Doriella e Renato, newslettera 7 aprile 2022: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dal 7 aprile 2022

Centododicesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la Newslettera di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Da più di dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

Nella sezione conclusiva, in formato PDF scaricabile, troverete:

  • aggiornamenti su iniziative passate;
  • misure anti-covid, dibattito e opposizione;
  • rassegna stampa relativa alla settimana precedente;
  • appelli e petizioni nazionali e internazionali.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata.

Buona lettura a tutte e tutti!

EXTRA dalla redazione di Trancemedia.eu

in LA CURA:

Jean-Luc Mélenchon è in crescita nel terzetto di testa dei sondaggi per l’Eliseo (domenica il primo turno). Riuscirà il vecchio socialista di sinistra a portare nell’Unione Popolare i movimenti di base e la sinistra dogmatica, e a curare i proletari xenofobi?

L’orrore di Bucha, aggiornamenti.

(i link aprono in nuova scheda)



QUESTA SETTIMANA

Violenza di genere, Contro la guerra,
Palestina, NO TAV, I senza nome,
Fridays For Future, Tekoşer,
Extinction Rebellion,
Critical Mass, Pandemia, Barocchio

SCRIVIAMO A UMBERTO, GIORGIO E STEFANO!
LUNEDÌ 28 FEBBRAIO È STATO ARRESTATO E PORTATO NEL CARCERE DELLE VALLETTE IL NO TAV STEFANO MANGIONE, condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna NO TAV pisana, Marta Camposano, arrestata una settimana prima in una manifestazione al cantiere della Clarea di Chiomonte, che aveva denunciato di aver subito violenze e molestie sessuali da parte delle forze dell’ordine dopo il fermo.
GIOVEDÌ 10 MARZO ALTRI 2 NO TAV, GIORGIO ROSSETTO UMBERTO RAVIOLA, sono stati portati in carcere accusati di violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale e sono state emesse altre 11 misure cautelari tra arresti domiciliari, obblighi di firma e divieti di dimora per una serie di iniziative e manifestazioni che hanno avuto luogo dall’estate del 2020 in Val Clarea, a San Didero.
FACCIAMO SENTIRE LORO TUTTA LA SOLIDARIETÀ DEL POPOLO NO TAV!
Per scrivere ai No Tav alle Vallette:
UMBERTO RAVIOLA / GIORGIO ROSSETTO / STEFANO MANGIONE
c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Maria Adelaide Aglietta 35, 10151 Torino
Importante inserire nella busta un foglio bianco, una busta nuova e non più di 2 o 3 francobolli per volta, altrimenti vengono ritirati invece di essere consegnati.
LIBERTÀ PER LE/I NO TAV!
https://www.facebook.com/notav.info/posts/5437775502923735

COMITATO EMILIO LIBERO”
Per monitorare la situazione di Emilio Scalzo, estradato in Francia il 3 dicembre, detenuto in carcere a Aix-Luynes fino a venerdì 11 febbraio, quando la Corte di Appello di Grenoble ha accettato le istanze degli avvocati e ha revocato il mandato di arresto europeo, sembra per un vizio di forma.
Resta in attesa del processo con obbligo di dimora e di firma settimanale in una località francese vicina ad Aix-en-Provence nel dipartimento delle Bocche del Rodano.
I NO TAV sabato 12 febbraio sono già andati ad abbracciarlo!
https://www.facebook.com/comitatoemiliolibero/ 

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino Lione.
51a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV).
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/notav.info
4 – 10 Aprile 22 Iniziative NO TAV San Didero e Mulini
https://www.notav.info/agenda/04-10-2022-calendario-delle-iniziative-no-tav-della-settimana/

4 Aprile 2022 NOTAV Info:
ALCUNE RIFLESSIONI SU GUERRA, CRISI CLIMATICA E NO TAV VERSO L’ASSEMBLEA POPOLARE DEL 6 APRILE

In vista dell’assemblea popolare che si terrà il 6 aprile al Polivalente di Bussoleno abbiamo deciso di pubblicare questo documento che estende i temi trattati nell’appello verso la marcia del 16 aprile…”
https://www.notav.info/documenti/alcune-riflessioni-su-guerra-crisi-climatica-e-no-tav-verso-lassemblea-popolare-del-6-aprile/

GIOVEDÌ 7 APRILE
ORE 9 Tribunale di Torino, Corso Vittorio Emanuele 130, Torino
“MAI PIÙ NESSUNA SOLA DI FRONTE ALLA VIOLENZA DI GENERE E DEI TRIBUNALI!
“… La nostra presenza di fronte al Tribunale la mattina dell’8 marzo non era simbolica, ma un’azione pratica di solidarietà nei confronti di una sorella e una forma di autodifesa femminista.
Infatti, all’interno del Tribunale si stava svolgendo un’udienza di un processo per stupro.
La prossima data del processo sarà il 7 aprile, e ancora una volta non vogliamo lasciare da sola la sorella che ha coraggiosamente deciso di denunciare
, ascoltando il bisogno di impedire che quanto successo a lei potesse capitare a qualche altra donna, ma che si è trovata in un processo TUTTO contro di lei, con buona pace dello stupratore…
Inoltre, durante l’udienza dell’8 marzo è stata accettata la richiesta dell’avvocato difensore dello stupratore di rito abbreviato…
Se lei non può parlare dentro il tribunale, noi parleremo fuori, pubblicamente , portando le testimonianze delle donne che hanno subito violenza
, le testimonianze del meccanismo tritacarne del tribunale, che giudica, umilia e mortifica chi decide di denunciare dopo una violenza subita, ma anche esperienze di SORELLANZA, LOTTA E AUTODIFESA come è stata la giornata dell’8 e come sarà il 7 aprile.
SORELLA IO TI CREDO, MAI PIU NESSUNA DA SOLA: LOTTO MARZO SEMPRE”!
Evento di Non Una di Meno – Torino
https://www.facebook.com/events/3064461073865452

ORE 11.30 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
https://www.notav.info/agenda/04-10-2022-calendario-delle-iniziative-no-tav-della-settimana/

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 18 all’Edera Squat, Via Pianezza 115, Torino
“UCRAINA E RUSSIA: ALLE RADICI DEL CONFLITTO”
A partire dal libro “SVOBODA – UCRAINA TRA NATO E RUSSIA DALL’INDIPENDENZA A OGGI”, discutiamo della guerra in corso con l’autore Yuri Colombo.
Yuri è un giornalista e studioso di Russia che vive a Mosca
da molti anni e ne racconta dall’interno le contraddizioni e le dinamiche su www.matrioska.info
A SEGUIRE: CENA BELLAVITA!
Tutta la serata sarà in condivisione: porta quello che vorresti trovare da mangiare o da bere!
Evento di Edera Squat
https://www.facebook.com/events/349323523824463?ref=newsfeed

ORE 18-19.15 Facebook Live
“ECONOMIA DI GUERRA, AUMENTO DELLE SPESE MILITARI: CHI PAGA IL PREZZO?”
Intervengono:
Guglielmo Forges Davanzati
, economista Università del Salento
Marcelo Amendola, Segretario Nazionale CUB
Modera: Biagio Longo, giornalista
Evento di CUB – Confederazione Unitaria di Base
https://www.facebook.com/events/1054981928708789?ref=newsfeed

ORE 18.30 Associazione Paìs, Corso Casale 97, Torino
“IL POTERE DELLA MUSICA”
Presentazione del libro di Sandy Tolan.
Partecipano:

– Luciana Gallino, musicologa e traduttrice del testo di Tolan,
– Rosita di Peri, docente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso UNITO,
– Carlo Tagliacozzo, in rappresentanza del BDS.

L’evento è realizzato in collaborazione con il Gruppo BDS Torino – un movimento internazionale per il boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro l’occupazione e l’apartheid israeliane.
Il libro di Tolan racconta l’incredibile storia di Ramzi Hussein Aburedwan, bambino cresciuto in un campo profughi palestinese a Ramallah che riesce, nonostante le difficoltà, a diventare un violinista di successo e fondare una rete di scuole di musica in Palestina tuttora molto attiva e fonte di ispirazione per molti altri palestinesi”.
Necessario Green Pass per accedere ai locali dell’associazione.
Per info e prenotazioni contattare l’associazione a spazioattivita@associazionepais.net
Evento di BDS Torino e Associazione Paìs
https://www.facebook.com/events/1345976482573179

ORE 19.30 Sala Delle Feste, Place de l’Europe. Modane (Francia)
GALLERIA DI TORINO-LIONE: RISCHI E MINACCE SULL’ACQUA
QUALI IMPATTI SULLA RISORSA IDRICA?
QUALI SOLUZIONI?
Riunione pubblica con Amministratori, esperti geologi e idrogeologi e associazioni italiane e francesi.
“L’acqua è una fonte di vita, una ricchezza e uno degli elementi essenziali che permette l’abitabilità delle nostre valli: il suo ciclo irriga i versanti, gli alpeggi, i prati, le foreste, la fauna e naturalmente alimenta villaggi e stazioni.
Con l’annunciata scomparsa dei ghiacciai, la comprovata diminuzione dell’innevamento, dei periodi prolungati di siccità, con il cambiamento climatico e l’aumento del fabbisogno idrico (alimentazione, irrigazione, neve artificiale, idroelettricità…), il progetto di scavo di un nuovo tunnel Torino-Lione non può forse aggravare la nostra vulnerabilità di fronte alla mancanza d’acqua?
https://vamaurienne.ovh/reunion-publique-tunnel-du-lyon-turin-risques-et-menaces-sur-leau/

ORE 19 Piazza Castello, Torino
CRITICAL MASS TORINO
Si pedala in Critical Mass!
Evento di Critical Mass Torino
https://www.facebook.com/events/1212969725902439

ORE 20.30 Centro Civico Nello Farina, Via San Rocco 20, Grugliasco (TO)
“I SENZA NOME”
di Fabrizio Salmoni, ne discute assieme a Marco Scavino
https://www.facebook.com/photo?fbid=297859539142831&set=a.273133161615469

INIZIA IL CICLO DI PRESENTAZIONI LETTERARIE A CURA DELLA SEZIONE ANPI “68 MARTIRI” di Grugliasco
– 14 APRILE Lorenzo Tibaldo, “IL PENSIERO RESISTENTE”
– 21 APRILE Eddi Marcucci, “RABBIA PROTEGGIMI”
– 28 APRILE Giulia Capriotti, presentazione della tesi di laurea:
“COMUNICAZIONE E AUTORAPPRESENTAZIONE ONLINE DEI GRUPPI POLITICI DI ESTREMA DESTRA IN ITALIA”
– 12 MAGGIO Nello Dal Bò “ARIO UN COMBATTENTE”
https://www.facebook.com/photo/?fbid=296597155935736&set=a.273133161615469

VENERDÌ 8 APRILE
ORE 8.30 IIS Ettore Majorana, Via G. Astorino, 56 – Palermo
CONVEGNO NAZIONALE DI AGGIORNAMENTO/FORMAZIONE
in presenza e videoconferenza rivolto a tutto il personale scolastico
ASL/PCTO: Un bilancio del loro svolgimento e delle ricadute sui processi didattici
ORE 9.30 Ufficio Scolastico regionale, Via Giovanni Fattori, 60 – Palermo
MANIFESTAZIONE REGIONALE: “NO PCTO E NO GUERRA”
NO ALLA ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO NELL’ESERCITO
Chiediamo l’abrogazione dei PCTO nella scuola e del protocollo d’intesa tra l’USR Sicilia e il Comando Militare dell’Esercito in Sicilia del 29.12.2021 che prevede lo svolgimento del PCTO in 7 caserme siciliane
“… Rigettiamo con forza il Protocollo d’Intesa firmato dal Comando Militare dell’Esercito e dall’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia il 29.12.2021, che prevede l’impiego degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado in progetti lavorativi, non retribuiti, in 7 caserme dell’Esercito…
La scuola deve educare alla pace e alla convivenza tra i popoli e il modello scuola-caserma e la militarizzazione dell’educazione e del sapere vanno nella direzione opposta.
Pertanto chiediamo all’USR Sicilia la revoca immediata del Protocollo in questione e alle scuole siciliane che le abbiano intraprese
di sospendere ogni attività di collaborazione con istituzioni militari”.
Evento di Studenti No Muos, No Muos e Comitato di base No MUOS – Palermo

https://www.facebook.com/events/3244402022508355/?ref=newsfeed

ORE 15 Piazza Castello, Torino, davanti a Palazzo Madama
ASSEMBLEA FRIDAYS FOR FUTURE TORINO DEGLI STUDENTI
Per portare il tema della crisi climatica nelle scuole.
https://www.facebook.com/F4Fturin/

NEWSLETTER FOR FUTURE N. 23 DI MARZO 2022 per restare aggiornati/e sulla crisi climatica e sui passi fatti assieme…
Dopo le piazze del 25 marzo, Fridays for Future Italia si ritroverà a Civitavecchia in assemblea nazionale dall’8 al 10 aprile
.
La scelta del luogo non è casuale: Civitavecchia è un territorio martoriato, dove i movimenti hanno dovuto combattere prima una centrale a turbogas e ora un biodigestore
https://fridaysforfutureitalia.it/newsletter-n-23-marzo-2022/

ORE 17 davanti al Politecnico di Torino, Corso Duca degli Abruzzi 24, Torino
BICICLETTATA CONTRO LA GUERRA E CHI LA ARMA
Porta fischietti e cose per fare rumore durante la pedalata!!!
“La guerra è tornata in Europa.

L’invasione Russa nei confronti dell’Ucraina ha reso ancora più visibile un conflitto lungo quasi un decennio.
Una aggressione criminale
, in un panorama di violenza strutturale e di militarismo.
Una storia in cui tutti gli attori, dalla Russia alla NATO passando per l’Unione Europea e lo stato ucraino, sono stati fautori sia di forti spinte nazionaliste che di uno spietato imperialismo, ai danni delle popolazioni civili. Oggi, le persone ucraine assassinate sotto le bombe di Putin o costrette a scappare, e le persone russe incarcerate dal loro governo e in povertà estrema…
E allora cosa facciamo? Ci chiedono di schierarci senza ambiguità.

Lo facciamo: parteggiamo per chi lotta contro ogni imperialismo, per chi si difende contro militarismo e attacchi militari, per chi scappa da questo mondo di morte, per chi soffre e lotta sotto le bombe del potere di turno, per chi resiste organizzandosi dal basso, oggi in Ucraina, come per le strade russe e in qualsiasi altro luogo del mondo, per chi coraggiosamente scende in strada contro questa guerra…”
https://gancio.cisti.org/event/biciclettata-contro-la-guerra-1

ORE 19.30 CSOA Gabrio, Via Millio 42, Torino
APERITIVO
ORE 21 “TEKOŞER. IL PARTIGIANO ORSO”
Proiezione del documentario (distribuito da @openDDB https://www.openddb.it) con il compagno e regista Dario Salvetti.
A seguire, dibattito con il regista e compagno Dario Salvetti.
“LA VITA NON FINISCE NELLA MORTE, MA NELL’INDIFFERENZA”… AFFINCHÉ NON SI POSSA MAI DIMENTICARE.
“A tre anni dalla prematura dipartita di Lorenzo Orsetti, vogliamo ricordarlo con il documentario a lui dedicato da Dario Salvetti, compagno del movimento GKN e regista.
Attraverso passi del libro pubblicato da Red Star Press “Siria, scritti dal Nord-Est”, video-interviste a famigliari, compagni/e e testimonianze di Orso stesso, Dario, riporta nitidamente il percorso di vita e politico di un ragazzo che “stanco della vita nella società occidentale” decide, nel 2017, di partire e unirsi alla rivoluzione dei popoli del Rojava contro la presenza fascista dell’Isis, mosso dal suo forte credo nella libertà.
“Io sono qui per fare la rivoluzione, non per scrivere un libro”… eppure le pagine di Tekoşer
diventano documento storico e politico che in maniera diretta ci permette di conoscere, più da vicino, la quotidianità della rivoluzione confederale nella Siria del Nord-Est…”
Evento di Csoa Gabrio
https://www.facebook.com/events/3172599263025887?ref=newsfeed

SABATO 9 APRILE
ORE 10 presso Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO
https://www.notav.info/agenda/04-10-2022-calendario-delle-iniziative-no-tav-della-settimana/

ORE 14.30 da Piazza Borgodora a Piazza Castello, Torino
CONTRO LA GUERRA E CHI LA ARMA
– No alla città dell’aerospazio, nuovo polo di ricerca, progettazione e produzione di armi.
– No al progetto D.I.A.N.A. della Nato a Torino
– Chiusura e riconversione dell’industria bellica
– No all’ENI che devasta l’ambiente e promuove guerre per il gas e il petrolio
– Contro la guerra ai poveri che in ogni dove pagano il prezzo più alto. No al carovita!
– No alle spese militari! Vogliamo case, scuole, ospedali, trasporti per tutti/e
– Stop all’invio di armi in Ucraina, ritiro di tutte le missioni militari all’estero
– Solidarietà e accoglienza ai profughi di tutte le guerre
– Contro tutti gli imperialismi per un mondo senza frontiere
Coordinamento torinese contro la guerra e chi la arma
Evento di Senza Frontiere
Info: antimilitarista.to@gmail.com
https://www.facebook.com/events/1115217982648366/?ref=newsfeed

RIMANDATA DA SABATO 2 APRILE
ORE 14.30 Parco Dora, Torino
PARTENZA ORE 15.00. Il giro avrà termine al Parco Dora ORE 18
“FUTURE PARADE IN BLOOM”
Season 2 // episode 1
“Circuito ad anello di 14 km con tre tappe, una Parade che accoglie tutti i principali protagonisti della mobilità sostenibile: ciclisti, pattinatori, skater, utenti di monopattino elettrico e di tutti gli altri mezzi della micromobilità.
L’intento è sempre lo stesso: “unire i popoli”
in un contesto di forte inclusione e fratellanza per promuovere la mobilità sostenibile e la “micro mobilità” come principale soluzione per migliorare la nostra Città.
S
aremo pura energia in movimento, un festoso corteo in cui lo spazio per interventi porterà i partecipanti a sentirsi in un laboratorio creativo mobile che affronterà i temi della lotta alla crisi climatica, della lotta al consumo di suolo, di mobilità sostenibile e di giustizia climatica…
Portate i vessilli dei vostri gruppi, delle vostre crew e associazioni.
Ricordiamo solo: FUTURE PARADE è apartitica.
Consigliamo le protezioni.
I nostri relatori sono :
EXTINCTION REBELLION, SALVIAMO I PRATI, ASSOCIAZIONE JONATHAN
PARTYBAG e DIANA MILANO i nostri partner”
Evento di Fridays For Future Torino, Future Parade Torino e altri 3
https://www.facebook.com/events/548505156465575/?ref=newsfeed

ORE 17.30 Piazza Castello, Torino
CIEMME/BIS PIÙ APERI-PROIEZIONE.
ORE 20 ai Giardini Reali
PROIEZIONE DOCUMENTARIO “BIKES VS CARS”
APERITIVO BENEFIT CIEMMONA TORINO ’22.
@torino (27-29 maggio)
Porta la tua presabbene e la voglia di de/costruire e, pedalando, tracciare nuove strade!
Evento di Critical Mass Torino
https://www.facebook.com/events/520530159640083?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22group%22%7D]%7D

ORE 20.30 Teatro Don Bunino, Bussoleno
CONTROCANTO IN UN TEMPO OSTILE
Il monologo Oscar Agostoni racconta la storia di Sole e Baleno, morti suicidi nel ‘98.
Una storia drammatica, cupa, oscura, difficile da raccontare e proprio per questo necessaria.
Per questo appuntamento teatrale l’incasso sarà raccolto e consegnato alla cassa di resistenza per sostenere tutti i/le ragazzi/e NO TAV in galera o ai domiciliari
che per questo motivo hanno bisogno del nostro sostegno. Il prezzo del biglietto è in offerta minima di 10 euro.
Chi non può partecipare ma vuole contribuire c’è la possibilità di farlo tramite il POSTO IN PRIMA FILA SOSPESO.
Per i biglietti in prevendita e sospesi è sufficiente inviare un messaggio o chiamare Mimmo

(347 278 28 14) o rivolgersi alla trattoria la Credenza di Bussoleno.
Evento di Associazione culturale La Credenza
https://fb.me/e/33OhdPMJS

DOMENICA 10 APRILE
ORE 10 Assemblea SI Cobas (online)
“DUE ANNI DI PANDEMIA E DI RESISTENZA ALL’USO CAPITALISTICO DELLA PANDEMIA
… Ora tutta l’attenzione dev’essere rivolta alla guerra, a fare in modo che gli ucraini muoiano per gli interessi predatori degli Stati Uniti, dell’Unione europea, dell’Occidente. Il resto non conta.
Questa doppia imposizione – mobilitazione di guerra, silenzio sulla pandemia – va, secondo noi, respinta.
E, come di recente abbiamo rilanciato, attraverso un pubblico confronto, l’iniziativa di classe contro la guerra, così sentiamo la responsabilità di indire per il giorno 10 aprile un incontro di bilancio di un altro anno di pandemia. Un anno nel corso del quale il governo Draghi ha manovrato abilmente, con la campagna di vaccinazione e l’imposizione del “green pass”, per inserire ulteriori fattori di divisione nelle file dei lavoratori, ulteriori forme di repressione e di controllo della popolazione…
Nonostante la gestione caotica, fallimentare e criminale della pandemia che ha fatto conquistare all’Italia il primato della mortalità nei paesi europei, non c’è il minimo segno che le istituzioni statali intendano cambiare rotta. La salute della popolazione lavoratrice è per loro una merce di scarsissimo valore, data anche l’enorme massa di disoccupati e precari…
Del resto l’esplosione tutt’altro che transitoria della spesa militare e del militarismo respinge la spesa per i bisogni sociali e per la salute, già marginalizzata del PNRR originario, ancor di più nell’angolo. E l’impatto devastante che la guerra in Ucraina avrà sull’economia preannuncia altri sacrifici, altri licenziamenti, una pressione asfissiante per aumentare la produttività del lavoro, il rafforzamento della stretta autoritaria sulla scuola e sulla vita sociale – un incremento, perciò, delle patologie sia fisiche che psichiche…”
https://pungolorosso.wordpress.com/2022/03/25/due-anni-di-pandemia-e-di-resistenza-alluso-capitalistico-della-pandemia-assemblea-on-line-10-aprile-ore-10-si-cobas/

ORE10 Presidio NO TAV dei Mulini in Clarea di Chiomonte
LAVORI E PRANZO CONDIVISI
https://www.notav.info/agenda/04-10-2022-calendario-delle-iniziative-no-tav-della-settimana/

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia),
alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 14.30 Piazza Gerbidi, Rivalta torinese
PASSEGGIATA SUI LUOGHI DEI POSSIBILI CANTIERI TAV
“… Faremo una passeggiata su alcuni dei siti dove potrebbero sorgere i cantieri TAV, accompagnati da un tecnico della commissione tecnica sulla nuova linea Torino-Lione che ci spiegherà il progetto.
Il giro non è molto lungo e non presenta particolari difficoltà
, adatto a tutti e tutte, ma in parte si svolgerà su strade sterrate quindi indossate scarpe comode!…
In caso di maltempo controllate la pagina fb o l’evento, comunicheremo l’eventuale spostamento o annullamento”.
Evento di No Tav Rivalta
https://www.facebook.com/events/988398898714248?ref=newsfeedsiamo giunti all’ultima iniziativa informativa sui cantieri tav a Rivalta!

LUNEDÌ 11 APRILE
ORE 18.30-20.30 Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13, Torino
“DALLE PUBBLICAZIONI ALLE AZIONI PUBBLICHE:
IL RUOLO DEGLI SCIENZIATI NELLA CRISI CLIMATICA”
PROGRAMMA:
“Emergenza”: perché ci troviamo in emergenza Ecologica, Climatica e Sociale?
E cosa significa per le nostre vite?
“Cosa possiamo fare”:
qual è la proposta di Extinction Rebellion e perché usare la disobbedienza civile non violenta per fare pressione sui governi?
“Scientist Rebellion“: quale ruolo può avere la comunità scientifica e accademica nell’emergenza che stiamo vivendo?
Domande e spazio di confronto.
L’evento è gratuito. Ricordiamo che l’accesso al locale è vincolato al possesso del Green Pass.
“Stiamo vivendo una crisi ambientale che minaccia il futuro dell’umanità e di moltissime altre specie.
Una serie di eventi concatenati e senza precedenti nella storia
dell’umanità e del pianeta sta mettendo in pericolo la vita sulla Terra per come la conosciamo.
Ci stiamo dirigendo verso un mondo di almeno 4°C più caldo in questo secolo, dove anche 2°C significano miliardi di persone senza cibo e acqua sufficienti, centinaia di milioni di rifugiati, disastri naturali, guerre, malattie.
Nonostante i continui allarmi lanciati dalla comunità scientifica e nonostante i governi di tutto il mondo si riuniscano ormai da decenni, le emissioni di gas serra e la distruzione degli ecosistemi continuano ad accelerare.
Siamo sull’orlo di un baratro.
Ma i dati ci dicono che siamo ancora in tempo per attenuare i danni ed evitare che tutto questo accada
in modo così estremo e violento. Come agire, quindi, tutti/e insieme?
E quale può essere il ruolo della comunità accademica e scientifica?
Coloro che hanno il privilegio di conoscere, hanno il dovere di agire”.
Evento di Extinction Rebellion Torino e Extinction Rebellion Italia
https://www.facebook.com/events/1615214828854497?ref=newsfeed

MARTEDÌ 12 APRILE
ORE 19 al nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
A seguire:
ORE 20 SOCIALITÀ NO TAV
https://www.facebook.com/Laboratorio-Civico-124342187593662/events/?ref=page_internal

ORE 21 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

MERCOLEDÌ 13 APRILE
ORE 18 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”
13 aprile 2022 Campus Assemblea No Tav verso il 16 aprile
Lottiamo contro le devastazioni e le guerre!

ORE 18.30 Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena 100, Torino
“LOTTIAMO CONTRO LE DEVASTAZIONI E LE GUERRE!”
ASSEMBLEA NO TAV VERSO IL 16 APRILE
Interverranno:

Cosimo Caridi (giornalista)
Dott.ssa Chiara Rivetti (segretaria regionale ANAAO)
Movimento No Tav
Comitato Giovani No Tav
Sabato 16 aprile alle ore 14, con partenza a Bussoleno, si svolgerà una grossa marcia popolare No Tav che finirà a San Didero.
Abbiamo deciso di organizzare un incontro mercoledì 13 aprile alle ore 18.30 al Campus Einaudi, per rilanciare la data della manifestazione e raccontare i motivi che ci portano a tornare tutti/e insieme in Valle per mostrare la nostra contrarietà al Tav…”
A SEGUIRE:
APERITIVO, MUSICA E SOCIALITÀ!
Evento di Comitato Giovani No TAV, Cambiare Rotta Torino e altri 3
https://www.facebook.com/events/680141853043737?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22page%22%7D]%7D

SABATO 16 APRILE
ORE14 Partenza Piazza del Mercato, Bussoleno
MARCIA POPOLARE NO TAV
“LOTTIAMO CONTRO LE DEVASTAZIONI E LE GUERRE PER IL NOSTRO FUTURO”
“… Ci troviamo di fronte ad un’economia di guerra, ma anche ad una guerra che ha dei presupposti economici: l’estrazione di risorse, il controllo dei mercati, la finanza, la globalizzazione. La vita di migliaia di persone è considerata come una merce sacrificabile per tutelare gli interessi di pochi.
I corridoi logistici, come quello che dovrebbe collegare Torino a Lione, vengono venduti come opere strategiche non solo per speculare e fare cassa, ma anche per trasportare armamenti.
In un’economia di guerra si possono sacrificare servizi essenziali e costringere le famiglie a fare enormi sacrifici,
ma non si può rimettere in discussione un’opera inutile ed ecocida come il Tav, infatti per le aziende che lavorano alla Torino-Lione è già stato previsto un adeguamento dei prezzi, con il conseguente ed ennesimo esborso di fondi pubblici in questa costosa opera: quanti soldi che potrebbero essere destinati a scuola, sanità, servizi, sostenibilità e reddito dobbiamo ancora sprecare?
Lottiamo insieme alla natura per un pianeta equo e solidale…
La deforestazione messa in atto dai promotori dell’opera ha raggiunto livelli preoccupanti: circa di 5000 piante abbattute. Un solo albero può soddisfare il fabbisogno di ossigeno di 10 persone e che è in grado di assorbire dai 20 ai 50 Kg di CO2 presenti nell’aria: in futuro in Valsusa, a causa dei lavori legati alla costruzione del tunnel di Chiomonte, potrebbero essere emesse nell’atmosfera ben 12 mln di tonnellate di CO2.
Siamo contro l’Alta Velocità e affermiamo “Viva la Lentezza”:
per risparmiare ogni tipo di energia chiediamo che siano diminuite tutte le velocità dei nostri spostamenti, la Terra ringrazierà.
Lottiamo di generazione in generazione…
Centinaia di migliaia di euro sono state sprecate per tentare di costruire un teorema giudiziario che avrebbe dovuto dimostrare la presenza di un’associazione sovversiva all’interno del movimento No Tav. Arresti, militarizzazione, denunce, fogli di via.
ABBIAMO RESISTITO PER ANNI E RESISTEREMO ANCORA FINO ALLA FINE, UN MESE, UN GIORNO, UN’ORA PIÙ DI LORO”.
https://www.notav.info/post/16-aprile-marcia-popolare-no-tav-lottiamo-contro-le-devastazioni-e-le-guerre-per-il-nostro-futuro/

VENERDÌ 22 APRILE
SCIOPERO DELLA PRODUZIONE E DELLA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI
MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA
“USB Lavoro Privato, nel riprendere l’appello “È l’ora della variante operaia: senza lavoratori non c’è vera ripresa” lanciato a febbraio da delegate e delegati operai della catena del valore, dichiara lo sciopero nazionale per il prossimo 22 aprile di tutte le categorie di lavoratrici e lavoratori coinvolti nella raccolta, produzione, commercializzazione, trasporto, distribuzione e logistica delle merci sull’intero territorio nazionale.
Lo sciopero nazionale di tali settori è indetto sulle seguenti motivazioni:
– Per l’aumento di salari e pensioni a tutela di lavoratori e pensionati dalla speculazione e dall’inflazione
divenute ancora più aggressive con l’avvio del conflitto in Ucraina.
– Per l’introduzione del salario minimo di 10 euro, contro il lavoro povero e contro gli appalti che permettono ai padroni di imporre condizioni di moderno schiavismo.
– Per il ritorno a una politica economica fatta di investimenti pubblici e nazionalizzazione dei servizi strategici a difesa dell’occupazione e del tessuto industriale, contro gli “aiuti di stato” a vantaggio di imprese e speculatori, come nel caso di Acciaierie Italia, ITA e in base a quanto previsto nel PNRR.
– Per l’introduzione del reato di omicidio sul lavoro, più controlli, forti penalizzazioni per i padroni che non osservano le norme e più tutele per gli RSU/RLS che denunciano illeciti e situazioni di pericolo e nocività…”
https://www.usb.it/leggi-notizia/e-lora-della-variante-operaia-il-22-aprile-sciopero-usb-della-produzione-e-della-circolazione-delle-merci-manifestazione-nazionale-a-roma-1524.html#:~:text=I%20lavoratori%20e%20le%20lavoratrici,che%20terminano%20il%20giorno%20successivo.

APPELLO PER UNA GRANDE MOBILITAZIONE IL 22 APRILE A ROMA:
“È L’ORA DELLA VARIANTE OPERAIA: SENZA LAVORATORI NON C’È VERA RIPRESA”.
https://www.usb.it/leggi-notizia/e-lora-della-variante-operaia-senza-lavoratori-non-ce-vera-ripresa-appello-per-una-grande-mobilitazione-il-22-aprile-a-roma-1404-1.html

SABATO 23 E DOMENICA 24 APRILE
“TUTTI SU (OLO) PER TERRA”
FESTIVAL PER UN SUOLO LIBERO E FELICE
IL SUOLO NON È UNA SUPERFICIE, MA UNO SPESSORE PIENO DI VITA.
DIFENDERLO NON È DIFFICILE: BASTA LASCIARLO ESISTERE
L’iniziativa si svolgerà contemporaneamente a Torino e San Donato Milanese.
Ecco gli appuntamenti di
TORINO:
SABATO 23 APRILE
ORE 9.30-13.00 PiùSpazioQuattro, Via Saccarelli 18, Torino
CONVEGNO
DOMENICA 24 APRILE
ORE14.30-19.00 Pratone di Via Madonna della Salette, Torino
ASSEMBLEA DEI COMITATI TERRITORIALI IMPEGNATI NELLA DIFESA DELL’AMBIENTE NATURALE
A seguire: MERENDA, CONCERTO degli “OUT OF RANGE, FESTA
COMITATO SALVIAMO I PRATI di Torino salviamoiprati@gmail.com
https://www.facebook.com/salviamoiprati
COMITATO SALVIAMO IL PRATONE di San Donato Milanese
salviamoilpratone@gmail.com; https://www.facebook.com/salviamoilpratone
Evento FB: https://fb.me/e/2jCSfuFGw

DOMENICA 24 APRILE
ORE 9-16.30 Giardini del Frontone, Perugia
MARCIA STRAORDINARIA PERUGIA-ASSISI DELLA PACE E DELLA FRATERNITÀ
FERMATEVI! La guerra è una follia!
“Dal 24 febbraio, la guerra in Ucraina avanza facendo strage di vite innocenti, riducendo le città in cimiteri, minacciando la guerra mondiale e la catastrofe atomica.
Per questo diciamo che va fermata!
Ogni giorno che passa, lo scontro s’innalza e la guerra diventa più disumana e cieca distruggendo ogni residuo spazio di pace.
P
er questo ripetiamo che va fermata subito!!!
Leggi l’Appello di convocazione della Marcia completo e iscriviti ora visitando il sito:
https://www.perugiassisi.org/marcia-2022/…”
Evento di La mia scuola per la pace, Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti
https://www.facebook.com/events/489592302836986/?ref=newsfeed

LUNEDÌ 25 APRILE
ORE 8-23 Evento online
“NO ALLA GUERRA. NO AL GOVERNO DRAGHI.”
“Chiediamo le dimissioni del governo Draghi che ci sta trascinando in una guerra senza ritorno.
Contro il volere della maggioranza degli italiani il parlamento ha approvato l’invio di armi in Ucraina
fomentando cosi la guerra e il bagno di sangue del popolo ucraino.
Chiediamo di non appoggiare in alcuno modo questa guerra e invece aprire immediatamente la via del dialogo.
Questo confronto folle con una superpotenza nucleare significa il massacro degli ucraini e un’escalation catastrofica.
Invitiamo a partecipare a tutte le manifestazioni che si faranno ma anche a partecipare virtualmente condividendo e diffondendo in tutti i modi questo evento e arricchendolo con proposte e iniziative”.
Evento di Europa per la Pace
https://www.facebook.com/events/745501506834864/745879263463755?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22page%22%7D]%7D

ORE 12 Giardini Reali, Corso San Maurizio angolo Via Rossini, Torino
(In caso di pioggia sotto la tettoia del parco Dora)
DJ SET SAIMON E MOSFET
ORE 16
CONCERTO I SURFONIANI
ORE 17
Dibattito: Le rotte dei migranti
“LE CICATRICI DEL PORTO SICURO” di e con Soumaila Diwara.
ORE 20: CONCERTO LA GRAN MECHA -FRANCE
Bar-concerti-djset-cibarie benefit radioBlackout – presos – inguaiati con la legge.
https://gancio.cisti.org/event/giornirreali

DOMENICA 1 MAGGIO
ORE 12 Giardini Reali, Corso San Maurizio angolo Via Rossini, Torino
DJ SET YASHIN LUKE
ORE 15
“IO DI FRONTE ALLA LEGGE SONO ASOCIALE”
“LUIGI ASSANDRI, L’ANARCHICO CON IL CICLOSTILE”
Libro
presentato da Tobia Imperato
ORE 17 CHIACCHIERE CON RAGONA (storico del pensiero politico)
Domande di oggi all’anarchismo dell’altro ieri.
ORE 18.30: DJ SET MOSFET + CONCERTO DAL SHAZA
1° Maggio Anarchiabenefit concerto dibattito FENIX pranzo presentazione
Radio Blackout, Spazi liberati Torino
https://gancio.cisti.org/event/giornirreali-1

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO:
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito:
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/



AGGIORNAMENTI E RASSEGNA STAMPA

Ecco infine gli aggiornamenti su eventi della settimana appena trascorsa: AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA (il pdf apre in nuova scheda).

Poi notizie su MISURE ANTICOVID, DIBATTITO E OPPOSIZIONE (il pdf apre in nuova scheda).

La rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo che va dal 16 marzo al 6 aprile 2022, scaricabile in formato pdf da questo link: 7 aprile 2022 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI (il pdf apre in nuova scheda).

In chiusura, la pubblicazione di appelli e petizioni nazionali e internazionali, scaricabile in formato pdf da questo link: APPELLI E PETIZIONI (il pdf apre in nuova scheda).

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dal 31 marzo 2022; il pdf apre in nuova scheda).