In tanti contro ENI, Resistenza NOTAV, Ilva

IN RASSEGNA STAMPA:

– MISURE ANTICOVID E ATTUALITÀ POLITICA

– AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA: I REPORT DELLE INIZIATIVE PASSATE

– ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI

– APPELLI E PETIZIONI

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto a opere per la Nuova Linea Torino Lione
TERZA SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in rassegna stampa – AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV)
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035
https://www.facebook.com/notav.info

CONTINUA FINO A GIOVEDÌ 20 MAGGIO

MANY AGAINST ENI”
UNA SETTIMANA DI MOBILITAZIONI CONTRO ENI IN TUTTA ITALIA
“Il 12 maggio si terrà l’assemblea degli azionisti di ENI, in occasione della quale la rete nazionale Rise Up 4 Climate Justice ha lanciato una settimana di mobilitazione e di azioni dirette contro la multinazionale del fossile.
Cinque appuntamenti in tutta la penisola per denunciare il ruolo dell’estrattivismo fossile nella crisi climatica e l’immobilità di ENI di fronte alle reali esigenze di transizione ecologica.
A Milano, Ravenna, Stagno (LI), Presenzano (CE) e Licata (AG) gli attivisti e le attiviste di Rise Up 4 Climate Justice hanno costruito cinque appuntamenti invitando Fridays For Future, Extinction Rebellion, Greenpeace e i comitati territoriali a partecipare alle mobilitazioni…
L’iniziativa lanciata da Rise Up 4 Climate Justice si inserisce in un contesto globale di mobilitazioni. Insieme alle cinque città italiane tantissimi altri movimenti per la giustizia climatica protesteranno contro gli AGM di diverse multinazionali energetiche: in Colombia, Argentina, Mozambico, Congo
e in tanti altri Paesi è stata lanciata la campagna ShaleMustFall contro il fracking, mentre ad esempio in Olanda ShellMustFall bloccherà l’AGM di Shell”.
https://gancio.cisti.org/event/1349
https://riseup4climatejustice.org/campagne/many-against-eni/

MERCOLEDÌ 12 E GIOVEDÌ 13 MAGGIO A ROMA
– 12 MAGGIO, ORE 8.30 – 13.30: PRESIDIO IN PIAZZA SAN SILVESTRO
– 13 MAGGIO, ORE 8.30 – 13.30: UN PRESIDIO IN PIAZZA MONTECITORIO
MANIFESTAZIONE PER LA CHIUSURA DELL’AREA A CALDO DELL’ILVA DI TARANTO
“Chiusura immediata dell’area a caldo dell’Ilva perché, senza eliminare la principale fonte di rischio di malattie e morte, nulla cambia e si rischia di vanificare i fondi europei per una autentica svolta green…
I giudici amministrativi di secondo grado dovranno, infatti, esprimersi in relazione al ricorso presentato da ArcelorMittal e dai commissari contro la sentenza del Tar Lecce
che ha confermato la validità dell’ordinanza di chiusura emanata dal Sindaco di Taranto il 27 febbraio 2020, rigettando i ricorsi presentati avverso il provvedimento sindacale da ArcelorMittal Italia e Ilva in Amministrazione Straordinaria.
I manifestanti sono convinti che non possa essere ignorata la sentenza di condanna dello Stato italiano per la questione Ilva pronunciata dalla Corte dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo (CEDU).
Tale sentenza è sovranazionale e definitiva ed è stata già menzionata sia nell’ordinanza del Sindaco di Taranto di chiusura area a caldo (la più pericolosa) sia nella sentenza del Tar di Lecce che la conferma.
È tra l’altro in arrivo una nuova sentenza CEDU proprio per le inadempienze dello Stato italiano…”
Organizzata dal Comitato Cittadino per la Salute e l’Ambiente, costituito da Associazione PeaceLink, Comitato Quartiere Tamburi, Donne e Futuro per Taranto Libera, Genitori Tarantini, LiberiAmo Taranto e Lovely Taranto.
ISDE Italia (Medici per l’Ambiente), Giustizia per Taranto e Tamburi Combattenti offrono il proprio appoggio e partecipano all’evento.
https://www.peacelink.it/ecologia/a/48459.html

TARANTO A ROMA PER LA VITA, 12 e 13 Maggio 2021:
VIDEO: “SAVE TARANTO, SAVE THE PLANET”
https://www.youtube.com/watch?v=nBqXxazP3a0&t=1s

Comunicato stampa Comitato Cittadino per la Salute e l’Ambiente di Taranto:
“ECCESSI DI MORTALITÀ A TARANTO NEI QUARTIERI PIÙ VICINI AL POLO INDUSTRIALE; BEN 181 DECESSI IN PIÙ RISPETTO ALL’ATTESO NEL SOLO 2019”.
… Quattro ricercatori hanno sviluppato uno studio sulla mortalità a Taranto da cui emergono eccessi statisticamente significativi nei quartieri più vicini all’area a caldo dell’ILV
A (la più inquinante, costituita da cokerie, agglomerato, altoforni e acciaierie). Basta un solo dato relativo al 2019: 181 decessi in più rispetto all’atteso confrontando i quartieri di Taranto più esposti all’inquinamento con il dato regionale…”
Lo studio è disponibile online qui:

GIOVEDÌ 13 MAGGIO
ORE 11.30: Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout e in streaming http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…

Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
https://gancio.cisti.org/
radioblackout.org/shows/radionotav/

VENERDÌ 14, SABATO 15, DOMENICA 16 MAGGIO
CAMPEGGIO “SCONFINIAMO LA FRONTIERA
A due mesi dallo sgombero della Casa Cantoniera Occupata di Oulx, quel che resta sono il confine e le sue guardie, a limitare la libertà e impedire l’autodeterminazione delle persone in transito.
Chi è in viaggio continua ad arrivare in Alta Valle per ripartire verso la Francia…
Facciamo appello a tutte le persone che lottano contro ogni autorità politica, economica, militare, contro ogni capitalismo, fascismo e patriarcato, per una mobilitazione massiccia il 14/15/16 maggio in montagna.
La solidarietà non si sgombera, La solidarietà non si arresta”
PROGRAMMA: https://www.passamontagna.info/?p=2051

VENERDÌ 14 MAGGIO
ORE 16 Davanti allo Spazio WOW in Via Onorato Vigliani 102, Torino
PRESIDIO #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO!
“Abbiamo solo più 11 anni per spostare l’intera economia mondiale su energie sostenibili e rinnovabili, ridurre le emissioni al minimo e abbandonare la plastica… 11 anni sono pochi.
Noi siamo la prima generazione a sentire gli effetti del cambiamento climatico… Ma siamo anche l’ultima a poter fare qualcosa”
La fusione del permafrost sta rilasciando nell’aria enormi quantità di metano
(gas serra) che era trattenuto negli idrati di metano. Ciò causerà un ciclo vizioso che aumenterà ulteriormente ed esponenzialmente la temperatura globale…”
https://www.facebook.com/F4Fturin/

ORE 17.30 online (chiedere indirizzo a societadellacura@gmail.com)
RIUNIONE PLENARIA DELLA SOCIETÀ DELLA CURA
con all’ordine del giorno: APPROFONDIMENTI TEORICI NECESSARI (su quali temi dell’alternativa di società riteniamo sia necessario produrre momenti di approfondimento e discussione collettiva)
SEGUIRE DOCUMENTI E INIZIATIVE SU:

https://societadellacura.blogspot.com/
https://www.facebook.com/societadellacura

ORE 18 diretta streaming sul canale Youtube del Centro Studi Sereno Regis
“A CHE PUNTO È LA NOTTE?”
MIGRANTI TRA BARRIERE, MURI E DIRITTI NEGATI
Il seminario si propone come tappa intermedia verso il prossimo Festival della Nonviolenza e della Resistenza civile
.
Nonostante l’evidente violenza, anche armata, esercitata da attori istituzionali e non nei confronti dei migranti, cresce la consapevolezza tra quanti invece accolgono, supportano i diritti e i bisogni delle persone che cercano dignità nella Fortezza Europa.
Interventi:
Un quadro, Donne in Nero
– Detenzioni interne ed esterne, ASGI
– Diverse rotte balcaniche e diversi attori in gioco, ADL a Zavidovici
– Vecchie e nuove rotte nel sud-ovest d’Europa, Carovane Migranti
– Abitare il cammino nella frontiera alpina del Nord-Ovest in Piemonte, On Borders
– Perché parlare di Israele?
BDS Torino
– Presentazione dello Statement of Unity di World Without Walls
https://serenoregis.org/evento/seminario-a-che-punto-e-la-notte-migranti-tra-barriere-muri-e-diritti-negati/

ORE 18 presso Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
ASSEMBLEA NO TAV
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

ORE 18.30 Parco Buscalioni, Torino (angolo Corso Novara / Corso Regio Parco)
(In caso di pioggia ci sposteremo in un luogo coperto al Manituana, Largo Vitale 113, Torino)
“IL MARIA ADELAIDE CHE VOGLIAMO: APERTO A TUTTE/I!
ASSEMBLEA CITTADINA SU SANITÀ TERRITORIALE, SALUTE E CURA
“Da tempo nella nostra città si parla dell’ex ospedale Maria Adelaide, sito in Lungo Dora Firenze 87 e chiuso cinque anni fa, malgrado fosse perfettamente funzionante, in nome della centralizzazione ospedaliera.
In queste settimane l’ex ospedale è al centro di nuove mire speculative: la Regione Piemonte, l’assessore leghista Ricca e UniTo hanno, infatti, candidato Torino alle prossime Universiadi del 2025 destinando il Maria Adelaide a sede dell’evento da trasformare poi nel settore della nuova frontiera della speculazione edilizia: gli studentati di lusso…
Il prossimo venerdì 21 maggio si terrà a Roma il Global Health Summit.
Questo mese può essere perciò il momento giusto per dare un segnale di forte contrapposizione alla gestione della pandemia
, per non fare passare sotto silenzio l’acuirsi di una crisi sanitaria e sociale di portata sempre più ampia.
Per questo vi invitiamo a un’assemblea in cui confrontarci sul da farsi e per continuare a lottare affinché la Regione Piemonte, che ha più volte ignorato le nostre richieste di attenzione, sia costretta ad ascoltarci.
La nostra volontà è di proporre, a ridosso del summit di Roma, una giornata di lotta insieme a tutte e tutti coloro che hanno a cuore questi temi e in cui far confluire ed esprimere le nostre tante rivendicazioni. Insieme siamo più forti”.
Assemblea permanente Riapriamo il Maria Adelaide
https://www.facebook.com/events/502627657534997/?ref=newsfeed

SABATO 15 MAGGIO
ORE 10 presso Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

ORE 15 Piazza Castello, Torino
“(R)ESISTERE: 73 ANNI DALLA NAKBA”
INSTALLAZIONE DI UNA MOSTRA FOTOGRAFICA CHE RACCONTA LA PALESTINA ACCOMPAGNATA DA MUSICA E CANZONI
“Il 15 maggio ricorre l’anniversario della Nakba, la catastrofe che diede avvio all’esodo di 700.000 palestinesi, espulsi e costretti ad abbandonare le proprie case e le proprie terre in seguito alla distruzione di centinaia di villaggi ad opera del nascente Stato di Israele.
Si contano ad oggi:
73 anni di pulizia etnica perpetrata dallo stato di Israele
ai danni del popolo palestinese.
73 anni di violenze ed abusi quotidiani, di assedio e privazione dei diritti umani.
73 anni in cui il popolo palestinese, generazione dopo generazione, continua a lottare e resistere affinché vengano garantiti i propri diritti fondamentali, come il diritto al ritorno dei profughi che, nonostante venga sancito da numerose risoluzioni ONU, non solo non viene rispettato ma viene in tutti i modi ostacolato.
In questi decenni, infatti, Israele non solo ha impedito il ritorno dei profughi, ma ha annesso a sé numerose terre palestinesi, costruendovi colonie israeliane, trasformando così l’intera configurazione geografica della Palestina in una realtà frammentata e invivibile…
Diamo voce alla la resistenza del popolo palestinese, che lotta e si difende da 73 anni e reagiamo contro il silenzio complice internazionale, dei media e delle nostre istituzioni”.
https://www.facebook.com/events/132453648822740/?ref=newsfeed

ORE 16 (Il link per seguire la diretta sarà disponibile il giorno dell’evento sul sito in fondo.
Successivamente, il video rimarrà visibile on demand sempre sul sito)
“SI PUÒ DARE UN SENSO ALLA CATASTROFE? UN’INDAGINE FILOSOFICA”
di Enrico Donaggio
“… Nel corso dei secoli la cultura occidentale si è sforzata di dare un senso in vari modi alle epidemie (tifo, colera, peste ecc.) come ad altre calamità “naturali” (siccità, terremoti, tsunami ecc.) che, alla maniera di un basso continuo, hanno sempre accompagnato le vicende degli esseri umani.
Perché una catastrofe ha spesso obbligato a pensare e a guardare le cose in modo diverso da prima. Per capire che senso ha questa pandemia, per decidere se rappresenta un evento dopo il quale il mondo non sarà più lo stesso, in meglio o in peggio, occorre allora tentare di interpretarla. Iniziando da una risposta a queste tre domande:
Che cosa ci sta succedendo?
Siamo per caso di fronte al più grande evento della nostra vita?
Cosa ci possiamo fare?”
https://www.biennaletecnologia.it/tempi-difficili/lezione-8-si-puo-dare-un-senso-alla-catastrofe-unindagine-filosofica
8a lezione del Ciclo organizzato dal Politecnico di Torino:
“TEMPI DIFFICILI
MAPPE PER ORIENTARSI NELLA PRIMA PANDEMIA DEL XXI SECOLO”
TUTTI I SABATI FINO A SABATO 5 GIUGNO
https://www.biennaletecnologia.it/comunicati/tempi-difficili-mappe-orientarsi-nella-prima-pandemia-del-xxi-secolo
LOCANDINA PROGRAMMA: https://www.biennaletecnologia.it/sites/default/files/inline-files/Locandina%20Tempi%20difficili_A3.pdf 

DOMENICA 16 MAGGIO
ORE 9.30 Piazza del mercato a Bussoleno per borgata Bigiardi e poi per Maffiotto
PASSEGGIATA: “PER CONOSCERE IL PASSATO PER DIFENDERE IL FUTURO”
(le borgate e la vita montanara della valle con omaggio alle lapidi partigiane).
La giornata sarà dedicata in onore e ricordo delle vittime della ferocia israeliana contro il popolo palestinese soprattutto
dei tanti bimbi palestinesi uccisi in questi giorni.
ORE 12.30 PIC NIC con preparazione di focacce e panini della Credenza a offerta benefit.
A seguire letture di brani e aneddoti di vita e della lotta partigiana nella borgata di Maffiotto.
La giornata si concluderà (chi vuole) con una cena/pizza benefit alla Credenza.
Per INFO e prenotazioni cena, telefonare a Mimmo Bruno 347 278 28 14
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=569251717389929&id=100029153179985

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia), alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

LUNEDÌ 17 MAGGIO
ORE 15.30 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
RIUNIONE GIOVANI NO TAV CON APERITIVO
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

ORE 17.30 Conversazione Zoom al link:
https://us02web.zoom.us/j/84612602155?pwd=ZGhoSTBlbEF5TktsMWc0eUdUdHlBdz09
ID riunione: 846 1260 2155, Passcode: 847480
“ARRIVARE INFORMATI ALLA TRANSIZIONE ECOLOGICA:
IL BIOMETANO: UN VETTORE ENERGETICO RINNOVABILE.
ATTUALE E FUTURA PRODUZIONE NAZIONALE E EUROPEA“

con il dr. Lorenzo Maggioni del Consorzio Italiano Biogas
Modera Federico Valerio, Ecoistituto RE- GE.

https://www.facebook.com/Ecoistituto-di-Reggio-Emilia-e-Genova-Centro-di-Diritto-Ambientale-1710864069148902/

MARTEDÌ 18 MAGGIO
ORE 17 su Meet https://meet.google.com/oho-qnoi-bpi (valido per tutte le assemblee)
ASSEMBLEE DI FFF TORINO
(ogni martedì fino a quando non sarà sicuro vedersi di persona).
“Tra i vari temi di cui parleremo ci saranno:
– Recovery Fund;
– trasporto pubblico;
– elezioni comunali;
– lettera di FFF Piemonte alla Regione;
– e tanto altro!
Non sentitevi limitati dai temi
proposti: c’è spazio per nuove idee e l’aiuto di #ogni persona può essere determinante!
https://www.facebook.com/F4Fturin/photos/a.392800684600162/798164074063819/

ORE 18.15 al Barocchio Squat Garden a Grugliasco in Strada del Barocchio, 27
“CONTRO L’ARTE E GLI ARTISTI: PRE-ESPRESSIONISTI
(Van Gogh, Gauguin, Lautrec)
15° incontro in presenza di controlezioni di storia dell’arte:
A seguire:
TAPAS BELLAVITA
FB: https://www.facebook.com/events/330400008499562/?ref=newsfeed
FENIX OCCUPA AL VOLO:
https://fenixoccupaalvolo.noblogs.org/post/2021/05/12/contro-larte-e-gli-artisti-controlezioni-di-storia-dellarte-con-mario-frisetti-schizzo-15/
GANCIO:
https://gancio.cisti.org/event/1369

ORE 18.30 (con le opportune modalità di distanziamento e mascherina)
Al Mezcal Squat, Parco Certosa di Collegno
(chi non è pratico può trovarsi all’angolo di corso Palestro alla “Lavanderia” a Collegno, o alle 18 in corso Francia angolo Corso Monte Grappa, lato farmacia)
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.
In caso di impedimenti imprevisti l’assemblea verrà effettuata alle ore 21 in modalità online.
Le modalità verranno comunicate a chi è interessato e lo richiede rispondendo a questa mail: doriella@hotmail.it)

MERCOLEDÌ 19 MAGGIO
ORE 16 Corso Palermo 60, Torino (SI Cobas)
ASSEMBLEA RIDERS JUST EAT
NON FACCIAMOCI FREGARE: ORGANIZZIAMOCI, “LET’S NOT GET FOOLED!”
“Dopo l’accordo firmato da Just Eat, noi riders siamo costretti a rescindere il contratto precedente per poter essere riassunti e continuare a lavorare.
Purtroppo, l’azienda non fa fede agli impegni presi e in alcune città molti lavoratori non sono stati assunti con il nuovo contratto,
alcuni perché possedevano solo la ricevuta di rinnovo del permesso di soggiorno, altri senza alcun motivo.
Non si capisce perché, prima del recesso, non ci arrivi un impegno scritto e formale da parte dell’azienda per riassumerci.
In più, stanno offrendo contratti di 10 ore quando nell’accordo da loro firmato si parla di assegnazione delle ore di lavoro in base alla media di ore lavorate
da ciascun rider.
Vogliamo ottenere un impegno formale che garantisca la riassunzione e il rispetto dell’accordo integrativo sottoscritto dall’azienda.
Non facciamoci fregare!”
http://sicobas.org/2021/05/06/torino-assemblea-riders-jus-eat-il-19-5-nella-sede-del-sindacato-non-facciamoci-fregare-organizziamoci/

ORE 18 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

VENERDÌ 21 e SABATO 22 MAGGIO
G20 SULLA SALUTE, UNA PROPOSTA DI MOBILITAZIONE!
“… Il 21 maggio l’Italia, nella persona del Ministro Speranza, aprirà il Global Health Summit (Vertice Mondiale sulla Salute) a Roma.
L’evento sarà coorganizzato dal G20, di cui l’Italia quest’anno detiene la presidenza, e dalla Commissione Europea…
Facciamo appello a tutte le organizzazioni politiche e sociali che si riconoscono nella campagna per la pubblicizzazione dei brevetti, PER COSTRUIRE AZIONI SUI TERRITORI PER VENERDÌ 21 MAGGIO, E UNA GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE IN PRESENZA PER IL PROSSIMO 22 MAGGIO, A ROMA.
– Per la produzione del vaccino su vasta scala, contro la privatizzazione dei brevetti
. Perché si proceda a una produzione pubblica di tamponi e a uno screening di massa, a partire dai soggetti più fragili e più esposti, così da garantire una vera riapertura in sicurezza.
– Per una sanità che torni ad essere interamente pubblica, fondata sulla prevenzione e sulla medicina territoriale. Contro la privatizzazione della sanità, che si è dimostrata inefficace nel proteggere la salute di tutti e tutte.
– Per una radicale redistribuzione della ricchezza, che attraverso una tassazione dei milionari consenta di introdurre un reddito di emergenza unico per uscire dalla crisi e un innalzamento generale dei livelli salariali. Contro chi pretende di scaricare sui lavoratori e le lavoratrici il costo di questa pandemia”.
https://contropiano.org/news/politica-news/2021/04/20/22-maggio-g20-sulla-salute-corteo-nazionale-a-roma-0138250

21 MAGGIO 2021 GLOBAL HEALTH SUMMIT:
“Il 21 maggio 2021 a Roma si terrà – in modalità virtuale – il Global Health Summit (Vertice Mondiale sulla Salute). L’evento è co-organizzato dall’Italia, durante l’anno della Presidenza di turno del G20, e dalla Commissione europea.
Il Summit rappresenta un’opportunità per il G20 e per tutti i leader invitati, tra i quali i responsabili delle organizzazioni internazionali e regionali e i rappresentanti degli organismi sanitari globali, per condividere le esperienze maturate nel corso della pandemia ed elaborare e approvare una “dichiarazione di Roma…”
https://www.governo.it/it/approfondimento/global-health-summit/16556

SABATO 29 MAGGIO
INIZIATIVA PUBBLICA (DA DEFINIRE): “LA REVISIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE È FALLITA, RICOSTRUIAMO LA CITTÀ PUBBLICA.
“LA TORINO CHE VOGLIAMO” PROPONE UN PRG FONDATO SUI REALI BISOGNI DI TUTTE E TUTTI”.
https://www.facebook.com/LaTorinoCheVogliamo/photos/a.124851619434147/237185644867410/

DOCUMENTI PREPARATORI:
Torino che vogliamo:
“LA FRANA DEL PIANO REGOLATORE”
La revisione del piano regolatore è stato uno dei punti di forza del programma elettorale di Appendino nella campagna elettorale che l’ha vista vittoriosa nel 2016: allora erano da poco passati vent’anni dalla stesura del PRG tuttora vigente; quale modo migliore dunque per rivendicare uno strappo con le precedenti amministrazioni, se non quello di immaginare e “progettare” una città diversa?
Dopo una prima delibera del 3 aprile 2017 a firma dell’allora vicesindaco ed assessore all’urbanistica Montanari (1), poi licenziato, nulla succede fino a quando, dopo l’avvio dell’iter istituzionale a luglio 2020, a settembre dello stesso anno, con un trionfale post sulla pagina Facebook del M5S Torino, si annuncia l’avvio dei lavori per la revisione del PRG della Città.
Si parte quindi: viene aperta un’apposita pagina web sul geoportale del comune di Torino (2), perché si cerca la “partecipazione” della cittadinanza, ma in realtà il sito contiene numerosi documenti di carattere tecnico difficilmente accessibili e comprensibili per le conoscenze medie dei “cittadini”, e il calendario di una serie di incontri di presentazione nelle varie circoscrizioni indica spesso orario e giorni lavorativi (3)… non un granché se l’intento era coinvolgere e dialogare con la popolazione della città!
L’impatto è deludente: malgrado nel documento programmatico siano citate come obiettivi la crescita non solo del PIL della città, ma anche del suo livello di vivibilità (il cosiddetto BIL, cioè il “Benessere Interno Lordo”), la salvaguardia dell’ambiente e una crescita armoniosa, se si scende più nello specifico ci si accorge che la proposta di revisione ha un ben altro obiettivo.
https://latorinochevogliamo.blogspot.com/2021/05/documento-la-frana-del-piano-regolatore.html 

Fondazione Promozione Sociale ONLUS:
‘REALIZZAZIONE E LOCALIZZAZIONE DI STRUTTURE SANITARIE E SOCIO-SANITARIE’
https://latorinochevogliamo.blogspot.com/2021/05/allegati-al-documento-la-frana-del.html

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO: https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/

AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NO TAV:
www.notav.info www.notavtorino.orghttp://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2
www.notav.euwww.notav-valsangone.eu – http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2
https://www.notavterzovalico.info/www.ambientevalsusa.it
https://www.facebook.com/notavtorino.org/https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/

ARCHIVI FOTOGRAFICI LUCA PERINO: http://lucaxino.altervista.org/