Sciopero nazionale, Contro la guerra

SCRIVIAMO A GIORGIO, STEFANO, FRANKY, EMI E JACO!
LUNEDÌ 28 FEBBRAIO È STATO ARRESTATO E PORTATO NEL CARCERE DELLE VALLETTE IL NOTAV STEFANO MANGIONE condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna pisana NO TAV, Marta Camposano.
GIOVEDÌ 10 MARZO ALTRI 2 NOTAV, GIORGIO ROSSETTO E UMBERTO RAVIOLA, sono stati portati in carcere accusati di violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale e sono state emesse altre 11 misure cautelari tra arresti domiciliari, obblighi di firma e divieti di dimora per una serie di iniziative e manifestazioni che hanno avuto luogo dall’estate del 2020 in Val Clarea, a San Didero.
GIOVEDÌ 31 MARZO AL RIESAME UMBERTO È STATO SCARCERATO ED È AI DOMICILIARI con tutte le restrizioni.
https://www.notav.info/post/umberto-va-ai-domiciliari-giorgio-ancora-in-carcere-liber-tutt/
Per scrivere ai No Tav alle Vallette:
GIORGIO ROSSETTO / STEFANO MANGIONE
c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Maria Adelaide Aglietta 35, 10151 – Torino
Importante inserire nella busta un foglio bianco, una busta nuova e non più di 2 o 3 francobolli per volta, altrimenti vengono ritirati invece di essere consegnati.
https://www.facebook.com/notav.info/posts/5437775502923735

GIOVEDÌ 12 MAGGIO SONO STATI ARRESTATI 3 STUDENTI, FRANCESCO FERRERI, EMILIANO COPPOLA e JACOPO ARALDI, per i reati di lesioni, violenza e resistenza aggravata a pubblico ufficiale durante una manifestazione il 18 febbraio davanti a Confindustria a Torino, il primo colpevole della morte di Lorenzo e di Giuseppe, due ragazzi di 18 e 16 anni durante l’alternanza scuola lavoro (VEDI IN RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI).
Per la stessa manifestazione altri 4 studenti sono ai domiciliari e 4 hanno obblighi di firma.
Per chi volesse scrivere a Franky, Emi e Jaco:
FRANCESCO FERRERI / EMILIANO COPPOLA / JACOPO ARALDI
c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Maria Adelaide Aglietta 135 , 10151 – Torino
Inseriamo anche 1 foglio e 2/3 massimo francobolli e 1 busta in più così che anche loro possano rispondere!
https://www.facebook.com/KSATorino/posts/2181426432006822

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino Lione.
58a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV).
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/notav.info

DA GIOVEDÌ 19 A LUNEDÌ 23 MAGGIO
FRIDAYS FOR FUTURE TORINO AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO
“Continua anche per questa edizione la collaborazione tra Fridays For Future Torino e @salonelibro!
La crisi climatica rappresenta una sfida dalle mille sfaccettature, e comprendere a fondo la portata di questo fenomeno nell’era della disinformazione è difficile:
ecco allora che la cultura diventa uno strumento essenziale per veicolare il cambiamento necessario.
La bibliografia di testi reputati da noi come utili per conoscere i problemi eco-climatici si è ampliata e in programma ci sono 4 incontri con personalità della cultura impegnate nella lotta contro il cambiamento climatico!”
https://www.facebook.com/F4Fturin/posts/1095849627628594

GIOVEDÌ 19 MAGGIO
“CORPI CONTROCORRENTE”
DALLA MATTINA al Caza Feu, laboratorio di arti grafiche e stamperia, a Bussoleno in Val di Susa, GIORNATA DI SERIGRAFIA
https://gancio.cisti.org/event/corpi-controcorrente

ORE 11.30 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 18 atrio di Palazzo Nuovo, Via Sant’Ottavio 20, Torino
“CONTRO LA CRISI MILITARE ED ENERGETICA, NO AL RIARMO E AL NUCLEARE
TAVOLA ROTONDA
CON REALTÀ ANTIMILITARISTE E AMBIENTALISTE, CON IL MOVIMENTO NO TAV, IL COMITATO ATOMI IMPAZZITI DI MAZZÈ E ALTRI
(in aggiornamento)
A SEGUIRE
APERITIVO!
VERSO LA MOBILITAZIONE DEL 20/05 A TORINO CONTRO LA PRESENZA DEI MINISTRI DEGLI ESTERI DEL CONSIGLIO D’EUROPA!
VERSO LA MOBILITAZIONE ALLA CENTRALE NUCLEARE DI CAORSO DEL 22 MAGGIO, luogo simbolo della lotta al nucleare nel nostro paese!
(Per info e bus contattare il 334 944 89 05)
“La guerra in Ucraina sta provocando conseguenze pesantissime che peggiorano ulteriormente la vita nei paesi europei e che mostrano le problematiche e le responsabilità dei paesi occidentali.
Il nostro governo, come i governi dei paesi UE, con una retorica guerrafondaia fortissima, continuano ad inviare armi, soffiando sul fuoco di una guerra potenzialmente mondiale e aumentando il carovita.
Sappiamo bene che una della cause di questo conflitto è proprio la crisi energetica e delle materie prime che mostra quanto la questione ecologica sia centrale e non rimandabile…
Il 20 maggio si riuniranno a Venaria i Ministri Esteri del Consiglio d’Europa: alcuni dei responsabili diretti di questa crisi che discuteranno su politica estera e guerra, alla faccia di “Torino città della pace, Torino città del bello” e della retorica di queste ultime settimane propinateci dall’ennesimo grande evento. Costruiremo una piazza in risposta!
Contro il tentativo di scaricare i costi di questa crisi militare ed energetica verso false soluzioni
, rubandoci presente e futuro, è compito di noi giovani e studenti ragionare collettivamente per opporci fermamente al riarmo e alla falsa soluzione del nucleare.
COSTRUIAMO LA MOBILITAZIONE DEL 22 MAGGIO SOTTO LA CENTRALE DI CAORSO” (VEDI INFRA)
Evento di Cambiare Rotta Torino e Ecologia Politica Torino
https://fb.me/e/1HjQxts9r

ORE 18 alla tettoria dei contadini a Porta Palazzo, Torino
“NAZIONALISMO E GUERRA TRA NAZISTI BUONI E NAZISTI CATTIVI”
“I paradossi nella narrazione della guerra in Ucraina tra propaganda patriottica, militarismo e la messa in scena di uno scontro di civiltà tra est e ovest
Proveremo a decostruire la narrazione di una guerra che, nei fatti, si colloca nello snodo cruciale di un conflitto interimperialistico multipolare.
Faremo il punto sulle lotte contro la guerra, la Cittadella dell’aerospazio e la NATO a Torino
e per lanciare lo sciopero generale del 20 maggio
Interventi introduttivi di Stefano Capello e di un’esponente dell’assemblea antimilitarista”
Evento di Senza Frontiere
https://facebook.com/events/s/nazionalismo-e-guerra-tra-nazi/737219594384417/

ORE 18-20 diretta su www.facebook.com/AssociazioneDecrescita
“GUERRA, NONVIOLENZA, DECRESCITA”
Incontro con:
Mario Agostinelli
, presidente dell’Associazione Laudato si’,
Bruna Bianchi, storica, direttrice di DEP (Deportate, Esuli, Profughe),
Enrico Euli, filosofo, insegna all’università di Cagliari teoria dei giochi e dell’animazione sociale, l’educazione alla nonviolenza e l’educazione interculturale.,
Daniela Padoan, scrittrice, studiosa delle radici culturali del razzismo.
Per partecipare scrivere a info@venezia2022.it e riceverete il link zoom.
“Il portato di morte e distruzione di questa guerra è destinato a sconvolgere l’assetto del mondo.
Sotto le macerie sono finiti i fragili equilibri geopolitici stabilitisi dopo l’89
, le gerarchie di potere tra istituzioni politiche e il complesso industriale-militare, gli scambi economici transnazionali, i pur modesti impegni fin qui assunti in campo ambientale, fino alle stesse relazioni pacifiche di convivenza tra i popoli che vengono ora sospinti dalla propaganda bellicista dei governi su campi opposti.
Come fermare la catastrofe? Come riuscire a far emergere dal fallimento di questo mondo un’altra idea di società? Su quali valori potrà basarsi il riscatto delle ragioni della vita?
Nel percorso che ci porterà all’incontro di Venezia a settembre sulla decrescita (www.venezia2022.it) abbiamo scritto una bozza di documento e chiesto ad alcune/i amiche/ci, studiose e studiosi di aiutarci ad approfondire le questioni che la guerra solleva”.
https://venezia2022.it/images/Pace%20e%20Guerra%20Bozza.pdf

Per partecipare, scrivere a info@venezia2022.it e riceverete il link zoom.
https://venezia2022.it/verso-venezia/eventi/dettaglievento/15/-/guerra-nonviolenza-decrescita

ORE 18.30 presso il Polivalente di San Didero
“LA RIVOLUZIONE DELLE DONNE IN KURDISTAN”
APERICENA BENEFIT
RETE JIN (Rete di solidarietà donne curde)
ORE 20.30 Proiezione di “SIRIA: ROJAVA, THE WOMEN’S REVOLUTION
DOMENICA 29 MAGGIO, a Bussoleno, nell’ambito della manifestazione

UNA MONTAGNA DI LIBRI CONTRO IL TAV
ORE 11.30 “JIN JIYAN AZADI”
Presentazione del libro con la partecipazione di una delle autrici.
https://www.facebook.com/WomanJinSolidarity/posts/563441338494325

VENERDÌ 20 MAGGIO
SCIOPERO NAZIONALE GENERALE E SOCIALE CONTRO LA GUERRA, L’ECONOMIA DI GUERRA E IL GOVERNO DELLA GUERRA
SI Cobas PROCLAMAZIONE SCIOPERO GENERALE PER 24 ORE SU TUTTE LE CATEGORIE
http://sicobas.org/2022/05/09/italia-proclamazione-sciopero-generale-il-20-5-per-24-ore-su-tutte-le-categorie/

ORE 10 Piazza Arturo Graf, 10126 Torino, di fronte alla Collins Aerospace (l’ex Microtecnica), una delle principali aziende che anima l’economia della guerra
“NON UN EURO PER LA GUERRA”
“… Saremo in piazza per denunciare con forza:
– la scelta del governo di investire nella spesa militare mentre si tagliano le risorse per la scuola, la sanità, li trasporti, la casa;
– il carovita che colpisce i lavoratori e le lavoratrici
e, nel complesso le classi popolari, mentre i salari e le pensioni sono, nel migliore dei casi, bloccati con il conseguente degrado delle nostre condizioni di vita;
– la disoccupazione di massa e la precarizzazione del lavoro che determinano un ulteriore impoverimento della classe lavoratrice e condizioni di lavoro senza diritti.
Evento di Cub Piemonte
https://www.facebook.com/events/1050430452525820?ref=newsfeed

ORE 10 Viale Puglia, davanti all’Iveco, Torino
PRESIDIO CONTRO LICENZIAMENTI E PRECARIETÀ
“Nel gruppo Iveco, Kuehne+Nagel e Cnh, la precarietà è una problematica che colpisce più di 2000 lavoratori nel solo territorio di Torino.
Iveco sposta l’attività di logistica nel nuovo stabilimento di San Mauro, utilizzando in gran parte manodopera di agenzie interinali
: così, per i lavoratori dell’appalto Kn / Meridiana s.c. il lavoro viene meno.
Il venerdì santo prima di Pasqua, l’azienda ha comunicato la procedura di licenziamento collettivo per 40 lavoratori
ed una grande incognita anche per i restanti 30 dipendenti.
Non possiamo accettare che dei lavoratori, per oltre 12 anni spremuti come limoni, vengano buttati via senza alcuna remora: nonostante il nostro sindacato abbia più volte chiesto un confronto con Iveco per risolvere la problematica e tuttora attendiamo la convocazione dell’incontro con Iveco in Prefettura…”
https://www.facebook.com/photo?fbid=420879573370534&set=a.395041395954352

In un anno:
– LUCE + 82%, GAS +56%, VERDURA + 18%, PASTA + 13%, FRUTTA +8%, PANE +6%,..
– SALARI – 3%!
SCIOPERO GENERALE NAZIONALE
– CONTRO CAROVITA, BASSI SALARI, PRECARIETÀ, GUERRA E RIARMO
– FORTI AUMENTI DI SALARIO, SANITÀ GRATUITA ED EFFICIENTE, SICUREZZA SUL LAVORO, FINE STATO DI EMERGENZA.
LOCANDINA Si Cobas:
https://www.facebook.com/photo?fbid=420222326769592&set=a.395041395954352

ORE 14 INTERVISTA su Radio Blackout in streaming su: www.radioblackout.org/streaming
“CORPI CONTROCORRENTE
DALLE ORE 17 presso la palestra popolare Dante di Nanni, Csoa Gabrio, Via Francesco Millio, 42 – Torino
ALLENAMENTO CONDIVISO
con performance di diverse discipline sportive (capoeira, pugilato, arrampicata).
Parteciperanno le palestre popolari del torinese:
Antifaboxe (Askatasuna,Torino)
Palestra Popolare Iris Versari (Edera squat, Torino)
Neruda boxe (Spazio popolare Neruda, Torino).
– A seguire
ORE 20.30 circa CENA BELLAVITA E INCONTRO
con chiacchiere e riflessioni sullo sport popolare, sul ruolo sociale e politico che esso riveste all’interno dei nostri quartieri e nelle nostre città con Emilio, insegnate di Capoeira e Calisthenics, della palestra popolare “El Barrio bravo” di San Cristobal de Las Casas, Chiapas (Mexico), https://www.facebook.com/gap.barrio.bravo/, prima tappa della “Gira” di Emilio che riguarderà gran parte del territorio italiano (Torino e Val Susa-Milano-Veneto-Roma-Bologna- Salerno e Napoli).
Vi presenteremo il loro progetto e condivideremo esperienze, visioni, riflessioni e prospettive…
Il ricavato della giornata sarà interamente devoluto al progetto di costruzione di una palestra popolare, nuova di zecca, presso un quartiere popolare di San Cristobal de Las Casas, Chiapas, Mexico.
Se vorrete contribuire anche autonomamente, ecco il link al crownfunding in corso:
https://www.produzionidalbasso.com/project/una-nuova-casa-per-la-palestra-popolare-barrio-bravo/
EVENTO: https://gancio.cisti.org/event/corpi-controcorrente

ORE 18 Piazza Castello, Torino
“FERMIAMO LA GUERRA, COSTRUIAMO LA PACE!”
“… Costruire la pace vuol dire ripensare al modello energetico del nostro paese, ad esempio cambiare la nostra politica estera basata sugli interessi di ENI vuol dire farla finita con le servitù militari e la sudditanza alla NATO e alle richieste dell’UE, vuol dire disinvestire dagli armamenti e investire in ciò di cui il paese ha realmente bisogno, vuol dire mettere a critica un sistema dei media nelle mani di pochi ricchissimi.
Costruire la pace vuol dire eliminare le condizioni in cui la guerra prolifera.
Venerdì 20 Maggio alla Venaria Reale si riuniranno i Ministri degli Esteri del Consiglio d’Europa
e discuteranno di come rafforzare le politiche di guerra dell’Unione Europea.
Immaginiamo già che usciranno da quel vertice dichiarando impegni per la pace mentre nella pratica continueranno a sostenere e finanziare il conflitto.
Lo stesso giorno i sindacati di base hanno lanciato uno sciopero generale contro la guerra
che sarà un momento per lavoratori e lavoratrici per iniziare a far sentire la propria voce.
In continuità con lo sciopero mattutino, che vedrà presidi e iniziative sui posti di lavoro, incontriamoci per una piazza collettiva, aperta a chiunque rifiuti la guerra e i suoi costi umani e sociali, con musica, interventi e iniziative per fermare la guerra e costruire la pace”.
Evento di Aska47 – Csa Murazzi
https://www.facebook.com/events/328176102728282/?ref=newsfeed

ORE 21 Circolo Dravelli, Via Praciosa, 11, Moncalieri – TO
“I SENZA NOME”
IL SERVIZIO D’ODINE E LA QUESTIONE DELLA “FORZA” IN LOTTA CONTINUA
Presentazione del libro di Fabrizio Salmoni:
“IL COLD CASE DI LOTTA CONTINUA”
Recensione di Diego Giachetti
http://www.dallapartedeltorto.it/2022/05/06/il-cold-case-di-lotta-continua-di-diego-giachetti/
Evento di Anpi Nizza Lingotto
https://www.facebook.com/events/5067002020073580?ref=newsfeed

ORE 20 Sala Polivalente a Détrier (vicino a la Rochette, in Savoia, Francia)
“TUNNEL LYON-TURIN A DÉTRIER: QUALI MINACCE PER L’ACQUA?”
RIUNIONE INFORMATIVA
Testimonianze degli abitanti della Maurienne interessati dai lavori di ricognizione.
Con funzionari eletti e associazioni.
https://vamaurienne.ovh/tunnel-du-lyon-turin-a-detrier-quelles-menaces-sur-leau/

SABATO 21 MAGGIO
ORE 10 presso Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO

ORE 15-23.45 Spazio Sociale VisRabbia, Via Galinè 40 – Avigliana
CONCERTO SOLIDALE BENEFIT PER I PRESOS 27 F
Con Nabat, Dialcaloiz
Mangiare, bere e distro
“Dal 27 febbraio 2021 otto ragazzi sono incarcerati in misura preventiva come conseguenza della loro partecipazione alle manifestazioni per la libertà di espressione in solidarietà al musicista Pablo Hasel.”
INFORMAZIONI sul Comitato 27 F di Torino e sito prigionieri 27 febbraio:
https://www.facebook.com/groups/521603519089522
EVENTO: https://www.facebook.com/events/295456446114559/?ref=newsfeed

DOMENICA 22 MAGGIO
ORE10 Presidio NO TAV dei mulini in Clarea di Chiomonte
LAVORI E PRANZO CONDIVISI

ORE 15 davanti alla ex-centrale nucleare di Caorso, Via Enrico Fermi, 5/a, Zerbio (PC)
“STOP AL NUCLEARE”
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
APPELLO per una Manifestazione alla centrale nucleare di Caorso:
“CRISI ENERGETICA, AMBIENTALE E MILITARE: STACCHIAMO LA SPINA A QUESTO SISTEMA!
A fine maggio il Parlamento Europeo sarà chiamato a ratificare la decisione della Commissione europea d’inserire il gas e l’energia da fissione nucleare nella tassonomia verde, ossia la lista di fonti considerate sostenibili e finanziabili sul mercato, propedeutiche alla cosiddetta “transizione ecologica”…
L’intensificazione della
competizione multipolare – sfociata nell’escalation bellica in Ucraina – viene colta dall’Unione Europea come occasione per accelerare il proprio processo di rafforzamento e indipendenza.
Anche sul piano energetico la definizione di un programma apposito (il REPowerEU) rappresenta un passo in avanti nel raggiungere un programma di approvvigionamento autonomo, in un settore dove si gioca una partita decisiva per quelli che saranno i nuovi equilibri e i rapporti di forza del mondo per come va configurandosi…
Mobilitiamoci domenica 22 maggio, in prossimità della votazione europea sulla tassonomia verde, alla centrale nucleare di Caorso, luogo simbolo del movimento antinucleare…”
https://cambiare-rotta.org/…/crisi-energetica…/
DA TORINO BUS PER ARRIVARE A CAORSO:
PARTENZA ORE 11 DA PIAZZA 18 DICEMBRE, 10 euro
Per info e prenotazioni contattare il 334 944 89 05 (Viola).

ORE 10.30 all’interno della fiera Ninfea Verde ad Osasco (TO) presso l’Istituto agrario Prever, Viale Europa 26
PRESENTAZIONE AL PUBBLICO DELLA CAMPAGNA GRANI ANTICHI E DEI PARTECIPANTI
ORE 11 visita alle parcelle del campo catalogo presso l’Istituto agrario Prever
ORE 11.45 confronto sulle prospettive della Campagna
ORE 14.30-17.30 laboratorio DAL GRANO AL BISCOTTO: dimostrazione di produzione di biscotti con farina di frumento tenero “Gentilrosso” a cura del Biscottificio artigianale DABÔN di Fossat Federico e Riccardo (San Secondo di Pinerolo)
ORE 10.30-17.30 Mostra della collezione Grani Antichi.
https://sitoasci.wixsite.com/asci/formazione-informazione

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia),
alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 17 alla Biblioteca di Condove, Via Roma 1
IL GRANDE SQUILIBRIO: L’EMERGENZA CLIMATICA RACCONTATA A FUMETTI”
Presentazione del libro curato dal Controsservatorio Valsusa.
“Si parlerà di clima, di emissioni di CO2 dai cantieri del TAV e da quelli delle grandi opere in generale, di greenwashing e delle scelte irresponsabili della politica, del modello insostenibile che punta alla crescita infinita accelerando i mutamenti climatici verso un punto di non ritorno.
E si confronterà la situazione dei giorni nostri con i grandi mutamenti climatici del passato”.

“IL PIANETA È QUASI COTTO: TUTTI A TAVOLA!”
Evento del ValsusaLiberFest
Il cambiamento climatico spiegato attraverso una Graphic Novel, a cura del Controsservatorio Val Susa, Angelo Tartaglia, Claudia Ceretto, Max Gavagna e Marta Gerardi e Raul Pantaleo di Tamassociati.
Il libro viene presentato in un evento dal titolo “Il pianeta è quasi cotto: tutti a tavola!” in cui parteciperanno gran parte degli autori con questo “menù”…
Evento di Valsusa Filmfest, Val Susa Turismo
https://www.facebook.com/events/s/il-pianeta-e-quasi-cotto-tutti/731819474525361/

MARTEDÌ 24 MAGGIO
ORE 18 sotto la tettoia dei contadini di Porta Palazzo
ASSEMBLEA PER FESTIVAL DELL’ECONOMIA
“Dal 31 maggio al 4 giugno prossimi, Torino accoglie il Festival dell’Economia sul tema
“MERITO, DIVERSITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE

PROGRAMMA:
https://www.festivalinternazionaledelleconomia.com/wp-content/uploads/2022/05/programma-fie-18-05.pdf
Interverranno banchieri, imprenditori, ministri in carica ed ex, dirigenti scolastici e universitari, direttori di giornali e opinionisti noti, sindacati confederali, enti sociali privati.
Tutti soggetti che propagano da sempre, e in particolare da due anni, una visione monolitica senza alternativa possibile del sistema economico
mentre intorno a noi vediamo e viviamo disciplinamento, esclusione sociale, disuguaglianze, discriminazioni, sfruttamento, devastazione del territorio, emergenza abitativa, razzismo, guerre interne ed internazionali.
In realtà la parola spetta a noi su questi temi, vogliamo dire la nostra sul progetto che hanno per noi
, sul falso interesse e le false soluzioni che mostrano per le condizioni nelle quali versiamo e che hanno creato loro.
Invitiamo tutte le realtà che rifiutano questa farsa e che vogliano ristabilire un pensiero critico nel proprio campo di dissenso di partecipare all’ assemblea organizzativa…”
Se riesci porta la sedia che vorresti trovare”.
Evento di Coordinamento Lavoratori No-Greenpass
https://www.facebook.com/events/411493570559931/?ref=newsfeed


Ore 18.30 Piazza del mulino a Bussoleno  

INCONTRO PUBBLICO:  

“NUOVA BASE MILITARE DI SAN ROSSORE (PI): COSA STA ACCADENDO?”  

Per costruire insieme una partecipazione No Tav al corteo del 2 GIUGNO.  

“E’ notizia degli ultimi mesi che in provincia di Pisa, nel parco di San Rossore, più precisamente a Coltano, è in progetto la costruzione di una mega-base militare tra la base USA di Camp Darby e l’aeroporto militare di Pisa.  

Infatti il Governo Draghi, col decreto del Presidente del Consiglio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 23 marzo, ha deciso di realizzare a Coltano una nuova infrastruttura militare quale «opera destinata alla difesa nazionale».

Il decreto legge 77 del 2021 si intitola “Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure”.  

Da subito si è sviluppata una mobilitazione popolare contro la costruzione della base che avrebbe un impatto ambientale e sociale devastante sull’area oltre a dirottare ulteriori risorse verso il complesso bellico invece che rispondere ai bisogni reali delle popolazioni…..

La vicenda di Coltano si pone all’incrocio tra i grandi temi del nostro presente: guerra, ambiente, grandi opere inutili e crisi sociale.  

Il movimento No Base ha lanciato per il 2 GIUGNO UNA MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER RIBADIRE IL NO A QUESTO ENNESIMO SPERPERO DI RISORSE….”  

https://www.facebook.com/570955736272427/posts/pfbid02neriDn5YZEMXxvc
Svz53bhKkB98NJEF1LDWmvhbWM97grbVQuiLqyb5sNQj31wsXl/

 

ORE 21 al Manituana, Laboratorio Culturale Autogestito, Largo Maurizio Vitale 113, Torino
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

MERCOLEDÌ 25 MAGGIO
ORE 8.30 davanti ai cancelli del Palazzo di Giustizia di Milano, Via Carlo Freguglia 1, Milano
ORE 9.00 presenza in aula in solidarietà agli imputati, Csa Vittoria SI Cobas
PROCESSO DI SECONDO GRADO PER 7 COMPAGNI DEL CSA VITTORIA E DEL SI COBAS (incluso il coordinatore nazionale).
Comunicato CSA Vittoria / SI Cobas:
“IL 25 MAGGIO VA IN SCENA L’ATTACCO GIUDIZIARIO ALLA LOTTA DI CLASSE
Nel marzo 2015, dopo un lungo ciclo di scioperi davanti ai cancelli della DHL
, colosso della logistica nazionale e internazionale di Settala e Liscate, in concomitanza dello sciopero generale della logistica indetto dal SI Cobas, venne organizzata una presenza di massa alla DHL di Settala…
Eravamo in tantissimi davanti a quei cancelli, sbarrati durante la notte per una serrata dei padroni; lavoratori, studenti, compagni e compagne accorsi in solidarietà alla lotta degli operai e delle operaie della DHL per un’assemblea operaia di massa sulle motivazioni dello sciopero, inquadrando la giornata in una prospettiva di classe e per il ribaltamento dei rapporti di forza all’interno dei luoghi di lavoro e della società nel suo insieme.
Per quella bella e combattiva assemblea di lotta, diversi compagni solidali e lavoratori sono stati condannati in primo grado a pesanti pene da 1 anno e 8 mesi fino a 2 anni 3 mesi e 2 anni 6 mesi, evidenziando così un salto qualitativo e importante della repressione nei confronti del movimento di lotta sindacale e politico dei lavoratori della logistica come elemento qualificante e avanzato della lotta di classe in Italia…”
https://pungolorosso.wordpress.com/2022/05/17/il-25-maggio-va-in-scena-lattacco-giudiziario-alla-lotta-di-classe-csa-vittoria-si-cobas/
https://www.csavittoria.org/index.php/it/repressione/il-25-maggio-va-scena-lattacco-giudiziario-alla-lotta-di-classe

ORE 18 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”

ORE 18 alla SOMS Edmondo De Amicis, Corso Casale 134, Torino
“ARIO UN COMBATTENTE”
Presentazione del libro di Edy Bruna e Nello dal Bo’
Intervengono con gli autori:
Giorgio Niarengo, Presidente della SOMS
Giuseppe Bonfratello,
Centro di documentazione “Antonio Labriola”
https://www.facebook.com/photo/?fbid=3262161827329678&set=a.1766039463608596

ORE 18.30 a Radio BlackOut, Via Cecchi 21/A, Torino
IL PAESE DEI MALFATTORI
Presentazione del poema di S. A. ESENIN a cura di Mario Frisetti
Autoproduzioni Fenix
Nel corso della presentazione
BAR BENEFIT RADIO BLACKOUT
Facebook: https://www.facebook.com/events/304865158502362

DA GIOVEDÌ 26 A DOMENICA 29 MAGGIO
TERRA&LIBERTÀ. CRITICAL WINE. 11a EDIZIONE
“UN ALTRO MODO DI INTENDERE LA VITA, LA TERRA, IL VINO…
A BUSSOLENO INSIEME A PRODUTTORI DA TUTTA ITALIA, BRINDIAMO ALLA LIBERTÀ!!!
Il Movimento NO TAV ha fatto del motto Terra e libertà coniato da Luigi Veronelli, ispiratore del Critical Wine,
un suo slogan, personalizzandolo in Terra è libertà, come sa bene chi ha deciso di opporsi, a costo della vita, contro chi della terra e della libertà lo vorrebbe privare.
Il critical wine e la lotta NO TAV sono quasi coetanei: si sono incontrati sul sentiero del contrasto materiale, culturale e sociale ad un sistema che degrada i territori e la natura ad oggetto di un forsennato usa e getta; ed hanno intrapreso un cammino condiviso, fondato sull’amore per la terra e per chi la lavora.
Nella valle che progetti e interessi inaccettabili vorrebbero ridurre a corridoio di traffico per merci, capitali, eserciti, donne e uomini liberi hanno trovato la forza di dire NO e di praticare concretamente quel NO, con una resistenza ormai più che trentennale.
A condividere la lotta sono arrivati da ogni parte del paese, anzi del mondo, giovani che hanno scelto come casa propria questo territorio a rischio devastazione e ci hanno messo fantasia ed impegno, recuperando frazioni abbandonate e terreni incolti…”
https://www.criticalwinenotav.info/page/21/
26 MAGGIO, ORE 19, alla Credenza di Bussoleno
PRESENTAZIONE della Manifestazione e APERICENA
27 MAGGIO ORE 16-24
28 MAGGIO ORE 10-24
29 MAGGIO ORE 10-19
nelle vie e piazza di Bussoleno:
STAND CRITICAL WINE, CON DEGUSTAZIONE VINI E STAND GASTRONOMICI), MOSTRE FOTOGRAFICHE, ORIGAMI, SERIGRAFIE, SPETTACOLI TEATRALI, GIOCOLERIA, CANTI E CONCERTI.
IL PROGRAMMA COMPLETO (la manifestazione avrà luogo anche in caso di pioggia):
https://www.criticalwinenotav.info/programma/

Da VENERDÌ 27 MAGGIO, ORE 21 A DOMENICA 29 MAGGIO, ORE 12
sempre a Bussoleno, piazza del mercato:
“UNA MONTAGNA DI LIBRI”
LOCANDINA CON PROGRAMMA:
https://www.facebook.com/photo/?fbid=10224689108513259&set=a.1151271660121

GIOVEDÌ 26 MAGGIO
ORE 21 Incontro virtuale pubblico su https://us02web.zoom.us/j/84146589585…
“LE SCELTE DI POLITICA SANITARIA PER LA CITTÀ DI TORINO”
Vittorio AGNOLETTO – Università degli Studi di Milano
Eleonora ARTESIO – ex assessore regionale alla sanità
Elena RUBATTO – coordinatrice Primary Health Care
Marco ROMANELLI – ANAAO Assomed Città della Salute di Torino
ne parlano con:
l’assessore comunale alle politiche sociali Jacopo ROSATELLI,
l’assessore regionale alla sanità Luigi G. ICARDI
(*in attesa di conferma).
Sono invitati tutti i Presidenti delle Circoscrizioni cittadine, titolari del diritto alla programmazione sanitaria comunale ex Artt. 7 e 15 della Legge Regionale n.18/2007…
“Il Decreto Ministeriale n. 71 ormai è legge.
Stabilisce gli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi delle strutture sanitarie territoriale previsti dalla Missione 6 Componente 1 del PNRR.
Il PNRR assegna alla Città di Torino:
– 18 Case della Comunità – una ogni 46.774 abitanti per € 1.648.640,00 ciascuna,
– 6 Ospedali di Comunità – uno ogni 100.000 abitanti per € 2.662.000,00 ciascuno,
– 8 Centrali Operative – una ogni 100.000 abitanti per € 465.000,00 ciascuna,
da realizzare secondo regole e standard ben precisi di prossimità, accessibilità e partecipazione
stabiliti dal PNRR Faldone 2 e confermati dal DM n. 71.
Riteniamo che tali regole e standard non siano rispettati dal Progetto PNRR della Regione Piemonte per la Città di Torino, e che ciò possa pregiudicare il suo accoglimento e relativo finanziamento PNRR – Next Generation UE.
Rischiamo di perdere circa 50 milioni di euro destinati alla medicina territoriale per garantire a tutti/e prevenzione, cura e riabilitazione della salute”.
Evento di Attac Torino
https://fb.me/e/1cdEkxOBj

DA VENERDÌ 27 A DOMENICA 29 MAGGIO
“CIEMMONA: CRITICAL MASS NAZIONALE A DUE RUOTE”
27 MAGGIO – partenza ORE 18 Giardini Reali Bassi
28 MAGGIO – partenza ORE 17 Parco del Valentino
29 MAGGIO – partenza ORE 10 Parco Dora
“Il 27, 28 e 29 maggio 2022 si terrà la tre giorni di Critical Mass Interplanetaria, azione di massa critica che da ben 18 anni è itinerante fra le città dello stivale, nasce a Roma ma ha un’anima migrante.
Non più città dell’auto dunque, dopo un inseguimento durato oltre un secolo, ecco il trapasso: Torino incoronata da ruote dentate risplenderà di raggi e cerchi lucenti.
Quest’anno a settembre cade il trentesimo anniversario della massa critica nel mondo e il ventesimo per Torino…”
Evento di Critical Mass Torino
https://www.facebook.com/events/s/ciemmona-torino-2022/5570375476329334/

SABATO 28 E DOMENICA 29 MAGGIO
ORE 12 Spazio Metropoliz, in Via Prenestina 913, Roma
“LA SALUTE NON È UNA MERCE”
3° CONGRESSO NAZIONALE PER LA SALUTE DI MEDICINA DEMOCRATICA
per chiamare a raccolta tutte le realtà che lottano in Italia per il diritto alla salute
Gruppi, collettivi, organizzazioni, soggettività ma anche libere individualità sono chiamate a venire e partecipare in assoluta libertà.
Si tratta di una grande assemblea nazionale per la salute aperta a chiunque desideri esserci, in cui ritrovarsi per capire insieme come costruire insieme il grande sogno di rivoluzionare il diritto alla salute.
https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=13144
TRAILER – 3° CONGRESSO NAZIONALE PER LA SALUTE:
https://www.youtube.com/watch?v=2CfzNrqUpYM
Questo è il link per aderire al congresso:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeL-3hcebTHcuwnP7wo2wwAzFmZmDLp2sGrlQrSmMczrweLkw/viewform
COME SI SVOLGERANNO LE 2 GIORNATE, PROGRAMMA:
https://lasalutenoneunamerce.congressiperlasalute.com/it/programma

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO:
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito:
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/