La pagina lunga che vi dice tutto dal 21 aprile 2022

Centoquattordicesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la Newslettera di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Da più di dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

Nella sezione conclusiva, in formato PDF scaricabile, troverete:

  • aggiornamenti su iniziative passate;
  • misure anti-covid, dibattito e opposizione;
  • rassegna stampa relativa alla settimana precedente;
  • appelli e petizioni nazionali e internazionali.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata.

Buona lettura a tutte e tutti!

2 EXTRA dalla redazione di Trancemedia.eu

Psicoterapeuta e documentarista indipendente, il lavoro di Sara Reginella apre in nuova scheda

“Se avete sostenuto l’armamento del governo ucraino, non venite al 25 Aprile: è il posto sbagliato per le bandiere della NATO” – Intervista de l’AntiDiplomatico alla documentarista anconetana Sara Reginella (apre in nuova scheda dalla nostra sezione Video)

Forte del 22% ottenuto al 1° turno delle presidenziali, Jean-Luc Mélenchon chiede ai movimenti di fare Fronte Popolare sia nelle lotte sia alle elezioni legislative di giugno, candidandosi al ruolo di primo ministro in coabitazione conflittuale con il presidente, chiunque sia.

FRANCIA – Una nuova lezione di Jean-Luc Mélenchon su cosa può accadere quando una formazione della sinistra socialista ed ecologista riesce a dare un taglio netto al social-liberismo di stampo anglosassone e all’obbedienza NATO – costruendo un programma di giustizia sociale-ambientale e di neutralità attiva: dal 22% del primo turno alle presidenziali in su, lottando con metodo e programma, unificando le lotte e i movimenti dal basso. Aggiornamento 25 aprile.

L’articolo e il video aprono in nuova scheda dalla nostra sezione La Cura.