COVID E RIVOLUZIONE

«L’interesse generale, la salute comune, l’aiuto reciproco, la pianificazione ecologica» – JLM

Intervento del capogruppo di La France insoumise domenica 22 marzo 2020
11 misure d'urgenza proposte all'Assemblée nationale
lancio del sito "l'Insoumission"

Parigi, domenica 22 marzo 2020. Intervento parlamentare di Jean-Luc Mélenchon per motivare il voto del gruppo «La France insoumise» contro il testo del governo che mette in atto lo stato di emergenza sanitaria. Ha ricordato che il ruolo di un’opposizione è di sostenere le misure utili (stare in casa) ma di proporre un’alternativa coerente al potere.

Il presidente del gruppo «La France insoumise» ha invitato a rompere con il modello sociale dell’egoismo e a preparare un mondo che metta al primo posto della gerarchia normativa «l’interesse generale, la salute comune, l’aiuto reciproco, la pianificazione ecologica».

Ha anche spiegato che bisogna requisire imprese per produrre le maschere e i respiratori di cui il paese ha immediato bisogno, e lasciare che siano operai e salariati a organizzare le catene di produzione nelle fabbriche riattivate dopo chiusura per delocalizzazione.

reddito di quarantena

Mélenchon ha inoltre chiesto di assicurare il reddito, l’alloggio e le forniture di base necessarie alla vita durante la quarantena. Ma anche di far contribuire i più ricchi ristabilendo l’imposta patrimoniale e istituendo una tassa sui profitti finanziari. Ha concluso propugnando la ricerca di un’altra coerenza, per la rivoluzione che deve condurre la civiltà umana nella nostra epoca.

Il nuovo sito «L’Insoumission» propone in apertura un’intervista di JLM alla radio France Inter «Il mondo di dopo deve cominciare ora», andata in onda il 22 marzo.

Il movimento LFI in questi giorni ha pubblicato “COVID-19 / 11 MISURE D’URGENZA”.

Il documento in pdf apre in nuova scheda dal sito del movimento.

 

 

22 marzo 2020