Non violenza, NO TAV, Acqua pubblica, Volere la luna

SCRIVIAMO A GIORGIO E STEFANO!

LUNEDÌ 28 FEBBRAIO È STATO ARRESTATO E PORTATO NEL CARCERE DELLE VALLETTE IL NO TAV STEFANO MANGIONE condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna pisana NO TAV, Marta Camposano.
GIOVEDÌ 10 MARZO ALTRI 2 NO TAV, GIORGIO ROSSETTO E UMBERTO RAVIOLA
, sono stati portati in carcere accusati di violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale e sono state emesse altre 11 misure cautelari tra arresti domiciliari, obblighi di firma e divieti di dimora per una serie di iniziative e manifestazioni che hanno avuto luogo dall’estate del 2020 in Val Clarea, a San Didero.
GIOVEDÌ 31 MARZO, AL RIESAME, UMBERTO È STATO SCARCERATO ED È AI DOMICILIARI con tutte le restrizioni.
https://www.notav.info/post/umberto-va-ai-domiciliari-giorgio-ancora-in-carcere-liber-tutt/
GIOVEDÌ 12 MAGGIO SONO STATI ARRESTATI 3 STUDENTI, FRANCESCO FERRERI, EMILIANO COPPOLA e JACOPO ARALDI, per i reati di lesioni, violenza e resistenza aggravata a pubblico ufficiale durante una manifestazione il 18 febbraio davanti a Confindustria a Torino, il primo colpevole della morte di Lorenzo e di Giuseppe, due ragazzi di 18 e 16 anni durante l’alternanza scuola lavoro.
Per la stessa manifestazione altri 4 studenti sono ai domiciliari e 4 hanno obblighi di firma.
https://www.notav.info/post/liberta-per-gli-studenti-e-le-studentesse/
DAL 27 MAGGIO AL RIESAME EMILIANO E JACOPO sono ai domiciliari, chi era ai domiciliari ha obbligo di firma giornaliero.
DAL 25 LUGLIO anche FRANCESCO è ai domiciliari
.
https://www.facebook.com/mammeinpiazza/posts/pfbid0p4oVLkm8nWkmFdMVRzmzmSw5ietP9t1VFS68dayip5FhnQihk8BtrtKogVCCdqmRl
Per scrivere ai No Tav alle Vallette:
GIORGIO ROSSETTO / STEFANO MANGIONE
c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Maria Adelaide Aglietta 35, 10151 – Torino
Importante: inserire nella busta un foglio bianco, una busta nuova e non più di 2 o 3 francobolli per volta, altrimenti vengono ritirati invece di essere consegnati.
https://www.notav.info/post/inondiamo-il-carcere-di-lettere-solidarieta-a-francesco-giorgio-e-stefano/ 

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

CONTINUA FINO A LUNEDÌ 10 OTTOBRE
Al Centro Studi Sereno Regis, Sala Poli, Via Garibaldi 13, Torino
FESTIVAL DELLA NONVIOLENZA: “DISARMARSI PER DISARMARE”
“… A inizio 2022 risultano 12.705 testate nucleari esistenti nel mondo, 9.440 in condizione di uso potenziale, di cui 2.000 in stato di massima allerta, nonostante il Trattato per la proibizione delle armi nucleari (TPNW), votato dall’Assemblea delle Nazioni Unite nel 2017 ed entrato in vigore il 22 gennaio 2021.
Le spese militari nel mondo hanno superato nel 2021 i 2.000 miliardi di dollari e in Italia, nel 2022 la spesa prevista per gli armamenti è di 25,823 miliardi, più 3,4 rispetto all’anno precedente, più 20% negli ultimi tre anni…

Per questo, abbiamo scelto come filo conduttore di questa quarta edizione del Festival la ‘parola-chiave’ di DISARMO.
Intendiamo questa parola in senso positivo, sia concreto sia simbolico:
DISARMO come rifiuto dell’escalation militare.
DISARMO verso l’altr* da sé: deporre le armi, accogliere l’altr*, consolare, usare parole NV.
DISARMO verso di sé: accettarsi, entrare in contatto con il sé profondo, esprimere le proprie potenzialità positive.
DISARMO verso il mondo: camminare con passo leggero sulla terra, esprimere meraviglia e riconoscenza verso ciò che ci trascende
(la natura, le creature) praticare azioni di conservazione e di cura…”
PROGRAMMA COMPLETO:
https://serenoregis.org/evento/festival-della-nonviolenza-disarmarsi-per-disarmare/
VEDI INFRA ALCUNI EVENTI

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino Lione.
75a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV).
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/notav.info

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE
ORE 11.30 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 19:30 Sala Poli Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13; Torino
“I GIORNI DELLA CARPA”
RISALIAMO LA CORRENTE CONTRO LE PRIVATIZZAZIONI!
APERICENA con le Incursioni Saporite!
ORE 21 L’INCONTRO “IL BENE COMUNE È L’ALTERNATIVA”
(È possibile seguire la diretta streaming dalla pagina Facebook del Comitato Acqua Pubblica Torino e qui: www.acquabenecomunetorino.org o partecipare a distanza collegandosi con:
https://us02web.zoom.us/j/86941134066?pwd=dzRsRnM3YmRVelkyTFltenR1MndKQT09&fbclid=IwAR2WcF4WW13g6hgqbOA5PQbywBS5ISQ95e3Tbsk9VKjlYhcB2GXkJa0hbpg#success)

Ne parliamo con:
Valentina Maurella,
Laboratorio Culturale autogestito Manituana: L’ACQUA È UN BENE COMUNE
Alex Zanotelli: L’AZIENDA SPECIALE ABC DI NAPOLI E LA FINALITÀ DEL BENE COMUNE
Alessandra Algostino
, professoressa ordinaria di Diritto costituzionale, Università di Torino: L’ACQUA BENE COMUNE NELLA COSTITUZIONE
Mario Carvagna,
Pro Natura Piemonte: LO SPRECO IDRICO NEI CANTIERI TAV
Erica Rodari
, Acqua Pubblica Milano: CONTRO LE OLIMPIADI INVERNALI MILANO-CORTINA 2026
Corrado Oddi, Rete per l’Emergenza Climatica e Ambientale Emilia-Romagna: QUATTRO PROPOSTE DI LEGGE REGIONALE DI INIZIATIVA POPOLARE
Altri interventi, testimonianze, domande e risposte, conclusioni:
Paolo Carsetti
, Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua
“La siccità non è un fatto occasionale.
L’acqua non è una risorsa inesauribile
, ma un bene prezioso che va preservato.
Non sono più sostenibili sprechi, acquedotti colabrodo e territori aggrediti dalla speculazione e dal cemento.
La crisi climatica e idrica
ci pone di fronte a sfide concrete e ineludibili.
Dare loro una risposta positiva richiede l’abbandono di una concezione puramente economicista del mondo e delle società, volta solo ad estrarre valore finanziario da ogni risorsa naturale.
Non è più accettabile che l’acqua sia gestita come una merce
La mattina dopo, VENERDÌ 23 SETTEMBRE, scendiamo assieme in piazza per lo Sciopero Climatico Globale!
Evento di Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito, La Società della Cura – Torino
https://www.facebook.com/events/443961157710482?ref=newsfeed

ORE 21.30 al Molo di Lilit, Via Cigliano 7, Torino
(Ingresso con tessera ARCI)
“IL GRANDE SQUILIBRIO”
INTERVISTA INFINGARDA AGLI AUTORI, PROMOTORI E SCENEGGIATORI DEL FUMETTO DELL’ANNO.
Con la partecipazione di:
– Angelo Tartaglia –
fisico e scrittore;
– Ezio Bertok – Controsservatorio Valsusa;
– Claudia Ceretto – sceneggiatrice.
“Discutendo di ghiacci che si sciolgono, palme che crescono in Alaska, pinguini abbronzati e polveri troppo sottili.
Il cambiamento climatico, di cui tutti parlano e che tutti a parole vogliono fermare, ha a che fare con cose molto concrete, tipo il PIL, le grandi opere, la crescita economica
.
Termini come eco, bio, green e affini, sono la vernice con la quale politici di ogni schieramento tentano di coprire le crepe di un sistema disastroso per il pianeta, e quindi per noi.
Nato dal libro di Angelo Tartaglia “CLIMA – LETTERA DI UN FISICO ALLA POLITICA”, “IL GRANDE SQUILIBRIO” è un fumetto che si propone di raccontare ad un pubblico giovane e non solo come le dichiarazioni dei governanti siano destinate a rimanere tali se non agiamo insieme, tutti, e soprattutto subito…”
https://www.molodililith.it/calendario/3791-il-grande-squilibrio

VENERDÌ 23, SABATO 24 E DOMENICA 25 SETTEMBRE
Via Trivero 16, Torino
FESTA DI VOLERE LA LUNA
https://viatrivero.volerelaluna.it/festa-di-volerelaluna-23-24-25-settembre/
ALCUNI EVENTI NELLE GIORNATE SUCCESSIVE

VENERDÌ 23 SETTEMBRE
ORE 9.30 Piazza Statuto, Torino
“CLIMATE STRIKE”: SCIOPERO GLOBALE PER IL CLIMA
“Una siccità mai vista prima, fiumi in secca e agricoltori sul lastrico. Picco di morti per il caldo estremo. Alluvioni, incendi e ghiacciai che collassano. Il tutto mentre le bollette (anche quelle per l’aria condizionata!) esplodono e si riaprono le centrali a carbone.
E nel mezzo di questa crisi, fra pochi giorni si terranno le elezioni, e per l’ennesima volta quasi tutta la politica ignora la crisi climatica o fa finta di affrontarla. Rischiamo di perdere gli ultimi anni utili per contrastare le drammatiche conseguenze della crisi climatica.
Come rompere questo circolo vizioso e mettere al crisi climatica al centro del dibattito pubblico? Scendendo in piazza insieme, a Torino E in tutto il mondo!…”
Evento di Fridays For Future Torino
https://www.facebook.com/events/640262270696500?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22page%22%7D]%7D
Già FLC ha aderito dichiarando lo sciopero per il comparto scuola, invitiamo anche tutte le altre parti a fare lo stesso.

Newsletter N. 28 di Agosto 2022 di Fridays For Future:
“VERSO LE ELEZIONI E LO SCIOPERO GLOBALE DI VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022”
https://fridaysforfutureitalia.it/newsletter-n-28-agosto-2022/

L’AGENDA CLIMATICA” di Fridays for Future Italia
5 PUNTI PER AFFRONTARE LA CRISI CLIMATICA E SOCIALE. A PARTIRE DA ORA.
https://fridaysforfutureitalia.it/lagenda-climatica/

ORE 11 presso Volere la luna, Via Trivero 16, Torino
“IL MONDO DI ALTAN: INCONTRO TRA ARTE, POLITICA E IRONIA PENSOSA”
Inaugurazione della mostra curata da Pietro Perotti e animata dalle sue fantastiche installazioni in gommapiuma.
ORE 16 INAUGURAZIONE DELLA FESTA DI “VOLERE LA LUNA”
Con Livio Pepino e Piero Perotti
ORE 18 “CIPPUTI E NON SOLO” con Altan e Gad Lerner intervistati da Elena Ciccarello
ORE 21.15 “SUCCEDE IN VAL SUSA”
Spettacolo teatrale di ArTeMuDa introdotto da Ezio Bertok del Controsservatorio Valsusa.
PROGRAMMA COMPLETO di venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 settembre, ingresso libero:
https://viatrivero.volerelaluna.it/festa-di-volerelaluna-23-24-25-settembre/

SABATO 24 SETTEMBRE
ORE 10 presso Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO

ORE 10-13 Sala Poli, Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13, Torino
CONVEGNO SUL DISARMO NUCLEARE
SECONDA PARTE: SCIENZA, AMBIENTE, NUCLEARE, GUERRA.
LE IMPLICAZIONI SISTEMICHE DEL DISARMO NUCLEARE
Introduzione a cura di
Cristina Gamba (AGiTe)
Daniele Santi (Senzatomica)
“PERCHÉ UN TRATTATO ONU PER LA PROIBIZIONE DELLE ARMI NUCLEARI?”
Elena Camino (Centro Studi Sereno Regis), insieme con giovani in servizio civile, dialoga con:
Prof.
Francesco Gonella (Università Ca’ Foscari Venezia):
“L’OPZIONE NUCLEARE NELLO SCENARIO TURBOLENTO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO”
Prof.
Norberto Patrignani (Politecnico Torino):
“INSICUREZZE E RESPONSABILITÀ NELL’ INTERSEZIONE TRA ‘CYBER AND NUCLEAR RISK’”.
-Segue dibattito

Conclusioni a cura di Giorgio Mancuso (AGiTe) e Enzo Ferrara (Centro Studi Sereno Regis)
Organizzato dal coordinamento AGiTe
https://www.facebook.com/events/755291665563920?ref=newsfeed

ORE 15 Sala Poli, Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13, Torino
“GIORGIO NEBBIA. MILITANTE ANTINUCLEARISTA”
Seminario |a cura di Centro Studi Sereno Regis e Fondazione Luigi Micheletti
INTERVENGONO:
Giovanni Sciola – Fondazione Micheletti:
LA DIGITALIZZAZIONE DELL’ARCHIVIO NEBBIA A BRESCIA
Valter Giuliano – Pro Natura Piemonte:
L’ESPERIENZA ECOLOGISTA DI GIORGIO NEBBIA
Giuseppe Onufrio – Greenpeace:
NUCLEARE, NO GRAZIE. GLI INSEGNAMENTI DI GIORGIO NEBBIA
Zaira Zafarana – MIR-MN e IFOR:
IL TRATTATO ONU PER L’ABOLIZIONE DELLE ARMI NUCLEARI
Modera Enzo Ferrara, Centro Studi Sereno Regis
In collaborazione con Pro-Natura, Greenpeace, MIR-MN e IFOR, nell’ambito del Festival della Nonviolenza e della Resistenza Civile.
Iniziativa svolta nell’ambito del progetto di divulgazione: L’eredità di Giorgio Nebbia. Digital library, didattica, ricerca, in collaborazione con la Fondazione Luigi Micheletti.
Evento di Fondazione Luigi Micheletti e Centro Studi Sereno Regis
https://www.facebook.com/events/3277551525814367/?ref=newsfeed

ORE 15 Corso Brunelleschi angolo Via Monginevro, Torino
PRESIDIO AL CPR
Per sostenere la lotta di chi, recluso lì dentro, sta portando avanti uno sciopero della fame.
“La protesta è in corso da più di una settimana, intrapresa con forza e determinazione, dal momento in cui una trentina di tunisini, appena sbarcati a Lampedusa, sono stati trasferiti e rinchiusi dentro il CPR di Corso Brunelleschi dopo essere stati evidentemente ostacolati nei loro tentativi di fare richiesta di asilo.
Il tutto mentre continuano le settimanali deportazioni verso la Tunisia, garantite dagli accordi internazionali tra lo Stato italiano e quello tunisino.
Si palesa ancora una volta il solito meccanismo a staffetta che rimbalza le persone da una parte all’altra dell’Italia e del Mediterraneo nel tentativo di marginalizzarle e isolarle…
A poche settimane dall’ennesimo suicidio nel CPR di Gradisca d’Isonzo e mentre in carcere si sta svolgendo uno sciopero della fame, iniziato in seguito all’ultimo di una purtroppo lunga serie di suicidi avvenuti anche in questa struttura detentiva, continuiamo a portare la nostra solidarietà ai reclusi in lotta dentro al CPR di Torino.
FUOCO AI CPR!
FREEDOM, HURRIYA, LIBERTÀ!”
Evento di No Cpr Torino
https://www.facebook.com/events/1081881316055445/?ref=newsfeed

ORE 16.30 presso la Sala polivalente di Barberaz (1 Avenue du Stade)
INCONTRO CON I PARLAMENTARI CHE HANNO PRESENTATO LA RICHIESTA DI UN COMITATO PARLAMENTARE D’INDAGINE
GRANDE DIBATTITO CITTADINO con i deputati Gabriel AMARD e Jean-François COULOMME che hanno avviato la richiesta di una commissione parlamentare d’inchiesta, firmata da 85 deputati sul tema dell’ACQUA.
LIONE-TORINO FUORILEGGE
“Abbiamo presentato una richiesta di commissione parlamentare d’inchiesta con 85 deputati per far luce sul mancato rispetto delle leggi sull’acqua e della direttiva europea in questo caso.
PROPOSTA DI RISOLUZIONE N. 217 per l’istituzione di una commissione d’inchiesta sul mancato rispetto della legislazione e dei regolamenti in materia di acqua nell’ambito del progetto di tunnel ferroviari transfrontalieri e del loro accesso per l’apertura di una nuova linea ferroviaria supplementare tra Lione e Torino – assemblee-nationale.fr
Presentazione dell’Assemblea Nazionale, di Palazzo Borbone, dei suoi membri (deputati), del suo funzionamento e delle sue notizie: ordine del giorno, lavori in corso (emendamenti, relazioni, commissioni, leggi), testi e dossier (legislativi o di attualità)…”
https://www.assemblee-nationale.fr/dyn/16/textes/l16b0217_proposition-resolution
LOCANDINA:
https://www.facebook.com/nonlyonturin/posts/pfbid0Wp8zrnqjbAM3Fofg7cSYtvGBv7vVWrMQtB4u5QRYdxdwasqeSmVBadokkzrWUMSTl

DOMENICA 25 SETTEMBRE
DALLE ORE 7 ALLE ORE 23
ELEZIONE DEI COMPONENTI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA
SUL SITO DEL MINISTERO INTERNO AMPIA SCELTA TRA I 38 PARTITI CHE HANNO PRESENTATO LE LISTE PER IL VOTO (erano 75 i contrassegni ammessi dal Viminale!)
https://www.interno.gov.it/it/notizie/elezioni-politiche-2022-75-i-contrassegni-ammessi-dal-viminale#:~:text=Sono%2075%20i%20contrassegni%20ammessi,per%20il%20prossimo%2025%20settembre.
“CONTRASSEGNI, CON I RELATIVI MANDANTI AL DEPOSITO, GLI STATUTI O LE DICHIARAZIONI DI TRASPARENZA E I PROGRAMMI dei partiti, movimenti o gruppi politici organizzati che hanno presentato liste”
https://dait.interno.gov.it/elezioni/trasparenza/elezioni-politiche-2022

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia),
alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 17.30 Casa circondariale Lorusso e Cutugno, Ritrovo Capolinea Tram 3 – Piazzale Vallette, Torino
PRESIDIO SOLIDALE AL FIANCO DELLE DETENUTE E DEI DETENUTI IN LOTTA ALLE VALLETTE
“Lo sciopero della fame a staffetta delle detenute del carcere di Torino prosegue dal 24 agosto e a loro si sono aggiunti i detenuti del blocco B con lo sciopero della fame e del carrello.
Questa protesta, portata avanti con coraggio da chi è privato della propria libertà
, vuole denunciare le condizioni in cui si trovano, l’altissimo numero di suicidi degli ultimi mesi, la totale mancanza di cure e assistenze adeguate, il sovraffollamento e l’invivibilità di questi luoghi, che vengono nominati da giornali e telegiornali solo nel periodo di campagna elettorale con false dichiarazioni e vane promesse….
Sosteniamo le detenute e i detenuti!
Libertà per tutti e tutte”
https://www.facebook.com/events/s/presidio-al-carcere-delle-vall/792932121902977/

LUNEDÌ 26 SETTEMBRE
ORE 17-19 Piazzale della Stazione di Porta Genova, Milano
INCONTRO DI DIALOGO E SENSIBILIZZAZIONE:
Nel Petrov Day, giornata ONU contro le armi nucleari, per ricordare l’uomo che ha salvato il mondo da un possibile disastro nucleare
– NO ALLE SANZIONI – NO ALLA GUERRA – NO AL RIARMO
– NO ALLA SPECULAZIONE E AI RINCARI spropositati di bollette, affitti e mutui
– SI ALLA RICERCA DELLA PACE usando l’energia come ponte di cooperazione nella lotta al cambiamento climatico
ORE 20: INCONTRO ON LINE
Organizzano i Disarmisti esigenti
http://www.disarmistiesigenti.org/

MARTEDÌ 27 SETTEMBRE
ORE 19 al nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA CONDIVISO a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle (portare cibo da condividere, piatti, posate e bicchieri per non lasciare rifiuti)
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
ORE 21 SOCIALITÀ NO TAV
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035/events/?ref=page_internal

MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE
ORE 18.45 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”

DA VENERDÌ 30 SETTEMBRE A DOMENICA 2 OTTOBRE
Ad Avigliana, Parco cittadino Alveare verde, Corso Laghi, 100
FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE
“Come negli anni passati, la Città di Avigliana propone una serie di eventi di tipo culturale, pratico e ludico che permettono di coinvolgere gli studenti e la cittadinanza tutta in iniziative di vario genere: dalla proiezione di documentari tematici all’organizzazione di laboratori di riuso e riciclo, da una conferenza tematica, ad uno spettacolo teatrale, all’organizzazione di eventi pratici di raccolta rifiuti.
Tranne lo spettacolo a pagamento “Sei gradi” di Giobbe Covatta che si terrà al Teatro Fassino l’1 ottobre, gli eventi sono a ingresso libero e si svolgono su più giorni.
Gli eventi all’aperto potrebbero essere rimandati in caso di pioggia”.
Città di Avigliana, Acsel, Università degli studi di Torino, Smat, Legambiente
https://2022.festivalsvilupposostenibile.it/cal/209/festival-della-sostenibilita#

SABATO 1 OTTOBRE
Fattoria La Fournache a Saint-Jean-de-Maurienne
“FESTIVAL ZERO: SOLIDARIETÀ, RESISTENZE, ALTERNATIVE”
Festival delle lotte ecologiche, sociali e di solidarietà nella Maurienne
Conferenze, workshop, forum, musica, spettacoli
L’ingresso è gratuito.
“Una giornata di convivialità, in cui potremo mangiare e bere insieme, darà luogo a conferenze (tra cui l’eccellente “RITORNO AL FUTURO NO” di Job), laboratori e forum sulle lotte sociali, le lotte per la vita, la solidarietà alle frontiere e i legami tra questi temi.
Saranno presenti stand di associazioni, collettivi e altre organizzazioni che operano in questi settori
(Passerelle entre les peuples, Vivre et agir en Maurienne, Sudrail/Solidaires, l’Observatoire des armements e molte altre) con musica dal vivo per tutta la giornata.
Sono previsti anche giochi, animazioni e laboratori per bambini
, in modo che anche i giovani genitori possano partecipare al festival. Ci sarà un laboratorio di circo e un laboratorio di educazione alla natura (scuola forestale)….”
https://www.zeste.coop/fr/festival-zero

SABATO 22 OTTOBRE
A Bologna, (luogo da definire)
“INSORGIAMO CON I LAVORATORI GKN”
“È l’ora della convergenza, di sovrastare con le nostre voci unite ogni “Bla Bla nocivo”, per uscire dalla testimonianza e insorgere”.
A partire da queste parole, lo scorso 26 marzo ci siamo trovate/i in decine di migliaia a Firenze per un grande corteo che ha attraversato la città…
Vogliamo perseverare nel ‘convergere per insorgere’ perché, come abbiamo affermato a Firenze
, “è l’attuale modo di produzione e consumo ad essere inquinante, ed è dal suo cambiamento radicale che bisogna ripartire”…
E allora, tenetevi libere e liberi: esattamente il 22 ottobre a Bologna, con una piazza che, al di fuori delle ritualità e con la capacità di collocarsi all’altezza del momento eccezionale che stiamo vivendo, sia in grado di far esprimere i percorsi sociali, sindacali, i movimenti e le lotte in un passaggio di potenziamento collettivo e di insorgenza per iniziare a costruire un movimento popolare ampio, che diventi capace di rovesciare i rapporti di forza in questo paese.
Per i diritti, l’ambiente, la salute, gli spazi pubblici e comuni, una vita bella e per la pace, è ancora tempo di convergere: per questo, per altro, per tutto, tenetevi libere/i il 22 ottobre 2022: ci vediamo in piazza a Bologna!
Vogliamo costruire un percorso includente, plurale, convergente.

Questo testo rappresenta un invito al quale le tante lotte che condividono queste righe possono contribuire con documenti e approfondimenti: a settembre vi invitiamo a momenti di confronto e incontro che culmineranno in un’assemblea regionale nel primo weekend di ottobre a Bologna.
Collettivo di Fabbrica GKN
@FFridays For Future Italia
Assemblea No Passante Bologna
Rete Sovranità Alimentare Emilia-Romagna
https://zic.it/collettivo-gkn-e-reti-ambientaliste-chiamano-la-piazza-bologna-puo-insorgere-come-firenze/
https://www.facebook.com/insorgiamoconilavoratorigkn/posts/pfbid0koaCaVe26QB6J8ELQcHMgSLTFHDMytZXvkxYRqTfvCvyTNW6Nfy3RH577FcGQcG5l

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO:
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito:
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/