Doriella e Renato, newslettera 18 novembre 2021: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dal 18 novembre 2021

Novantatreesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la Newslettera di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Da più di dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

Nella sezione conclusiva, in formato PDF scaricabile, troverete:

  • aggiornamenti su iniziative passate;
  • misure anti-covid, dibattito e opposizione;
  • rassegna stampa relativa alla settimana precedente;
  • appelli e petizioni nazionali e internazionali.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata.

Buona lettura a tutte e tutti!

Video – Tribunale Torino, ven. 19 nov. 2021: iniziano le querele NO TAV contro il direttore di Repubblica Maurizio Molinari. Il video apre in nuova scheda da articolo Trancemedia.eu

 



QUESTA SETTIMANA

Askatasuna, Edera, Uber, NOTAV,
No green pass, Comala,
Fridays For Future, Non Una Di Meno,
Antimilitarismo, PNRR dei diritti,
Alberi e aggiornamenti

PROSEGUE FINO A MARTEDÌ 30 NOVEMBRE

25 ANNI DI ASKATASUNA”
Mese di festeggiamenti per i 25 anni dello CSOA Askatasuna
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.facebook.com/csa.murazzi89/posts/2134203340052374
16 novembre 1996 Csoa Askatasuna
“L’ALBA”A VOLTE LA STORIA HA BISOGNO DI UNA SPINTA…
https://www.infoaut.org/storia-di-classe/16-novembre-1996-csoa-askatasuna-l-alba

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino Lione.
31a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NOTAV).
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035
https://www.facebook.com/notav.info

DA GIOVEDÌ 18 A DOMENICA 20 NOVEMBRE
Edera Squat Via Pianezza 115, Torino
IV° COMPLEANNO EDERA SQUAT
GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
CONTEST DI RECUPERO
“Dal pomeriggio contest di recupero: passa nel tuo mercato di zona e recupera il cibo che la società capitalistica getta via. In palio il premio “cassetta d’oro” per chi recupera di più e con più varietà.
La cassetta d’oro ti darà un leggero vantaggio perché avrà una maggiore varietà di ingredienti.
Tutto il recuperato sarà smistato in parti uguali in cassette, e consegnato la sera a chi vorrà partecipare alla seconda sfida di questo compleanno: “la cena bellavita MasterSquat!”
ORE 18 CONTEST CULINARIO PER CENA BELLAVITA
“Con la cassetta che ti verrà consegnata all’ingresso inventa una ricetta golosa per stupire i giudici di MasterSquat. Puoi portarti da casa un ingrediente segreto.
A seguire CONCERTO DEL NUOVO GRUPPO “COLPOS” (pandemic punx Torino).
https://gancio.cisti.org/event/iv-compleanno-edera-contest-di-recupero-cena-bellavita-e-concerto-dei-colpos-1
VENERDÌ 19 NOVEMBRE
ORE 15 IN POI: WORKSHOP DI AUTOPRODUZIONE
VESTIARI E ADDOBBI PER LA SERATA DI SABATO 20
Porta idee, vestiti, materiali per cucire e tutto quello che può servire per assecondare la tua fantasia e condividilo.
A seguire CENA BELLAVITA.
https://gancio.cisti.org/event/iv-compleanno-edera-workshop
SABATO 20 NOVEMBRE
ORE 22 PARTY QUEER BELLAVITA
Live set elettronica/house/etnica contaminata di presentazione del nuovo vinile del collettivo torinese RYTHMÉ. “Ama la tua libertà e rispetta quella degli altri”.
https://gancio.cisti.org/event/iv-compleanno-edera-party-queer-bellavita
https://ederasquat.noblogs.org/prossimeiniziative/

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
ORE 9 Palazzo di Giustizia di Torino, Corso Vittorio Emanuele 130
“UBER… EATS OUR RIGHTS. SO LET’S EAT UBER!”
“Giovedì 18 novembre ci sarà la sentenza di primo grado del processo civile intentato da alcuni rider contro Uber Eats e il suo intermediario FRC.
Questi lavoratori venivano assunti da un intermediario, Flash Road City, ma di fatto erano alle dipendenze di Uber eats
.
Le condizioni di lavoro alle quali erano sottoposti: pagati 3 euro a consegna, multati senza giustificazioni, licenziati con un click, costretti a ritmi di lavoro massacranti, senza nessuna misura di sicurezza, reclutati per lo più nei centri di accoglienza, tutti stranieri in fuga da territori ostili…
Supportiamo i rider che hanno deciso di fare causa contro Uber Eats chiedendo che la multinazionale venga riconosciuta come reale datore di lavoro e che ai lavoratori vengano riconosciute piene tutele!
DA ANNI LOTTIAMO PER AVERE LE TUTELE CHE CI SPETTANO E NON CI FERMEREMO FINO A QUANDO NON LE OTTERREMO”.
Evento di Deliverance Project
https://fb.me/e/1hhIGQ8Nc

ORE 11.30 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/

ORE 13 Pirelli Pneumatici, Via Brescia 8, Settimo Torinese
NO “GREEN PASS”: PRESIDIO LAVORATORI FABBRICA PIRELLI
“Il Coordinamento lavoratori no “green pass” continua i presidi itineranti davanti ai luoghi di lavoro: contro discriminazione e sfruttamento, organizziamoci in tutti i luoghi di lavoro!
Questa la piattaforma con le rivendicazioni dei lavoratori del Coordinamento no “green pass”:
– il ritiro immediato del DL 127/2021 e la revoca dell’obbligo del “green pass” sui luoghi di lavoro
, quale strumento discriminatorio – come anche configurato dal diritto italiano ed europeo;

– il rispetto della sicurezza sul luogo di lavoro, anche con tamponi a carico delle aziende durante l’orario di lavoro – come pure previsto dall’art. 15 Dlgd 81/08: “Le misure relative alla sicurezza, all’igiene e alla salute durante l’orario di lavoro non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i lavoratori” – istituendo un presidio medico-sanitario atto a somministrare gratuitamente e durante l’orario di lavoro a tutti i lavoratori che ne facciano richiesta il test rapido per l’accertamento di positività al virus SARS-CoV2…
– il pagamento delle giornate perse ai lavoratori a cui è stato rifiutato l’ingresso in azienda, per evitare ulteriori difficoltà economiche alle famiglie interessate;
– cessare ogni forma di violenza e repressione da parte delle forze dell’ordine contro i lavoratori che protestano, come gli operai portuali di Trieste e Genova, i lavoratori Fedex di Piacenza e gli operai Unes di Milano.
I lavoratori Pirelli chiedono all’azienda un incontro per discutere le loro richieste ed ottenere una soluzione concreta alle loro problematiche, lanciando un segnale chiaro e forte per tutti i lavoratori colpiti dalla crisi: organizziamoci!…”
Evento di SI Cobas Torino
https://www.facebook.com/events/4796100847115950?ref=newsfeed

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout e in streaming http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
https://gancio.cisti.org/
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 17.30-19.30 Casa Circondariale Lorusso e Cotugno, Via Adelaide Aglietta 35, Torino
PRESIDIO IN SOLIDARIETÀ A FABIOLA, A TUTTE/I LE/I DETENUTE/I E A TUTTE LE VITTIME DELLA REPRESSIONE
“APARICION CON VIDA!” per FABIOLA, tutte/i le/i detenute/i, EDDI E I/LE Giovani NO TAV e ANTIFASCISTI/E colpiti/e dalla repressione.
Aparicion con vida!“ gridavano negli anni bui della dittatura argentina le Madri di Plaza de Mayo per chiedere la restituzione dei loro figli scomparsi.
“Aparicion con vida!” gridiamo noi oggi per chiedere la restituzione alla vita di Dana, di Nicoletta, di Eddi e di tutti i giovani e le giovani a cui la vita è stata sottratta da un regime che ogni giorno tradisce i valori democratici scritti nella nostra Costituzione…
La procura torinese sta abbattendo la sua mano pesante contro una parte di questa società, istituendo centinaia di processi, infliggendo il massimo della pena, rifiutando le pene alternative, utilizzando le misure cautelari come punizione preventiva e dissuasiva contro gli attivisti e le attiviste delle lotte sociali.
La sproporzione tra condanne e gravità dei fatti è sempre più evidente e palese, come è altrettanto palese che l’apparato giudiziario torinese non stia svolgendo il suo ruolo di amministrazione della giustizia e della legalità ma sia diventata l’arma per punire e soffocare il dissenso…
Evento di Mamme in piazza per la libertà di dissenso
https://www.facebook.com/events/745805416811872/

ORE 18.30 presso Comala, Corso Francesco Ferrucci 65/a, Torino
ASSEMBLEA PUBBLICA: L’ESSELUNGA, IL PARCO E LA STRADA. VOL.II
“Seconda assemblea pubblica, aperta a tutte/i, dedicata al progetto sull’area ex Westinghouse e, in particolare, ai suoi aspetti più spinosi: la costruzione di una Esselunga nell’area verde situata tra Via Borsellino, i campi da calcio del Cit Turin e Corso Vittorio Emanuele e della strada di servizio del supermercato sul cortile di Comala…
Obiettivi dell’assemblea:
Questo secondo appuntamento vuole sancire un passaggio ad una fase più operativa.
Insieme proveremo a:
– Esaminare il progetto più nei dettagli, valutando le singole criticità e le possibili modifiche,
– Definire le prossime azioni concrete,
– Creare dei gruppi di lavoro dedicati alle singole questioni,
– Definire una piattaforma comune da utilizzare come punto di partenza nel rapporto con l’Amministrazione.
Ricordiamo a tutte/i che è possibile firmare, negli spazi di Comala, in Corso Ferrucci 65, la petizione per chiedere al Comune di rivedere il progetto, che è l’unica ad avere valore legale.
Per chi non è residente a Torino e per chi vuole sottoscrivere anche online la campagna, segnaliamo anche la petizione passadaunaltraparte, su change.org:
https://www.change.org/…/comune-di-torino-passa-da-un…
https://www.facebook.com/events/414599856812166?ref=newsfeed

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
ORE 9-12 al Palazzo di giustizia, Corso Vittorio Emanuele 130, Torino
QUERELE CONTRO IL DIRETTORE DI REPUBBLICA MAURIZIO MOLINARI
Da Controsservatorio Valsusa:
“… Nel corso della trasmissione “Mezz’ora in più”, andata in onda su RAI3 il 10 ottobre 2021, Maurizio Molinari, direttore di Repubblica, ha detto:
I no tav sono un’organizzazione violenta, quanto resta del terrorismo italiano degli anni settanta. Aggrediscono sistematicamente le istituzioni, la polizia, anche i giornali, minacciano giornalisti a Torino e la cosa forse più grave che sono in gran parte italiani che si nutrono anche di volontari che arrivano da Grecia Germania e a volte dalla Francia, quindi sicuramente…”
E poco dopo ha aggiunto: “Per un torinese ‘No Tav’ significa sicuramente terrorista metropolitano, chiunque vive a Torino ha questa accezione…”
Un breve estratto con la parte che qui interessa su
https://youtu.be/9E3EauAkJzM
Che il movimento no tav sia un’organizzazione terroristica è con ogni evidenza un falso…
Il Controsservatorio Val Susa non sarà l’unica associazione a presentare querela: lo faranno altre associazioni, singoli amministratori locali della valle, lo faranno molti singoli attivisti no tav
e sostenitori del movimento che si sentono diffamati per diverse ragioni.
L’intero movimento no tav si è attivato e, in accordo con gli avvocati che da anni difendono i militanti dalle accuse più infamanti, ha predisposto un facsimile di querela e dettagliate istruzioni.
Nel muoversi anche su questo fronte il movimento non dimentica certo che la resistenza a tutto ciò che porta con sé il folle progetto TAV in Val di Susa non si vince certo nelle aule dei tribunali, ma un segnale chiaro anche in questa occasione non può mancare…
In contemporanea un altro folto gruppo di no tav depositerà altre querele alla caserma dei carabinieri di Susa.
Ma sarà solo l’inizio perché seguiranno nei giorni successivi altre querele da parte di coloro che, come no tav, si sentono diffamati da Molinari: che vivano in Val di Susa, a Torino o in qualsiasi altra città poco conta”.
http://controsservatoriovalsusa.org/187-querela-molinari

17 novembre 2021 NOTAV Info:
“UNA PIOGGIA DI QUERELE SU MOLINARI.
IL MOVIMENTO NO TAV CONTRO LE DIFFAMATORIE DICHIARAZIONI DEL DIRETTORE DE “LA REPUBBLICA”
https://www.notav.info/agenda/una-pioggia-di-querele-su-molinari-il-movimento-no-tav-contro-le-diffamatorie-dichiarazioni-del-direttore-de-la-repubblica/

XIII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, un giorno tra la Val Susa e Kabul
ORE 10 in collegamento con la Valsusa
“IL TAV, GRANDE OPERA OPPURE ASSEDIO? LE RAGIONI DEL NO”
A cura del Comitato Giovani No Tav e Fridays For Future Val Susa in dialogo con:
Marina Clerico e Alberto Poggio (Commissione Tecnica – Unione Montana Val Susa), Luca Bardino (Ass. No Tav Torino&Cintura), Emilio Scalzo, Nicoletta Dosio e altri attivisti.
In collegamento da San Didero e Bussoleno.
PROIEZIONE DI CONTRIBUTI FILMATI ORIGINALI
ORE 18 Spazio comunale Piazza Forcella, Via della Vicaria Vecchia, 23 – Napoli
AFGHANISTAN – IL RACCONTO DI UNA FUGA
Raffaele Crocco
(Direttore Atlante dei Conflitti e delle Guerre) e Giovanni Visone (Intersos) intervistano Hassan Fazili (Regista)con la partecipazione di Bagher Rahati Nover (regista).
Proiezione di “MIDNIGHT TRAVELER” di Hassan Fazili
(Afghanistan, 2019, 88 min) .
Presentazione progetto INTERSOS per i giovani afghani.
Tutti gli appuntamenti del Festival saranno visibili, in diretta, attraverso la pagina Facebook
https://www.facebook.com/cinemadeidirittiumanidinapoli
o, in differita, consultando la sezione “Eventi” del sito www.cinenapolidiritti.online
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.cinenapolidiritti.it/web/download/10673/
https://www.facebook.com/cinemadeidirittiumanidinapoli

ORE 18.30 presso Comala, Corso Francesco Ferrucci 65/a, Torino
ASSEMBLEA FRIDAYS FOR FUTURE
“Abbiamo solo più 11 anni per spostare l’intera economia mondiale su energie sostenibili e rinnovabili, ridurre le emissioni al minimo e abbandonare la plastica… 11 anni sono pochi.
Noi siamo la prima generazione a sentire gli effetti del cambiamento climatico… Ma siamo anche l’ultima a poter fare qualcosa”
La fusione del permafrost sta rilasciando nell’aria enormi quantità di metano
(gas serra) che era trattenuto negli idrati di metano. Ciò causerà un ciclo vizioso che aumenterà ulteriormente ed esponenziale le temperatura globale…”
https://www.facebook.com/events/1167892460071000/l
https://www.facebook.com/F4Fturin/

DA SABATO 20 A SABATO 27 NOVEMBRE
SETTIMANA DI LOTTA CONTRO LE VIOLENZE DI GENERE E DEL GENERE
SABATO 20 NOVEMBRE ORE 18.30
luogo da definire
TDOR (Transgender Day of Revenge, Riot, Revolution)
LUNEDÌ 22 NOVEMBRE ORE 9.30, davanti all’ospedale Molinette
– PRESIDIO PER LA SALUTE TRANS
GIOVEDÌ 25 NOVEMBRE ORE 18.30, Piazza Castello
– PRESIDIO CONTRO FEMMINICIDI E TRANSICIDI in occasione della giornata internazionale contro la violenza maschile sulle donne e le violenze di genere
Non Una di Meno Torino, Free-k Pride, Ah Squeerto Assemblea Queer Torino, Sei trans?
https://www.facebook.com/nonunadimenotorino/photos/a.941518372617225/3877735485662151

SABATO 20 NOVEMBRE
ORE 10 presso Nuovo presidio NOTAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/

ORE 14.30 da Porta Palazzo, Corso Giulio Cesare angolo Via Andreis, Torino
CORTEO ANTIMILITARISTA:MERCANTI D’ARMI E MISSIONI MILITARI: COLONIALISMO E BUONI AFFARI”
“Le armi italiane, in prima fila il colosso pubblico Leonardo, sono presenti su tutti i teatri di guerra. Guerre che paiono lontane sono invece vicinissime: le armi che uccidono civili in ogni dove sono prodotte non lontano dai giardini dove giocano i nostri bambini.
Torino è uno dei centri dell’industria bellica.
Dal 30 novembre al 2 dicembre si terrà a Torino “AEROSPACE & DEFENCE MEETINGS”, mostra-mercato internazionale dell’industria aerospaziale di guerra.
La convention, giunta alla sua ottava edizione, sarà ospitata all’Oval Lingotto,
centro congressi facente parte delle strutture nate sulle ceneri del complesso industriale dell’ex Fiat.
La mostra-mercato è riservata agli addetti ai lavori: fabbriche del settore, governi e organizzazioni internazionali, esponenti delle forze armate degli Stati e compagnie di contractor…”
Evento di Assemblea antimilitarista
https://facebook.com/events/s/corteo-antimilitarista-a-torin/564927984735823/

ORE 11.30 Piazza del Gesù Nuovo, conclusione presso il Comune di Napoli, Palazzo San Giacomo), Napoli
“PER UN PNRR DEI DIRITTI, A DIFESA DELL’ACQUA E DEI BENI COMUNI”
Manifestazione nazionale “Carovana dell’Acqua”
“Nei mesi di ottobre e novembre la “Carovana dell’acqua – Per un PNRR dei diritti, a difesa dell’acqua e dei beni comuni” ha attraversato vari territori con una serie di iniziative collegate tra loro e si concluderà sabato 20 novembre a Napoli con una manifestazione nazionale.
Mediante il combinato disposto tra PNRR, DDL Concorrenza e decreto semplificazioni (poteri sostitutivi dello Stato) il Governo intende mettere una pietra tombale sull’esito referendario del 2011 rilanciando fortemente i processi di privatizzazione dei servizi pubblici locali, compreso il servizio idrico.
Diciamo NO a questo progetto e chiediamo con forza anche lo stop alla privatizzazione delle partecipate della città partenopea (tra le quali l’azienda pubblica “Acqua Bene Comune”) paventate in questi giorni”.

ORE 14 presso il Salone Caritas, Via Trinchera, 7 – Napoli
ASSEMBLEA DEL FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L’ACQUA
APPELLO:
https://www.acquabenecomune.org/attachments/article/4139/Piattaforma_campagna_contrasto_PNRR_def.pdf
EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/1045636206199719

DOMENICA 21 NOVEMBRE
ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia),
alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 15- 7 al Pratone di Via Madonna della Salette, Torino
“CEDI LA STRADA AGLI ALBERI”… SE NON VUOI UN DESERTO DI ASFALTO E CEMENTO
GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI
FLASH MOB CON LEGAMBIENTE E BADILI BADOLA per tutelare gli alberi spontaneamente cresciuti e informare tutti sul ruolo svolto dalla biodiversità del prato
“Sopra un letto di foglie gialle e rosse salutiamo Alloro, Ciliegio, Pioppo e tutti gli altri suoi abitanti.
Dopo un anno ricco di eventi, lotte condivise, nuovi amici e piccole conquiste
ci troviamo ancora una volta al pratone per festeggiare.
Il Comitato Salviamo i Prati, insieme agli amici del Circolo Legambiente Molecola e i Badili Badola Guerrilla Gardening, è lieto di invitarvi a una giornata all’insegna della cura e della valorizzazione delle specie autoctone cresciute nel prato.
In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi ci riuniremo per ribadire l’importanza del ruolo svolto dagli alberi negli ambienti urbani e la necessità di preservare angoli ricchi di biodiversità, come il prato di Parella.
In una delle città più inquinate e cementificate d’Italia
(https://lab24.ilsole24ore.com/ecosistema-urbano/indexT.php) gli spazi verdi sono assediati e a rischio. Il pratone e gli orti di Parella non possono essere persi, ancora una volta chiederemo all’amministrazione di riconoscere il valore di questi spazi per l’ambiente e i cittadini.”
A seguire MUSICA E MERENDA CONDIVISA
Ognuno se vuole può portare qualcosa da dividere!
Comitato Salviamo I Prati
https://www.facebook.com/events/968659643766036/?ref=newsfeed

MARTEDÌ 23 NOVEMBRE
ORE 18.30 al nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
ORE 20 MUSICA E INIZIATIVE VARIE
https://www.facebook.com/notav.info/photos/a.571035266264474/4599405886760705/

MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE
ORE 18 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

ORE 18.30-20 Via Baltea 3, Torino
Sarà possibile seguire gli incontri in diretta a questo link:
https://meet.jit.si/IncontriMAG4
LA SOVRANITÀ ALIMENTARE: MANGIARE È UN ATTO AGRICOLO
Ne parliamo con Fabrizio Garbarino – Coop. La Masca (ARI) e con AIAB, Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica.
Il diritto di ogni popolo alla propria sovranità alimentare e la pratica dell’agricoltura contadina come lotta alla gestione capitalistica della produzione agricola industriale.
Prenotazione consigliata scrivendo a: info@mag4.it
Numero massimo di partecipanti 50.
Se i posti non saranno esauriti, sarà possibile partecipare anche senza prenotazione.
Ricordiamo a chi parteciperà di attenersi alle regole attuali volte a contenere la diffusione del Covid-19.
Evento Finanz(i)a Cosa? https://fb.me/e/44HxsxrPM

ORE 22 videoconferenza di PeaceLink su:
“CAMPAGNA GUANTANAMO”
PER CHIUDERE LA PRIGIONE AMERICANA NOTA PER LE TORTURE E LE VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI
Per collegarsi alla videoconferenza questo è il link:
https://www.peacelink.it/riunione
Vi apparirà un modulo da compilare con nome, cognome e email (non inserire email del tipo Alice, Tim o Tin perché creano problemi tecnici).
Una volta identificati, ricevete una email con il link di accesso.
TUTT I IMERCOLEDÌ

GIOVEDÌ 25 NOVEMBRE
ORE 21 all’Edera squat, Via Pianezza 115, Torino
ASSEMBLEA NOTAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

ORE 19-22 Palais du Travail, Villeurbanne (Lione)
“TROPPI CAMION, TRENI SUBITO”
Audizione pubblica sulla Lyon-Turin
con Daniel IBANEZ, economista delle procedure collettive e membro del gruppo di coordinamento degli oppositori di Lione-Torino, autore di due libri “Trafics en tous genres” e “Les réseaux déraillent – Lettre au Juge”.
“In un momento in cui le associazioni locali si appellano alla Commissione deontologie Santé Environnement per far rispettare le riserve naturali d’acqua dell’Isère e della Savoia, e invocando gli articoli 2 e 5 della Carta dell’ambiente, si può eliminare 1 milione di camion senza costruire la Lione-Torino utilizzando le linee e i tunnel attuali?
Questo è ciò che ci proponiamo di esplorare con questa 1a Udienza che chiama altri.
Evento di Gabriel Amard
https://www.facebook.com/events/3051962095089115?ref=newsfeed

SABATO 27 NOVEMBRE
ORE 14.00 Piazza della Repubblica, Roma (arriverà a Piazza San Giovanni)
MANIFESTAZIONE NAZIONALE NON UNA DI MENO
https://nonunadimeno.wordpress.com/

VENERDÌ 26 NOVEMBRE in serata (orari e luogo esatti di ritrovo sono in via di definizione)
BUS DA TORINO PER MANIFESTAZIONE 27 NOVEMBRE A ROMA
Rientro al termine della manifestazione, con arrivo a Torino entro la mattina del 28/11.
Per prenotare un posto, scrivi un messaggio a Federica 389 947 49 03 (sì whatsapp, no chiamate), specificando il tuo nome e la quota con cui vuoi contribuire…
Per salire sugli autobus, per ragioni dettate dalle compagnie e non da noi, sarà necessario mostrare il green pass…
https://facebook.com/events/s/bus-da-torino-per-manifestazio/3024278271172221/

ORE 16 in Piazza Statuto, Torino
ASSEMBLEA SINDACALE SI COBAS DEI RIDERS JUST EAT
“Discuteremo insieme della piattaforma rivendicativa e delle prossime azioni da mettere in campo per sicurezza, salute, salario e dignità…
Avanti verso l’applicazione completa del contratto nazionale CCNL Logistica, lo stop al lavoro in caso di condizioni meteorologiche proibite con la garanzia del salario, una più efficiente organizzazione del lavoro, l’istituzione delle zone di lavoro, l’applicazione della clausola di precedenza e la fornitura dei mezzi da parte dell’azienda o l’incremento significativo dell’indennità kilometrica, i tamponi gratuiti per la sicurezza di tutti i lavoratori per difendere realmente la salute dei riders e altro”.
https://www.facebook.com/sicobas.torino/photos/a.874167386078986/2085625531599826/

SABATO 4 DICEMBRE
NO DRAGHI DAY – GIORNATA NAZIONALE DI PROTESTA
APPELLO DEL SINDACALISMO DI BASE E CONFLITTUALE
– CORTEI REGIONALI NELLE PRINCIPALI CITTÀ:
la libertà di manifestare è un diritto democratico non negoziabile
“La Legge di Bilancio prodotta dal governo Draghi conferma il nuovo e pesante attacco alle condizioni di vita dei settori sociali più deboli del paese mentre stanzia ulteriori risorse per le grandi imprese e le rendite finanziarie.
Si conferma la linea politica dell’aumento delle disuguaglianze, anziché invertire rotta…
Il riuscito sciopero generale dell’11 ottobre, promosso da tutto il sindacalismo conflittuale e di base, con la sua piattaforma di lotta ha individuato con precisione i temi sui quali proseguire la mobilitazione.
– No ai licenziamenti e alle privatizzazioni.
– Lotta per il salario e il reddito garantito.

– Cancellazione della Legge Fornero, contrasto al carovita e ai diktat dell’Unione Europea.
– Rinnovi contrattuali e lotta alla precarietà per la piena occupazione.
– Forti investimenti per scuola, sanità, trasporti e previdenza pubblica, contro le spese militari e le missioni all’estero, a favore di una necessaria spesa sociale.
– Per un fisco equo che aggredisca le rendite e riduca le disuguaglianze sociali…

Adl Cobas, Clap, Cobas Confederazione, Cobas Sardegna, Cub, Fuori Mercato, Orsa, Sgb, Sial Cobas, Unicobas, Usb, Usi-Cit
https://www.usb.it/leggi-notizia/il-4-dicembre-no-draghi-day-giornata-nazionale-di-protesta-del-sindacalismo-di-base-e-conflittuale-1610.html

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO:
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito:
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/



AGGIORNAMENTI E RASSEGNA STAMPA

Ecco infine gli aggiornamenti su eventi della settimana appena trascorsa: AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA (il pdf apre in nuova scheda).

Poi notizie su MISURE ANTICOVID, DIBATTITO E OPPOSIZIONE (il pdf apre in nuova scheda).

La rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo che va dal 12 al 16 novembre 2021, scaricabile in formato pdf da questo link: 18 novembre 2021 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI (il pdf apre in nuova scheda).

In chiusura, la pubblicazione di appelli e petizioni nazionali e internazionali, scaricabile in formato pdf da questo link: APPELLI E PETIZIONI (il pdf apre in nuova scheda).

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dall’ 11 novembre 2021; il pdf apre in nuova scheda).