta
PASSEGGIATA SUI LUOGHI DEI POSSIBILI CANTIERI
ORE 12.30 arrivo a San Vittore, PRANZO AL SACCO CONDIVISO
ORE 14 INIZIO FESTA CON MUSICA, CANTI E DANZE
“Un compleanno importante che abbiamo scelto di festeggiare con l’allegria e l’impegno di sempre.
Nel 2006 i tracciati TAV Torino-Lione arrivano su Rivalta; nel novembre di quell’anno le prime iniziative informative promosse da cittadini rivaltesi e la costituzione del comitato.
In tutti questi anni, anche grazie alla mobilitazione del Movimento No Tav a Rivalta,
la grande opera inutile è finora rimasta sulla carta.
Ma la minaccia oggi incombe più di ieri, quindi la nostra attenzione deve rimanere alta
Questa domenica 14 novembre festeggeremo insieme il compleanno del Comitato.
Ti invitiamo a partecipare, ecco il programma della giornata:
raggiungici quando e come riesci, anche solo per un saluto.
Sarà l’occasione per ritrovarci e raccogliere le idee per continuare.
Non abbiamo un Pianeta B e non abbiamo una Rivalta B.
A sarà dura!”
Evento di No Tav Rivalta
https://www.facebook.com/events/1009509242943969/?ref=newsfeed

ORE 15.30 Presidio NO TAV dei Mulini di Clarea
CASTAGNATA NO TAV e VIN BRÛLÉ.

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia),
alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

LUNEDÌ 15 NOVEMBRE
ORE 16-19 Sala 900 al Polo del ‘900, Via del Carmine 14, Torino
Evento online in diretta sul canale YouTube del Comitato Guidetti Serra
“IN OGNUNO LA TRACCIA DI OGNUNO”.
BIANCA GUIDETTI SERRA, PRIMO LEVI, NUTO REVELLI
PROGRAMMA

Apre i lavori e coordina: Alessandro Bollo (Direttore del Polo del ‘900)
Saluti di Gastone Cottino (Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Nuto Revelli).
Introduzione di Cesare Panizza:
AMICIZIE RESISTENTI: BIANCA GUIDETTI SERRA, PRIMO LEVI E NUTO REVELLI
Dialogo tra Santina Mobiglia
e Domenico Scarpa: BIANCA E PRIMO
Dialogo tra Santina Mobiglia e Marco Revelli: BIANCA E NUTO
Intervento di Maria Chiara Acciarini
(Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Bianca Guidetti Serra)
“LETTERE POSTUME A BIANCA GUIDETTI SERRA” scritte dagli studenti del Liceo Massimo d’Azeglio
Introduzione di Franco Francavilla, preside del Liceo, e lettura di Marina Bassani
PRIMO LEVI, L’AMICO. IL RICORDO DI BIANCA DOPO LA SCOMPARSA DELLO SCRITTORE
, lettura di Marina Bassani
Conclusioni di Dario Disegni
(Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Primo Levi)
Per prenotazioni:
https://polodel900.secure.force.com/eventi…
Evento di Polo del ‘900, NiniQa
https://www.facebook.com/events/1638716139853881/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22page%22%7D]%7D

ORE 20 Edera Squat in Via Pianezza,115, Torino
CENA BENEFIT RIDER VS. UBER EATS
“… I lavoratori di Milano e di Torino si sono uniti e organizzati in maniera autonoma animando sciopero e presidi e dando vita a diverse cause, penali e civili, contro Uber e FRC.
Questo benefit ha l’obiettivo di raccogliere fondi affinché i rider possano spostarsi tra Milano e Torino per poter partecipare ai processi che li riguardano
e avere l’opportunità di rivendicare ancora una volta uniti i propri diritti.
Il 18 novembre verrà emessa la sentenza di primo grado, la prima in Italia, che deciderà del caso dei rider di Uber e noi saremo presenti per portare solidarietà ai nostri colleghi.
https://www.facebook.com/1251882561499034/posts/4737705979583324/ (VEDI INFRA)
Il 17 dicembre, invece, a Milano si terrà la sentenza del processo penale per caporalato contro la manager di Uber.
Per sostenere anche tu i rider di Uber, vieni alla cena benefit di lunedì 15 novembre!…
PRENOTA VIA WHATSAPP AL NUMERO +39 388 838 07 70 indicando menù vegetariano o carnivoro!
Durante la serata verranno proiettati video con interviste fatte ai rider di Milano e non mancheranno musica e sweg!”
Evento di Deliverance Project e Edera Squat
https://fb.me/e/1fKSIYdim

MARTEDÌ 16 NOVEMBRE
ORE 18.30 al nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
ORE 20 MUSICA E INIZIATIVE VARIE
https://www.facebook.com/notav.info/photos/a.571035266264474/4599405886760705/

ORE 21 presso La molla occupata, Via Vittorio Bersezio 3 (Corso Novara), Torino
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.
https://www.facebook.com/HookeOccupato/photos/a.106165485193671/106166038526949/

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
ORE 18 al nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

ORE 22 videoconferenza di PeaceLink su
“CAMPAGNA GUANTANAMO”
PER CHIUDERE LA PRIGIONE AMERICANA NOTA PER LE TORTURE E LE VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI
Per collegarsi alla videoconferenza questo è il link:
https://www.peacelink.it/riunione
Vi apparirà un modulo da compilare con nome, cognome ed email (non inserire email del tipo Alice, Tim o Tin perché creano problemi tecnici).
Una volta identificati, ricevete una email con il link di accesso.
TUTTI I MERCOLEDÌ

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
ORE 9 Palazzo di Giustizia di Torino, Corso Vittorio Emanuele 130
“UBER… EATS OUR RIGHTS. SO LET’S EAT UBER!”
“Giovedì 18 novembre ci sarà la sentenza di primo grado del processo civile intentato da alcuni rider contro Uber Eats e il suo intermediario FRC.
Questi lavoratori venivano assunti da un intermediario, Flash Road City, ma di fatto erano alle dipendenze di Uber Eats
.
Le condizioni di lavoro alle quali erano sottoposti: pagati 3 euro a consegna, multati senza giustificazioni, licenziati con un click, costretti a ritmi di lavoro massacranti, senza nessuna misura di sicurezza, reclutati per lo più nei centri di accoglienza, tutti stranieri in fuga da territori ostili…
Supportiamo i rider che hanno deciso di fare causa contro Uber Eats chiedendo che la multinazionale venga riconosciuta come reale datore di lavoro e che ai lavoratori vengano riconosciute piene tutele!
DA ANNI LOTTIAMO PER AVERE LE TUTELE CHE CI SPETTANO E NON CI FERMEREMO FINO A QUANDO NON LE OTTERREMO”.
Evento di Deliverance Project
https://fb.me/e/1hhIGQ8Nc

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
XIII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, un giorno tra la Val Susa e Kabul
ORE 10 in collegamento con la Valsusa:
“IL TAV, GRANDE OPERA OPPURE ASSEDIO? LE RAGIONI DEL NO”
A cura del Comitato Giovani No Tav e Fridays For Future Val Susa in dialogo con:
Marina Clerico e Alberto Poggio (Commissione Tecnica – Unione Montana Val Susa),
Luca Bardino (Ass. No Tav Torino&Cintura),
Emilio Scalzo, Nicoletta Dosio e altri attivisti.
In collegamento da San Didero e Bussoleno
PROIEZIONE DI CONTRIBUTI FILMATI ORIGINALI
ORE 18 Spazio comunale Piazza Forcella, Via della Vicaria Vecchia, 23 – Napoli
AFGHANISTAN – IL RACCONTO DI UNA FUGA
Raffaele Crocco
(Direttore Atlante dei Conflitti e delle Guerre) e Giovanni Visone (Intersos) intervistano Hassan Fazili (regista)con la partecipazione di Bagher Rahati Nover (regista)
Proiezione “MIDNIGHT TRAVELER” di Hassan Fazili
(Afghanistan, 2019, 88 min)
Presentazione progetto INTERSOS per i giovani afghani
Tutti gli appuntamenti del Festival saranno visibili, in diretta, attraverso la pagina facebook
https://www.facebook.com/cinemadeidirittiumanidinapoli
o, in differita, consultando la sezione “Eventi” del sito www.cinenapolidiritti.online
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.cinenapolidiritti.it/web/download/10673/
https://www.facebook.com/cinemadeidirittiumanidinapoli

SABATO 20 NOVEMBRE
ORE 14.30 da Porta Palazzo, Corso Giulio Cesare angolo Via Andreis, Torino
CORTEO ANTIMILITARISTA:
“MERCANTI D’ARMI E MISSIONI MILITARI: COLONIALISMO E BUONI AFFARI”
“Le armi italiane, in prima fila il colosso pubblico Leonardo, sono presenti su tutti i teatri di guerra. Guerre che paiono lontane sono invece vicinissime: le armi che uccidono civili in ogni dove, sono prodotte non lontano dai giardini dove giocano i nostri bambini.
Torino è uno dei centri dell’industria bellica.
Dal 30 novembre al 2 dicembre si terrà a Torino “AEROSPACE & DEFENCE MEETINGS”, mostra-mercato internazionale dell’industria aerospaziale di guerra.
La convention, giunta alla sua ottava edizione, sarà ospitata all’Oval Lingotto,
centro congressi facente parte delle strutture nate sulle ceneri del complesso industriale dell’ex Fiat.
La mostra-mercato è riservata agli addetti ai lavori: fabbriche del settore, governi e organizzazioni internazionali, esponenti delle forze armate degli Stati e compagnie di contractor…”
Evento di Assemblea antimilitarista
https://facebook.com/events/s/corteo-antimilitarista-a-torin/564927984735823/

MANIFESTAZIONE A NAPOLI
“PER UN PNRR DEI DIRITTI, A DIFESA DELL’ACQUA E DEI BENI COMUNI
NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DEL SUD ITALIA”
Contro l’interesse predatorio del mercato e della finanza, mettiamo in campo un intervento che nei prossimi 5 anni renda possibile la ripubblicizzazione del servizio idrico, il rinnovamento delle reti idriche, il riassetto idrogeologico e la messa in sicurezza del territorio.
https://www.acquabenecomune.org/attachments/article/4139/Piattaforma_campagna_contrasto_PNRR_def.pdf

MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE
ORE 18.30-20 presso Via Baltea 3, Torino
Sarà possibile seguire gli incontri in diretta a questo link:
https://meet.jit.si/IncontriMAG4
LA SOVRANITÀ ALIMENTARE: MANGIARE È UN ATTO AGRICOLO.
Ne parliamo con Fabrizio Garbarino – Coop. La Masca (ARI) e con AIAB, associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica.
Il diritto di ogni popolo alla propria sovranità alimentare e la pratica dell’agricoltura contadina come lotta alla gestione capitalistica della produzione agricola industriale.
Prenotazione consigliata scrivendo a: info@mag4.it
Numero massimo di partecipanti 50.
Se i posti non saranno esauriti, sarà possibile partecipare anche senza prenotazione.
Ricordiamo a chi parteciperà di attenersi alle regole attuali volte a contenere la diffusione del Covid-19.
Evento di Finanz(i)a Cosa? https://fb.me/e/44HxsxrPM

GIOVEDÌ 25 NOVEMBRE
ORE 19-22 Palais du Travail, Villeurbanne (Lione)
“TROPPI CAMION, TRENI SUBITO”
Audizione pubblica sulla Lyon-Turin
con Daniel IBANEZ, economista delle procedure collettive e membro del gruppo di coordinamento degli oppositori di Lione-Torino, autore di due libri “Trafics en tous genres” e “Les réseaux déraillent – Lettre au Juge”.
“In un momento in cui le associazioni locali si appellano alla Commissione Deontologie Santé Environnement per far rispettare le riserve naturali d’acqua dell’Isère e della Savoia, e invocano gli articoli 2 e 5 della Carta dell’ambiente, si può eliminare 1 milione di camion senza costruire la Lione-Torino utilizzando le linee e i tunnel attuali?
Questo è ciò che ci proponiamo di esplorare con questa 1a udienza che chiama altri.
Evento di Gabriel Amard https://www.facebook.com/events/3051962095089115?ref=newsfeed

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO:
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito:
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/

 



AGGIORNAMENTI E RASSEGNA STAMPA

Ecco infine gli aggiornamenti su eventi della settimana appena trascorsa: AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA (il pdf apre in nuova scheda).

Poi notizie su MISURE ANTICOVID, DIBATTITO E OPPOSIZIONE (il pdf apre in nuova scheda).

La rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo che va dal 3 al 10 novembre 2021, scaricabile in formato pdf da questo link: 11 novembre 2021 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI (il pdf apre in nuova scheda).

In chiusura, la pubblicazione di appelli e petizioni nazionali e internazionali, scaricabile in formato pdf da questo link: APPELLI E PETIZIONI (il pdf apre in nuova scheda).

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dal 4 novembre 2021; il pdf apre in nuova scheda).