Campeggio giovani e altro NO TAV, Green pass

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino Lione.


21a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA /AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV)
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035
https://www.facebook.com/notav.info

CONTINUA FINO A SABATO 11 SETTEMBRE
Al Presidio NO TAV di Venaus
CAMPEGGIO GIOVANILE NO TAV
“… In questi mesi tantissimi/e giovani hanno attraversato i momenti di lotta del movimento No Tav, molti soggetti nuovi ma già determinati nel posizionarsi contro questo sistema che ci vuole solo vittime inermi, che ci educa alla catastrofe come fosse inevitabile…
Vogliamo creare un momento in cui questi stessi giovani si prendano autonomamente lo spazio politico, il testimone lasciatoci dal movimento No Tav, portandolo avanti con i loro corpi e le loro voci.
Proprio per questo dall’8 al 12 settembre nei territori liberati di Venaus vogliamo organizzare un campeggio giovanile, l’occasione per dialogare sull’ipotesi di una risposta politica giovanile alla fase attuale!…
Se dovrà essere fino alla vittoria, allora rimbocchiamoci le maniche e prepariamoci ad una resistenza che per loro non sarà facile per niente! A sarà dura!”
Evento di Notavinfo
https://www.facebook.com/notav.info/photos/gm.1518506748490839/4672156969485596
IL PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.notav.info/agenda/8-12-09-campeggio-giovani-no-tav-il-programma-completo/
VEDI INFRA ALCUNE INIZIATIVE

GIOVEDÌ 9 SETTEMBRE
ORE 10 Al Presidio NO TAV di Venaus
ASSEMBLEA STUDENTI MEDI E ASSEMBLEA UNIVERSITARIA
(in contemporanea)
ORE 18.30 SPETTACOLO ARTISTICO
APERICENA ALLA CENTRALE DI CHIOMONTE
ORE 21.30 INIZIATIVA DI LOTTA NO TAV
https://www.notav.info/agenda/8-12-09-campeggio-giovani-no-tav-il-programma-completo/

ORE 11.30 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
https://www.notav.info/post/presidio-di-san-didero-appuntamenti-della-settimana/

ORE 12 in diretta video sulla pagina Facebook di Micromega
https://www.facebook.com/53606811857/posts/10159076883901858/
e sul suo canale YouTube https://www.youtube.com/watch?v=7zM2U-f-WAc
“GREEN PASS, DISCRIMINAZIONE O LIBERTÀ?”
DIALOGO FRA ALESSANDRO BARBERO E PAOLO FLORES D’ARCAIS
“Per i docenti firmatari dell’appello contro il green pass nelle università, fra cui lo storico Alessandro Barbero, quella introdotta dal governo è una “ingiusta e illegittima la discriminazione ai danni di una minoranza”.
I sottoscrittori dell’appello “ritengono che si debba preservare la libertà di scelta di tutti e favorire l’inclusione paritaria, in ogni sua forma”, mentre il green pass “suddivide la società italiana in cittadini di serie A, che continuano a godere dei propri diritti, e cittadini di serie B, che vedono invece compressi quei diritti fondamentali garantiti loro dalla Costituzione”.
Ma, come sostiene il direttore di Micromega Paolo Flores d’Arcais, è evidente che in un contesto pandemico la “libertà di scelta” di chi non vuole vaccinarsi né sottoporsi regolarmente a tampone (perché questo prevede il green pass) limita pesantemente la libertà degli altri cittadini di frequentare serenamente l’università senza rischiare il contagio…”
https://www.micromega.net/green-pass-dialogo-barbero-flores-darcais/
(In RASSEGNA STAMPA “MISURE ANTICOVID E ATTUALITA’ POLITICA”, trovate l’appello dei docenti universitari insieme ai decreti governativi e ad altri documenti e articoli sull’argomento)

ORE 13-14.30sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
https://gancio.cisti.org/
radioblackout.org/shows/radionotav/

VENERDÌ 10 SETTEMBRE
ORE 10 Al Presidio NO TAV di Venaus
ASSEMBLEA GIOVANILE GENERALE
ORE 16 PASSEGGIATA AL PRESIDIO DEI MULINI CON CENA AL SACCO
https://www.notav.info/agenda/8-12-09-campeggio-giovani-no-tav-il-programma-completo/

ORE 16 Piazza Castello, Torino, davanti alla Prefettura
PRESIDIO #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO!
In preparazione dello SCIOPERO GLOBALE PER IL CLIMA DI VENERDÌ 24 SETTEMBRE (VEDI INFRA)
NEWSLETTER FOR FUTURE N.16 – AGOSTO 2021
https://fridaysforfutureitalia.it/newsletter-n-16-agosto-2021/

SABATO 11 SETTEMBRE
ORE 9 Al Presidio NO TAV di Venaus
GITA A SALBERTRAND
ORE 16 WORKSHOP ARTISTICO STAMPA SERIGRAFICA
“CRITICA UNIVERSITÀ DELLA STRADA”
ORE 18
PARTENZA AL PRESIDIO DI SAN DIDERO
PERFORMANCE “UN VIOLADOR EN TU CAMINO”
INIZIATIVA DI LOTTA
https://www.notav.info/agenda/8-12-09-campeggio-giovani-no-tav-il-programma-completo/

DOMENICA 12 SETTEMBRE
ORE 10-16.30 Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito, Largo Vitale 113, Torino
FORMAZIONE ALL’AZIONE DIRETTA NONVIOLENTA
Giornata dedicata alla Azione Diretta NonViolenta (ADNV), anche per prepararci in vista della mobilitazione di Milano.
PROGRAMMA

ORE 10.00 – 12.30: TEORIA DELLA LOTTA NONVIOLENTA
ORE 12.30 – 13.30: Pausa pranzo con pasto pronto (porta un contenitore! il pranzo sarà un piatto unico vegano e gluten-free)
ORE13.30 – 16.30: ASPETTI PRATICI DELLA LOTTA NONVIOLENTA
“Come viene progettata un’azione di Extinction Rebellion?
Quali sono gli aspetti storici e teorici
su cui si basano le nostre azioni, e quali gli aspetti pratici per applicarla con efficacia?
Questa formazione ti fornirà una cassetta degli attrezzi e ti aiuterà a partecipare alle azioni XR o qualsiasi altra azione di protesta civile!”
Per informazioni: piemonte.xritaly@protonmail.com
o messaggio privato sulla pagina facebook Extinction Rebellion Torino
Evento di Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito, Extinction Rebellion Italia e Extinction Rebellion Torino
https://www.facebook.com/events/434169341320140?ref=newsfeed

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia), alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 17.30 al CSOA Gabrio, Via Francesco Millio 42, Torino
INCONTRO PER ORGANIZZARE LA MOBILITAZIONE PER LA MANIFESTAZIONE GKN DEL 18 SETTEMBRE A FIRENZE (VEDI INFRA)
https://www.facebook.com/csoa.gabrio/photos/a.368927636597058/2028344983988640/

ORE 18 Presidio Picapera di Vaie – Val Susa
“LE CONSEGUENZE DEL RITORNO: STORIE, RICERCHE, PERICOLI E IMMAGINARIO DEL LUPO IN ITALIA
PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI LUCA GIUNTI
intervistato da Tiziana Angilletta e con incursioni teatrali di Antonietta Perretta.
A SEGUIRE CI SARÀ UNA SERATA MUSICALE CON LA BAND DOLMEN – TRIBUTO A FABRIZIO DE ANDRÉ
.
Nel corso della serata birra del Marcio Bar e sangria per tutti
Organizzato dai Comitati NO TAV di Chiusa S.Michele, Sant’Antonino, Vaie, con il patrocinio del comune di Vaie e in collaborazione con la biblioteca Ada Gobetti.
Descrizione del libro:
https://www.ibs.it/conseguenze-del-ritorno-storie-ricerche-ebook-luca-giunti/e/9788832067637

Evento di Presidio Picapera di Vaie – Val Susa
https://www.facebook.com/events/3033814653554502?ref=newsfeed

LUNEDÌ 13 SETTEMBRE
ORE 1316 Piazza Palazzo di Città, Torino
“BASTA PRECARIETÀ AL COMUNE DI TORINO”
“… I/le lavoratori/trici utilizzati/e spesso per anni in contrattazione interinale, a tempo determinato, si trovano continuamente a rimanere in inattività lavorativa, nonostante abbiano acquisito capacità e professionalità nello svolgimento dei servizi.
Nel frattempo il Comune di Torino continua la modalità di turnover aprendo assunzioni ad altri lavoratori/trici per sostituire quelli a cui il contratto è scaduto, producendo e alimentando la condizione di precarietà, oltre a sprecare le capacità lavorative del turno dei lavoratori uscenti…
IN PARTICOLARE CHIEDIAMO CHE SI CERCHINO SOLUZIONI E MODALITÀ CONTRATTUALI PER:
– superare la soglia dei 36 mesi di attività
– aprire concorsi riservati ai lavoratori/trici che da anni hanno svolto attività in somministrazione”
Evento di SI Cobas Torino
https://www.facebook.com/events/376183587450375/?ref=newsfeed

MARTEDÌ 14 SETTEMBRE
ORE 18.30 al nuovo presidio NOTAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
ORE 20 MUSICA E BALLI OCCITANI
https://www.facebook.com/notav.info/photos/a.571035266264474/4599405886760705/

ORE 21 presso Csoa Gabrio, Via Francesco Millio 42, Torino
nel cortile con mascherina e opportunamente distanziati
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

MERCOLEDÌ 15 SETTEMBRE
ORE 18 Nuovo Presidio No Tav di San Didero, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”
https://www.notav.info/agenda/nuovo-presidio-di-san-didero-iniziative-della-settimana/

GIOVEDÌ 16 SETTEMBRE
ORE 17 al Presidio al Pont de la Glaire di Villarodin-Bourget
INCONTRO DIBATTITO CON I CONSIGLIERI REGIONALI DI EELV E FRANCE INSOUMISE SU LIONE-TORINO

SABATO 18 SETTEMBRE
ORE 9-13.30 presso sede Rete ONG Via Norberto Rosa, Torino
EMERGENZA CLIMATICA: L’AGRICOLTURA E L’INGANNO DI OGM E NBT
Interverranno:
Luca Colombo, FIRAB – Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica;
CAMBIAMENTI CLIMATICI E AGRICOLTURA
Salvatore Ceccarelli
, Agronomo e Genetista esperto di agricoltura resiliente
SOLO LA BIODIVERSITÀ POTRÀ SALVARCI

Rete semi rurali, Associazione di secondo livello che promuove la gestione
DINAMICA E COLLETTIVA DELLA DIVERSITÀ AGICOLA
ASCI
, Associazione Solidarietà Campagna Italiana
PRATICHE CONTADINE SU SOIA NON OGM: IL PROGETTO COPASUDI
AIAB
, Associazione Italiana Agricoltura Biologica
QUALE RICERCA PER L’AGRICOLTURA BIOLOGICA
Consorzio della quarantina
, Associazione per la terra e la cultura rurale
RUBRA SPES: COME CREARE NUOVE VARIETÀ LOCALI DI PATATE
Info e contatti: ascipiemonte@gmail.com
https://sitoasci.wixsite.com/asci/copia-di-fiere-mercati

ORE 15 Concentramento alla Fortezza di Firenze
MANIFESTAZIONE NAZIONALE A SOSTEGNO DEI LICENZIATI GKN
“Abbiamo chiesto un percorso che passi per i viali. E se questo a chi è fuori di Firenze, forse dice poco, basti dire che i viali sono stati chiesti circa 20 anni fa. Quando in campo c’era un movimento internazionale che diceva che un altro mondo è possibile.
E oggi noi siamo chiamati a dire che per questa vertenza un altro finale è possibile.
Che questa volta no, questa volta no, questa volta no.
Non osate far partire quelle lettere e ritirate i licenziamenti.
Né permetteremo alle istituzioni di deresponsabilizzarsi dalla distruzione di 500 posti di lavoro
.
Né di fare un dl delocalizzazioni finto per fare uno spot elettorale.
Né di distruggere questa fabbrica con le finte promesse di reindustrializzazione o con la lenta agonia degli ammortizzatori.
Noi non abbiamo scelta. Stiamo facendo serenamente tutto ciò che possiamo per difendere la nostra famiglia…
E allora, noi resistiamo se voi spingete. E se voi spingete, noi resistiamo. Preparate i pullman, contate le macchine, annullate qualsiasi impegno
. Fate girare la parola, condividete i messaggi. Diventate un fiume in piena e che i viali di Firenze ne siano gli argini…”
Collettivo di Fabbrica – Lavoratori GKN Firenze
https://www.facebook.com/coordinamentogknfirenze/photos/a.138582283148901/1552837675056681/

SABATO 18 E DOMENICA 19 SETTEMBRE
“AGO E FILO CONTRO IL TAV CUCIAMO LA LOTTA”
Confezioniamo una grande bandiera tutti insieme in una giornata di festa e mobilitazione. Utilizziamo il tessuto delle nostre lenzuola, coloriamola con le nostre mani e esponiamola sulla nostra terra!
Per realizzare questa iniziativa abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti! Puoi trovare delle lenzuola? Sai cucire a macchina? Contattaci!
Nelle lenzuola restano impigliati i nostri sogni e i nostri incubi. E in Val Susa abbiamo in comune un grande incubo… ma condividiamo anche molti sogni!
Aiutaci a recuperare delle lenzuola matrimoniali bianche e pulite!
SABATO 18 SETTEMBRE
ORE 9.30
al campetto di Caprie (quello vicino alla cava)
CONFEZIONIAMO LA BANDIERA
cuciremo insieme le lenzuola e coloreremo la bandiera! Sarà un lavoro per grandi e piccini!
Cibarie a cura di Fornelli in lotta (gradita prenotazione)
Bevande a cura del Marcio Bar
DOMENICA 19 SETTEMBRE
ORE 17
al Presidio No Tav di San Didero
ESPONIAMO LA BANDIERA!
PORTIAMO UN PO’ DI COLORE ED ENERGIA POSITIVA
Per info e contatti: Comitati di Caprie e Condove
notav_condove@autisctici.orghttps://www.facebook.com/events/827407587957131?ref=newsfeed
https://www.notav.info/agenda/18-19-settembre-cuciamo-la-lotta/

DOMENICA 19 SETTEMBRE
ORE 10.30 Sala Dumbo, Via Casarini 19, Bologna
ASSEMBLEA PUBBLICA IN PREPARAZIONE DELLO SCIOPERO GENERALE DELL’11 OTTOBRE (VEDI INFRA)
“Lo sblocco dei licenziamenti varato dal governo Draghi su indicazione dell’UE, con la complicità di Cgil-Cisl-Uil e a dispetto del permanere dell’emergenza pandemica, è parte di un attacco a tutto campo contro le condizioni salariali e di vita di milioni di lavoratrici e lavoratori: da un lato l’aumento dei ritmi, della precarietà, dei ricatti e dei salari da fame; dall’altro l’inasprimento della repressione contro gli scioperi e contro le lotte sindacali e sociali.
Contro questa macelleria sociale è giunta l’ora di unire le forze: per questo motivo la totalità del sindacalismo di base ha indetto unitariamente uno sciopero generale per il prossimo 11 ottobre.
Facciamo appello a tutte le realtà e i movimenti sociali, ai disoccupati, alle precarie e ai precari, agli studenti, ai movimenti per la difesa dell’ambiente e della salute, per il diritto all’abitare, affinché l’11 ottobre diventi una giornata di lotta generalizzata contro i piani di governo e padroni, e sia il punto di partenza per una nuova stagione di conflitto dentro e fuori i luoghi di lavoro.
Promuovono:
ADL Cobas – CIB Unicobas – Clap – Confederazione Cobas – Cobas sanità università e ricerca – Cobas scuola Sardegna – CUB – Fuorimercato – OR.SA. – SGB – Sial Cobas – SI Cobas – SLAI Cobas sc – USB – USI Cit”
http://sicobas.org/2021/09/07/italia-il-19-9-assemblea-nazionale-verso-lo-sciopero-generale-dell11-ottobre/

VENERDÌ 24 SETTEMBRE
ORE 9.30 Piazza Statuto, Torino
SCIOPERO GLOBALE PER IL CLIMA
“Il 24 Settembre studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici di tutto il mondo scenderanno in piazza per chiedere Giustizia Climatica
Perché scioperiamo?
Perché la temperatura globale è già aumentata di 1.2°C rispetto ai livelli preindustriali
Perché i livelli del mare si stanno innalzando e minacciano le coste
Perché i poli si stanno fondendo liberando gas tossici
Perché gli eventi meteorologici estremi sono sempre più frequenti e intensi
Perché per quanto ci crediamo assolti,
siamo coinvolti e abbiamo il dovere di rimediare
E allora riuniamoci e protestiamo tutti e tutte insieme, per chiedere ai governi di tutto il mondo di azzerare le emissioni nette di CO2 disinvestendo dalle fonti fossili
Per assicurare un futuro alle prossime generazioni
Per ottenere quel mondo migliore che è possibile
A novembre ci sarà la COP26: facciamo in modo che questa volta la politica ci ascolti”
Evento di Fridays For Future Torino
https://www.facebook.com/events/366743411781193/?ref=newsfeed

DA MARTEDÌ 28 SETTEMBRE A SABATO 2 OTTOBRE
YOUTHCOP E PRECOP A MILANO
“… Sono ufficiali le date dei due eventi preparatori alla COP26, ospitati dall’Italia a Milano in partnership con il Regno Unito.
L’evento YOUTH FOR CLIMATE SI TERR
À DAL 28 AL 30 SETTEMBRE 2021 e la PRECOP26 DAL 30 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE 2021…”
https://www.onuitalia.com/clima-ufficiali-le-date-della-precop-italiana-a-milano-dal-29-settembre-al-2-ottobre-2021/#:

EXTINCTION REBELLION ORGANIZZA:
“DAL G20 ALLA COP26. PASSANDO PER MILANO.
A luglio, i ministri dell’ambiente delle potenze del G20 che rappresentano più del 90% della produzione economica mondiale – si sono riuniti a Napoli
I paesi del G20 hanno fallito, ancora una volta.
Hanno fallito nel trovare l’intesa sulla data per l’uscita definitiva dalla fonte fossile più inquinante, il carbone.
Allo stesso modo, hanno fallito nel concordare il più ambizioso obiettivo di limitare il riscaldamento globale ad un aumento di 1,5°C.
Il prossimo passo avverrà a Milano, dove il primo sarà un incontro di una delegazione di giovani e il secondo sarà l’incontro tecnico e politico preparatorio alla COP26 di Glasgow, la 26esima Conference of Parties, dove i leader globali si incontreranno per discutere dei cambiamenti climatici…
LA MOSTRA: COMUNICARE LA CRISI
… Per questo, nelle giornate di mobilitazione, al Tempio del Futuro Perduto di Milano, organizzeremo la mostra “COME COMUNICARE LA CRISI ECO-CLIMATICA?”
https://xritaly.it/ribellione-2021/precop26/

E IL “CLIMATE CAMP”
“… Il campeggio si terrá in concomitanza con le giornate della PreCop26; abbiamo scelto questo momento così da dare uno spazio a tutti i movimenti e le associazioni escluse dalla PreCop.
L’obiettivo è quello di creare dei momenti di confronto orizzontale
che siano veramente sintesi del pensiero comune.
ll campeggio è rivolto a tutte/i ma in particolar modo è importante che queste giornate abbiano come protagonisti i più giovani, che da anni lottano per la giustizia climatica…
Vogliamo creare tanti momenti di discussione e coinvolgere quante più persone possibili e per questo vi invitiamo DOMENICA 12 SETTEMBRE A MILANO
PER UN’ALTRA ASSEMBLEA della piattaforma per andare a definire concretamente le giornate di discussione del campeggio e per costruire insieme il CORTEO DEL 2 OTTOBRE!
Sarà un campeggio antifascista, antirazzista e antisessista…”
VEDI LE NORME DI PARTECIPAZIONE E IL PROGRAMMA:
https://extinctionrebellion.it/eventi/?slug=milano-climate-camp-climate-justice-platform
https://www.facebook.com/events/570568903956173?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[%7B%22surface%22%3A%22page%22%7D]%7D
PRENOTA IL TUO POSTO AL CLIMATE CAMP tramite il form che trovi al link sottostante:
https://climatecamp.wufoo.com/forms/zjnk7x604w4nj8/

SABATO 9 OTTOBRE
davanti al Ministero della Transizione (?) Ecologica, Via C. Colombo, 44 – Roma
PRESIDIO: CINGOLANI, KEEP CALM!!!
“AMBIENTALISTI PEGGIO DELLA CATASTROFE CLIMATICA”:
Ma quali ambientalisti “radical chic”.
Rispondiamo alle recenti dichiarazioni del Ministro della Transizione (?) Ecologica, Roberto Cingolani
.
Perché le riteniamo offensive verso le migliaia di persone che in tutta Italia, da Taranto a Marghera, da Brindisi a Falconara, passando per Civitavecchia, Ravenna e tanti altri siti produttivi e inquinati soffrono le conseguenze ambientali, sanitarie, economiche della filiera da fonti fossili. Non è una questione da salotto per noi e moltissimi altri, forse lo è per lei ben comodo sulle poltrone.
La Campagna “Per il Clima, Fuori dal Fossile” è composta da movimenti che da oltre 30 anni lottano per l’ambiente, ma anche dai più giovani Fridays for Future, e dopo che la volontà popolare a larga maggioranza per ben 2 referendum vittoriosi del 1987 e del 2011 si è espressa per l’abrogazione in Italia del nucleare, e con il problema ancora aperto del Deposito Unico delle Scorie Nucleari e del fallimentare progetto di Trisaia di rigenerare le scorie nucleari acquistate dagli USA, parlare di nuovi progetti nucleari è veramente anacronistico oltre che “ideologico”…
Ministro Cingolani, non si capisce perché, mentre in Europa Lei sembra promuovere il PNRR italiano basato su incremento delle fonti rinnovabili, auto elettriche, idrogeno verde e risparmio energetico, invece in Italia sostiene in prima fila la fissione nucleare, auto e treni a idrogeno blu da metano, nuovi permessi di trivellazioni di petrolio e gas, a terra e a mare, e nuovi gasdotti, come l’autorizzazione rinnovata al megagasdotto Poseidon, con approdo a Otranto e gas proveniente da Israele, Cipro e Egitto…
Chiediamo a tutte le realtà ecologiste e ai comitati territoriali, di confrontarci e di aderire a questo importante appuntamento, pensato come una tappa di quel percorso di mobilitazioni che, dal NO G20 di Venezia e di Napoli, passando dalle iniziative di contestazione della pre-Cop in programma a Milano, e dallo sciopero generale dei sindacati di base, ci porterà alle manifestazioni contro la COP26 a Glasgow”.
Campagna “Per il Clima, Fuori dal Fossile”
https://fuoridalfossile.wordpress.com/2021/09/02/cingolani-keep-calm-ambientalisti-peggio-della-catastrofe-climatica/

APPELLO: “PER UNA NUOVA STAGIONE DI LOTTA CONTRO I FOSSILI E PER UNA VERA TRASFORMAZIONE ECOLOGICA.
“BASTA BUGIE. FERMIAMO IL GREENWASHING.
PORTIAMO IN PIAZZA LA GIUSTA TRANSIZIONE.
Info e adesioni via email: perilclimafuoridalfossile@gmail.com
https://fuoridalfossile.wordpress.com/2021/08/23/basta-bugie-fermiamo-il-greenwashing-portiamo-in-piazza-la-giusta-transizione/

SABATO 9 OTTOBRE
A Roma
MANIFESTAZIONE PER I MORTI SUL LAVORO E I DISASTRI AMBIENTALI
“… Unire le lotte ambientali a quelle dei morti sul lavoro, unire le vittime di tutte le stragi con il movimento dei lavoratori per la difesa della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio è l’unico modo per difenderci.
Contro chi distrugge gli esseri umani, l’ambiente e la natura, il Comitato NOI 9 OTTOBRE organizzerà una manifestazione a Roma sabato 9 ottobre, nel tragico anniversario della strage del Vajont che la legge 101/2011 ha istituito come “GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DEI DISASTRI INDUSTRIALI E AMBIENTALI”…
Il Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio di Sesto San Giovanni
che organizza i famigliari e le vittime dell’amianto, degli invalidi e delle malattie professionali, insieme con altre associazioni e comitati dei morti sul lavoro e ambientali riuniti nel Comitato NOI 9 OTTOBRE ci sarà”.
Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio
https://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o54753:m2

LUNEDÌ 11 OTTOBRE
SCIOPERO GENERALE DEI SETTORI PRIVATI E PUBBLICI CONTRO LICENZIAMENTI E MACELLERIA SOCIALE
(anticipato dal 18 ottobre per non interferire con le prossime elezioni amministrative in programma in diversi Comuni italiani il 3-4 ottobre, con possibile ballottaggio il 17-18 ottobre)
Indetto per l’intera giornata su tutto il territorio nazionale da:

DL COBAS – CIB UNICOBAS – CLAP – CONFEDERAZIONE COBAS – COBAS SANITÀ – UNIVERSITÀ E RICERCA – COBAS SCUOLA SARDEGNA – CUB – FUORI MERCATO – SGB – SI COBAS – SIAL COBAS – SLAI COBAS S.C. – USB – USI CIT.
“I licenziamenti alla Gianetti Ruote, alla GKN, alla Whirpool e alla Logista si aggiungono alle migliaia avviati in piccole aziende che non arrivano alla cronaca nazionale e vanno a ingrossare gli oltre 900mila lavoratori e lavoratrici licenziati nel corso di questi ultimi mesi.
Lo sblocco dei licenziamenti sottoscritto con la complicità di Cgil-Cisl-Uil è legato a doppio filo ai piani di ristrutturazione capitalistica messi in campo dai padroni attraverso le direttive del governo Draghi e dell’Unione Europea.
Il perdurare della crisi pandemica, con il drammatico impatto sociale che questa ha già prodotto sia sul versante sanitario sia sulle condizioni di vita, di lavoro e salariali, non ha impedito al padronato di intensificare lo sfruttamento sia nel settore privato che nel pubblico impiego: aumentano i ritmi e il controllo, proliferano le forme di precarietà più selvagge e, con l’alibi di una crisi che spesso è solo apparente, le imprese agitano lo spettro dei licenziamenti di massa per delocalizzare e/o favorire il ricambio di manodopera garantita con masse di giovani ultra-ricattati e sottopagati.
La crisi pandemica ha messo drammaticamente a nudo lo sfascio del sistema sanitario prodotto da una politica ultradecennale di tagli e privatizzazioni, così come la distruzione dei servizi sociali (istruzione, trasporti, asili nido, ecc).
Il governo Draghi, lungi dall’invertire questa tendenza, continua ad alimentarla, come dimostra la liberalizzazione dei subappalti e l’utilizzo dei fondi dello PNRR, gran parte dei quali sono destinati ai padroni e agli speculatori, cioè i primi responsabili della crisi economica e del disastro sanitario e sociale cui abbiamo assistito in quest’anno e mezzo di pandemia.
L’intollerabile escalation repressiva in corso contro gli scioperi e contro le lotte sociali (con cariche della polizia, denunce sistematiche, fogli di via, ecc.) legittima nei fatti le violenze e le aggressioni contro lavoratori e attivisti sindacali da parte di squadracce padronali a cui abbiamo assistito in questi mesi e che hanno portato all’omicidio del sindacalista Adil Belakhdim…”
https://pungolorosso.wordpress.com/2021/08/16/per-lo-sciopero-generale-dell11-ottobre-indetto-da-tutto-il-sindacalismo-di-base/

Volantino CUB:
“GOVERNO E CONFINDUSTRIA ANCORA UNA VOLTA CONTRO LAVORATORI E LAVORATRICI
– L’INPS, per bocca del suo Direttore, ha annunciato che la quarantena obbligatoria
imposta a lavoratrici e lavoratori che siano entrate/i in contatto con una persona positiva al Covid 19 non verrà più pagata dall’ente, ma sarà a totale carico della/del dipendente…
– La cassa integrazione COVID
ha accumulato ritardi tali per cui, a oggi, ci sono circa 600mila lavoratrici e lavoratori che non vedono un euro di retribuzione da aprile…”
https://www.facebook.com/434616706697755/posts/1892205517605526/?sfnsn=scwspmo

Movimento di Lotta Disoccupati “7 Novembre” Napoli:
“DA LOTTA PARTICOLARE A LOTTA GENERALE!
– SALARIO, CRISI ECOLOGICA ED AMBIENTE
– PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO UTILE!
BLOCCHIAMO IL PAESE, SCIOPERO GENERALE
!
… Dal 1° agosto fino al 30 settembre trecento disoccupati sono impegnati per una collaborazione che abbiamo già spiegato nei precedenti comunicati.
Raccolta differenziata di vetro, carta, plastica e ritiro coordinato con Asia, manutenzione e pulizia dei litorali e di 7 spiagge: Vico Marina, Le Monache, Marina di Bagnoli, Rotonda Diaz, Boccaperti, II Vico Marina San Giovanni a Teduccio…
Tutto grazie ai disoccupati del Rione Sanità, Rione Traiano, Scampia, Centro storico, Bagnoli, Soccavo, Rione Luttazzi e tanti altri che, organizzati, lottano e rivendicano salario e lavori di pubblica utilità…”
https://www.facebook.com/605577069575070/posts/2374923959307030/

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO:
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/

AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NO TAV:
www.notav.info www.notavtorino.orghttp://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2
www.notav.euwww.notav-valsangone.eu http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2
https://www.notavterzovalico.info/www.ambientevalsusa.it
https://www.facebook.com/notavtorino.org/https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/

ARCHIVI FOTOGRAFICI LUCA PERINO: http://lucaxino.altervista.org/